Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» LE POESIE DI DON RAFFAELE APRILE
Mar 22 Ago 2017 - 15:33 Da Giuseppe La Delfa

» Poeti veri e poeti falsi
Dom 30 Lug 2017 - 20:31 Da Flavia Vizzari

» Un artista inizia ad essere tale ...
Dom 30 Lug 2017 - 20:22 Da Flavia Vizzari

» Premio Carrà-Tricali a Lentini (Sr)
Gio 20 Lug 2017 - 18:00 Da Giuseppe La Delfa

» Premio Renato Guttuso 2017
Gio 20 Lug 2017 - 17:54 Da Giuseppe La Delfa

» Antologia poetica letteraria a cura di Giuseppe La Delfa In omaggio a L. Pirandello
Gio 20 Lug 2017 - 17:51 Da Giuseppe La Delfa

» NUOVI SUCCESSI DI PIPPO
Gio 20 Lug 2017 - 17:38 Da Giuseppe La Delfa

» LU ME' SICILIANU
Dom 4 Giu 2017 - 21:47 Da Flavia Vizzari

» PREMIO NAZIONALE DI POESIA ASAS
Gio 25 Mag 2017 - 1:08 Da Flavia Vizzari

» INNO DELL'A.S.A.S.
Gio 25 Mag 2017 - 0:52 Da Flavia Vizzari

» ARTEINCENTRO "messinaweb.eu"
Mar 16 Mag 2017 - 15:49 Da Flavia Vizzari

» Premio di Poesia, Narrativa e Teatro “Memorial Giovanni Leone” – I valori della famiglia - 1^ Edizione
Gio 11 Mag 2017 - 17:35 Da carmy77

» Poesia e recensione per Giovanni Fontana di Castellammare del Golfo
Sab 22 Apr 2017 - 20:16 Da Giuseppe La Delfa

» IL MAGGIO DEI LIBRI dell'ASAS 2017
Sab 22 Apr 2017 - 8:24 Da Flavia Vizzari

» LUIGI TERRANOVA
Sab 22 Apr 2017 - 8:19 Da Flavia Vizzari

» RENATO DI PANE: BIOGRAFIA E NOTIZIE
Lun 3 Apr 2017 - 11:56 Da Flavia Vizzari

» Premio Letterario Nazionale “L’ANFORA DI CALLIOPE”
Lun 3 Apr 2017 - 9:14 Da Flavia Vizzari

» Tempo
Lun 3 Apr 2017 - 9:11 Da Flavia Vizzari

» Premio RENATO GUTTUSO
Mer 29 Mar 2017 - 16:49 Da Flavia Vizzari

» Benvenuto Pino
Mer 29 Mar 2017 - 16:47 Da Flavia Vizzari

» GRAMMATICA SISTEMATICA di Arturo Messina - Sr
Mer 29 Mar 2017 - 9:22 Da Giuseppe La Delfa

» recensione avuta nel 2008 e dimenticata
Mer 29 Mar 2017 - 9:10 Da Giuseppe La Delfa

» Mons. Giovanni Accolla, ordinazione episcopale
Dom 26 Feb 2017 - 22:43 Da Giuseppe La Delfa

» Il potere salvifico della poesia di Giovanni Albano 
Mer 11 Gen 2017 - 1:47 Da Flavia Vizzari

» Presentazione Silloge di S. Gaglio (IV Premio Asas 2016)
Sab 7 Gen 2017 - 18:54 Da Flavia Vizzari

» PREMIO POESIA A.S.A.S.
Sab 7 Gen 2017 - 18:53 Da Flavia Vizzari

» Arte & Parole
Sab 3 Dic 2016 - 12:38 Da ninnetta

» Concorso di Poesie, Filastrocche, Racconti e Fiabe “Libera la fantasia” – IV^ Edizione
Gio 1 Dic 2016 - 11:17 Da carmy77

» Bianco & Nero
Dom 27 Nov 2016 - 1:51 Da Flavia Vizzari

» Premio Buttitta a Pippo La Delfa
Sab 26 Nov 2016 - 8:20 Da Giuseppe La Delfa

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Agosto 2017
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Calendario Calendario

Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  

Conserva e condivide l’indirizzo di Il Forum della Lingua siciliana sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di FORUM - SEMINARIO di ARTE e POESIA - LINGUA SICILIANA sul tuo sito sociale bookmarking

