Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Antologia poetica letteraria a cura di Giuseppe La Delfa In omaggio a Ignazio Buttitta
Lun 18 Dic 2017 - 8:27 Da Giuseppe La Delfa

» NUOVI SUCCESSI DI PIPPO
Lun 18 Dic 2017 - 8:14 Da Giuseppe La Delfa

» “Natale in via Margutta”
Ven 15 Dic 2017 - 11:59 Da ninnetta

» ROMA IN 9 TAPPE
Dom 3 Dic 2017 - 0:16 Da Flavia Vizzari

» “EMOZIONI DI ARTE E DI MODA”
Dom 3 Dic 2017 - 0:15 Da Flavia Vizzari

» Commento critico di Flavia Vizzari de Il Granchio di S. Mazzei
Dom 3 Dic 2017 - 0:11 Da Flavia Vizzari

» LU ME' SICILIANU
Ven 20 Ott 2017 - 10:37 Da Flavia Vizzari

» Antologia poetica letteraria a cura di Giuseppe La Delfa In omaggio a L. Pirandello
Mer 11 Ott 2017 - 16:42 Da Flavia Vizzari

» Gualtiero G. Canu
Mer 11 Ott 2017 - 16:41 Da Flavia Vizzari

» LE POESIE DI DON RAFFAELE APRILE
Sab 30 Set 2017 - 16:54 Da Giuseppe La Delfa

» Antologia poetica letteraria a cura di Giuseppe La Delfa In omaggio a L. Pirandello
Dom 24 Set 2017 - 20:44 Da Giuseppe La Delfa

» NUOVI SUCCESSI DI PIPPO
Dom 24 Set 2017 - 20:28 Da Giuseppe La Delfa

» Premio Buttitta di Favara
Ven 1 Set 2017 - 9:45 Da Flavia Vizzari

» Poeti veri e poeti falsi
Dom 30 Lug 2017 - 20:31 Da Flavia Vizzari

» Un artista inizia ad essere tale ...
Dom 30 Lug 2017 - 20:22 Da Flavia Vizzari

» Premio Carrà-Tricali a Lentini (Sr)
Gio 20 Lug 2017 - 18:00 Da Giuseppe La Delfa

» Premio Renato Guttuso 2017
Gio 20 Lug 2017 - 17:54 Da Giuseppe La Delfa

» PREMIO NAZIONALE DI POESIA ASAS
Gio 25 Mag 2017 - 1:08 Da Flavia Vizzari

» INNO DELL'A.S.A.S.
Gio 25 Mag 2017 - 0:52 Da Flavia Vizzari

» ARTEINCENTRO "messinaweb.eu"
Mar 16 Mag 2017 - 15:49 Da Flavia Vizzari

» Premio di Poesia, Narrativa e Teatro “Memorial Giovanni Leone” – I valori della famiglia - 1^ Edizione
Gio 11 Mag 2017 - 17:35 Da carmy77

» Poesia e recensione per Giovanni Fontana di Castellammare del Golfo
Sab 22 Apr 2017 - 20:16 Da Giuseppe La Delfa

» IL MAGGIO DEI LIBRI dell'ASAS 2017
Sab 22 Apr 2017 - 8:24 Da Flavia Vizzari

» LUIGI TERRANOVA
Sab 22 Apr 2017 - 8:19 Da Flavia Vizzari

» RENATO DI PANE: BIOGRAFIA E NOTIZIE
Lun 3 Apr 2017 - 11:56 Da Flavia Vizzari

» Premio Letterario Nazionale “L’ANFORA DI CALLIOPE”
Lun 3 Apr 2017 - 9:14 Da Flavia Vizzari

» Tempo
Lun 3 Apr 2017 - 9:11 Da Flavia Vizzari

» Premio RENATO GUTTUSO
Mer 29 Mar 2017 - 16:49 Da Flavia Vizzari

» Benvenuto Pino
Mer 29 Mar 2017 - 16:47 Da Flavia Vizzari

» GRAMMATICA SISTEMATICA di Arturo Messina - Sr
Mer 29 Mar 2017 - 9:22 Da Giuseppe La Delfa

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Gennaio 2018
LunMarMerGioVenSabDom
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

Calendario Calendario

Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      

Conserva e condivide l’indirizzo di Il Forum della Lingua siciliana sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di FORUM - SEMINARIO di ARTE e POESIA - LINGUA SICILIANA sul tuo sito sociale bookmarking

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



EGITTO: I SEGRETI DELLA SFINGE

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

EGITTO: I SEGRETI DELLA SFINGE

Messaggio  Renato Di Pane il Mar 27 Set 2016 - 18:23


La Grande Sfinge di Giza ha, fin dai tempi antichi, suscitato grande interesse tra i ricercatori e turisti. Questo maestoso monumento eterno guardando l’Oriente, dove sorge il sole, ha causato grande curiosità in quanto vi è molto poca conoscenza su di esso. La Sfinge è stata eretta della civiltà egizia? Oppure è possibile che questo incredibile monumento è stato costruito da una civiltà antica molto più antica di quella egiziana?