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Recensione a Concita Russo poetessa catanese d'adozione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Recensione a Concita Russo poetessa catanese d'adozione

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Mar 5 Mar 2013 - 5:23

Cari amici del forum vi presento Concita poetessa sensibile e tormentata. Un caro saluto Pippo


Concita Gazzo Russo nel
CUORE DEI CATANESI


Recentemente è stata data alle stampe una raccolta di poesie dal titolo”Poesia per la poesia” della poetessa Concita Russo agirina di nascita (città natale anche del grande storico Diodoro Siculo), ma etnea di adozione. Vive e opera da un oltre un quarantennio a Tremestieri Etneo nell’interland catanese. Ha conseguito il diploma al liceo artistico di Catania. Il suo apporto alla poesia risale al 1989. I primi componimenti sono stati in dialetto siciliano.
Abbiamo dedotto che Concita Russo è di una grande sensibilità e la sua tristezza appare evidente in ogni sua espressione dei suoi scritti. La possiamo definire una poetessa classica di un pessimismo leopardiano fino
all’esasperazione , però esprime dolcezza interiore , un profondo amore e rispetto per il prossimo così come per gli animali . Al suo attivo ha una vasta produzione di liriche in lingua italiana e in vernacolo , che hanno nel tempo ottenuto dei riconoscimenti di critica e di premi letterari in diversi concorsi regionali e nazionali . Molte sono le
recensioni da parte di intellettuali e uomini di cultura catanesi e siciliani. Notevole la sua spiritualità da cui
scaturiscono le migliori poesie della poetessa sicuramente per come si evince dalle sue parole per
ispirazione divina . Il tormento di una donna semplice al contatto con la natura, con il creato e il mondo moderno che la rendono vulnerabile con un’ansietà latente e come paradosso fino al limite della depressione. Ha vissuto una vita d’inferno, di sofferenze, un grido a lungo disperso su di una strada deserta e solitaria. È la storia di una donna che fin da giovane, si è saputa destreggiare fra mille insidie , sapendo cogliere, inverosimilmente, il lato filosofico e intrinseco, ricognitivo e fortemente introspettivo, riuscendo a divenire ottima argonauta di se stessa, trasformando
il suo itinerario melanconico in una vera e propria scuola di pensiero e forza, a cui via crucis ha acuito, forse, il suo spettro geniale ed intimo di cui oggi siamo a conoscenza. Il contenuto delle sue liriche conduce il lettore in un mondo intermedio ed elevato in cui la fantasia s’incontra con l’utopia, a cui la stessa Concita è appartenuta; un universo in cui, poetessa cosi come gli altri, ha immortalato gioie e pianti, paure e sogni. Cosi la sua poesia che è un’iperbole di vita e di passione, il cui sacro ed ingente rifugio, rimarrà per sempre nella memoria dell’uomo.



GIUSEPPE LA DELFA SIRACUSA





05-03-2013
ore 4.59


dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

recensione a Concita Russo

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Mar 26 Mar 2013 - 10:56

Caro dott. La Delfa.
Leggendo la sua lettera-recensione , ciò che mi ha colpito maggiormente , è stato sicuramente il suo lato umano , perché pur non conoscendomi , leggendomi soltanto ha avuto questa gentilezza e pazienza di raggiungermi per via epistolare.
Per le sue gentili e vergate parole ,io la ringrazio , ma è soltanto merito suo, che ha saputo leggere in fondo il mio animo , non è da tutti questo prezioso dono, a volte non ci riconosciamo nella stessa famiglia , sotto lo stesso tetto , ma il poeta è un'altra cosa ... il poeta riesce a dire l'indicibile , e questo fatto è un grande dolore perchè non è compreso da tutti .
Ma lei ,leggendo i miei scritti ha compreso la mia vita, la mia personalità , e una grande gioia che mi ha dato scrivendo di me. E' quella ,che il sacro delle mie parole rimarrà per sempre nella memoria degli uomini , se così fosse i miei dolori e sacrifici non sono stati vani . La voglio ringraziare perchè avendo deciso di scrivere di meno , ormai da mesi, perchè in questo momento stiamo vivendo nel mondo il contrario della poesia , il brutalismo, ma il suo scritto, le sue parole ricche di saggezza , di romanticismo e di cultura poetica mi hanno contagiata e mi ritrovo di nuovo con la penna nelle mani, per merito suo.

Distinti saluti e Dio La benedica.
Concita Gazzo Russo


dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

recensione a Concita Russo poetessa catanese

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Mer 27 Mar 2013 - 13:26

flowerRiceviamo dalla poetessa Concita Russo delle poesie che con piacere pubblichiamo di volta in volta ringraziandoLa per la sua sensibilità. Auguri di Buona Pasqua a tutti i lettori forumisti. Pippo

Se tu vuoi

Non fermare una farfalla che danza,
non strappare un profumato bocciolo,
non impedire un alto volo ,
non nascondere un dolce sorriso...
se vuoi costruire
una donna.

Concita Russo


dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Recensione a Concita Russo poetessa catanese d'adozione

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Sab 30 Mar 2013 - 7:53

Alla vigilia della Santa Pasqua pubblichiamo una poesia-preghiera molto commovente della poetessa Concita Russo. Auguri Pippo



Cristo Eterno salvaci siamo dei peccatori
Ogni giorno chiediamo il tuo perdono
Non lasciarci senza il tuo amore
Con i tuoi insegnamenti la vita ha un senso
Insegnaci a dare amore senza limiti
Tu ci hai dimostrato l'amore vero
Al punto di morire sulle croce.

Ritorna in spirito , amore e carità
Unico Salvatore di tutti i popoli
Sarai luce in questo mondo ottenebrato
Sarai acqua per chi ha sete di giustizia
Olio sarai per sanare le ferite dei nostri cuori.


Concita Russo


dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Poesia dedicata alla Santa Pasqua a cura della poetessa Concita Russo

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Ven 5 Apr 2013 - 17:07

Riceviamo e pubblichiamo la poesia Pasqua della poetessa Concita Russo.Cari lettori ricevetevi un caloroso saluto Cecilia Frasca per delega di Pippo .

PASQUA

E' Pasqua !
Tutto uguale:
il cielo scuro,
un bisbiglio di parole sconce,
falsi guaritori ,
finti profeti,
sibilo di sirene
che allungano il penare dei giorni .

E' questa la Pasqua?

Concedi Signore
un'alba chiara
e un tacito perdono :
potremo, così , alzare ancora gli occhi
e gridare:
" E' Pasqua!

Concita Russo



dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Articolo giornalistico a Concita Russo

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Mar 7 Mag 2013 - 14:16

La sacralità della poesia in Concita Gazzo Russo



di Giuseppe Sammartino
Recentemente, a Sant'Agata Li Battiati, il poeta e critico letterario Alfio Patti di Catania ha presentato l'ultima raccolta di poesie di Concita Gazzo Russo (agirina di nascita, ma etnea d'adozione) dal titolo "Poesia per la poesia" il cui tema dominante, come nelle altre precedenti antologie, è quello della tristezza unita alla gioia perché " la poesia non è solo tristezza, è anche gioia, ma una gioia velata di mistero e di nostalgia".

Che la poesia sia dolore ce lo insegnano - a dire di Concita Gazzo Russo - i grandi poeti del passato, ce lo dicono Ungaretti, Leopardi, Petrarca, D'Annunzio, Cesare Pavese in quanto " l'uomo nasce da un atto d'amore che è sublimazione di poesia".
La poesia, in altri termini, per Concita Gazzo Russo è " un dono di Dio ed ogni poeta deve essere grato di questo dono che brucia proprio come un fuoco sacro".

Concita Gazzo Russo, diplomatasi al liceo artistico di Catania, vive ed opera da oltre un quarantennio a Tremestieri Etneo, nell'interland catanese.
Come poetessa si fa conoscere nel 1989 con componimenti in dialetto siciliano in cui manifesta una grande sensibilità poetica velata di tristezza e di profondo amore per la giustizia.
Il suo è un spiccato pessimismo, permeato, però, di dolcezza interiore e di un profondo amore e rispetto per il prossimo e per gli animali.

Ha al suo attivo una vasta produzione di liriche in lingua italiana e in vernacolo, che nel tempo, oltre ad apprezzamenti di affermati critici letterari, hanno ottenuto prestigiosi premi in concorsi regionali e nazionali.
Tra i suoi componimenti poetici si ricordano: la silloge "Tra sogno e realtà" del 1989, le antologie "Le parole sono amore" del 1995 e "Poesie e pensieri - Le voci dell'anima" del 2001, una raccolta antologica del 2007 e la penultima antologia "Poesie, pensieri e riflessioni" del 2008.

Il suo è il tormento di una donna semplice vulnerabile al contatto con la natura, il creato e il mondo moderno, con un'ansietà latente paradossalmente fino al limite della comunione interiore con il divino. Ha vissuto una vita difficile, di sofferenze.
Un grido, la sua poesia, a lungo represso su una strada deserta e solitaria.

E' la storia di una donna coraggiosa , quella di Concita Gazzo Russo, che fin da giovane ha saputo magnificamente superare le innumerevoli, spesso assai faticose, insidie della vita, cogliendo di esse, a dire del poeta-scrittore Giuseppe La Delfa di Siracusa, " il lato filosofico e intrinseco, ricognitivo e fortemente introspettivo, fino a divenire ottima guida di se stessa, trasformando il suo itinerario melanconico in una vera e propria scuola di pensiero e vis poetica".
Una via crucis la sua tormentata vita, che probabilmente ha accresciuto il suo spirito creativo di autentica poetessa, di cui oggi, tramite le sue apprezzate liriche, siamo venuti a conoscenza.

Per Giuseppe La Delfa, in altri termini, il contenuto delle sue poesie, che sono un'iperbole di vita e di passione, "conduce il lettore in un mondo intermedio ed elevato in cui la fantasia s'incontra con l'utopia, a cui la stessa poetessa è appartenuta, un universo in cui ha immortalato gioie e pianti, paure e sogni". Una poesia, quella di Concita Gazzo Russo, il cui "fuoco sacro" rimarrà per sempre nella memoria dell'umanità.

Saluti a tutti i forumisti Pippo



dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

La sacralità della poesia in Concetta Gazzo Russo

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Mar 7 Mag 2013 - 22:04

La sacralità della poesia in Concita Gazzo Russo



di Giuseppe Sammartino
Recentemente, a Sant'Agata Li Battiati, il poeta e critico letterario Alfio Patti di Catania ha presentato l'ultima raccolta di poesie di Concita Gazzo Russo (agirina di nascita, ma etnea d'adozione) dal titolo "Poesia per la poesia" il cui tema dominante, come nelle altre precedenti antologie, è quello della tristezza unita alla gioia perché " la poesia non è solo tristezza, è anche gioia, ma una gioia velata di mistero e di nostalgia".

Che la poesia sia dolore ce lo insegnano - a dire di Concita Gazzo Russo - i grandi poeti del passato, ce lo dicono Ungaretti, Leopardi, Petrarca, D'Annunzio, Cesare Pavese in quanto " l'uomo nasce da un atto d'amore che è sublimazione di poesia".
La poesia, in altri termini, per Concita Gazzo Russo è " un dono di Dio ed ogni poeta deve essere grato di questo dono che brucia proprio come un fuoco sacro".

Concita Gazzo Russo, diplomatasi al liceo artistico di Catania, vive ed opera da oltre un quarantennio a Tremestieri Etneo, nell'interland catanese.
Come poetessa si fa conoscere nel 1989 con componimenti in dialetto siciliano in cui manifesta una grande sensibilità poetica velata di tristezza e di profondo amore per la giustizia.
Il suo è un spiccato pessimismo, permeato, però, di dolcezza interiore e di un profondo amore e rispetto per il prossimo e per gli animali.

Ha al suo attivo una vasta produzione di liriche in lingua italiana e in vernacolo, che nel tempo, oltre ad apprezzamenti di affermati critici letterari, hanno ottenuto prestigiosi premi in concorsi regionali e nazionali.
Tra i suoi componimenti poetici si ricordano: la silloge "Tra sogno e realtà" del 1989, le antologie "Le parole sono amore" del 1995 e "Poesie e pensieri - Le voci dell'anima" del 2001, una raccolta antologica del 2007 e la penultima antologia "Poesie, pensieri e riflessioni" del 2008.

Il suo è il tormento di una donna semplice vulnerabile al contatto con la natura, il creato e il mondo moderno, con un'ansietà latente paradossalmente fino al limite della comunione interiore con il divino. Ha vissuto una vita difficile, di sofferenze.
Un grido, la sua poesia, a lungo represso su una strada deserta e solitaria.

E' la storia di una donna coraggiosa , quella di Concita Gazzo Russo, che fin da giovane ha saputo magnificamente superare le innumerevoli, spesso assai faticose, insidie