Intorno 1816 e il 1818 il capitano Giovanni Battista Caviglia eseguì i primi scavi alla Sfinge. A causa della vicinanza con la Piramide di Chefren, la grande sfinge è stata però rapidamente legata alla figura del faraone della IV dinastia, sostenendo che il volto della Sfinge in realtà era quello di Cheope.
Dall’ora, l’idea che la Sfinge appartenga al tempo del faraone Cheope è rimasta immutata e tradizionale. l’archeologia non è stata disposta a suggerire eventuali altre teorie che spieghino la grande Sfinge e la sua origine.

Questo maestoso monumento è stato ricavato da un unico blocco di pietra, ma non ci sono documenti scritti che potrebbe dirci molto sulla sua origine o scopo. L’unica prova “scritta” che esiste dai tempi antichi circa la sfinge, è quello dello storico e geografo greco Erodoto, che non dice che i faraoni della IV dinastia (Cheope, Chefren e Micerino) sono stati i costruttori della Sfinge, né delle Piramidi di Giza. Pertanto, si può facilmente dire che non vi è alcuna prova scritta che “i suoi” creatori erano antichi Egizi, ci sono indicazioni tuttavia, che la grande Sfinge potrebbe essere stato creata molto prima gli antichi egizi.
Nell “The Inventory Stella” Trovato in Giza da Auguste Mariette nel 1850, tra le rovine del tempio di Iside afferma chiaramente che Cheope ripristina la Sfinge. Questo sottolinea il fatto che la Sfinge è stato costruita molto prima e non da lui come alcuni suggeriscono. Nell The Inventory Stella si legge:
Viva il Re dell’Alto e del Basso Egitto, Cheope, dato vita Trovò la casa di Iside, padrona della Piramide, a fianco della cava di Hwran (La Sfinge) e ha costruito la sua piramide accanto al tempio di questa dea e ha costruito una piramide per il re della figlia Henutsen accanto a questo tempio. il luogo di Hwran Horemakhet si trova sul lato sud della casa di Iside, padrona della piramide ha restaurato la statua, tutto coperto di pittura, del guardiano dell’atmosfera , che guida i venti con lo sguardo. Ha sostituito la parte posteriore della testa-abito Nemes, che mancava di pietra dorata la figura di questo dio, tagliato in pietra, è solida e durerà per l’eternità, mantenendo il suo volto sempre alla ricerca ad Est

Egittologo francese e direttore generale di scavi e Antichità per il governo egiziano, Gaston Maspero, che ha esaminato la Sfinge nel 1920 ha affermato che:
La Sfinge e il cartiglio di Chefren? Credo che il cartiglio servisse per indicare uno scavo effettuato dal Faraone. Dopo di che, abbiamo la prova quasi certa che la Sfinge era già sepolta nella al tempo di Chefren e dei suoi predecessori.

Il sogno di Thutmose

Secondo la leggenda, prima che fosse proclamato re,Thutmosi IV si è addormentato tra le zampe della Sfinge, sognando Hor-em-Akhet-Atum-Khepri che era in realtà suo padre e che era destinato ad essere faraone. Il dio ha promesso a Tuthmosi il trono in cambio della rimozione della sabbia che copriva la Sfinge. Tuthmosi accettò l’accordo e ha mantenuto la parola.
È interessante notare che, secondo l’esperto anziano forense Frank Domingo del Dipartimento di Polizia di New York, con le sue stesse misure dettagliate prese della Sfinge, ha determinato attraverso disegni forensi e analisi al computer che il volto della Sfinge e il volto visto sulle statue di Chefren erano completamente diversi, non potevano essere la stessa persona.
Anche se ci sono numerose teorie che circondano la grande Sfinge, la maggior parte di queste non sono state accettate dall’archeologia tradizionale. Alcune teorie suggeriscono anche che sia le grandi piramidi che la Sfinge siano state sommerse sotto l’acqua. Secondo l’archeologo Sherif El Morsi:
Durante uno dei documenti della antica linea di costa, ho quasi inciampato con un blocco del secondo livello di un tempio, ha detto Morsi in un articolo pubblicato sul sito Gigal Research. Con mia grande sorpresa, l’urto sulla superficie superiore del blocco era in realtà un esoscheletro di un fossile di quello che sembra essere un echinoid (ricci di mare), che sono creature marine che vivono nelle acque relativamente poco profonde.
Sherif El Morsi suggerisce che la piana di Giza è stata sommersa per una volta. Secondo El Morsi, l’inondazione, è stata abbastanza significativa, con un picco a circa 75 metri sul livello attuale del mare e la creazione di una linea costiera che attraversava tutta la piana.

E’ possibile che la Sfinge è stato eretta da una civiltà che precede quella egiziana? Ci sono numerosi misteri che circondano sia la Sfinge che monumenti circostanti, ma una cosa è rimasta immutata per secoli, la bellezza che queste strutture maestose.
Fonte: http://nuovouniverso.it/chi-ha-costruito-veramente-la-grande-sfinge/
avatar
Renato Di Pane
affamatu
affamatu


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum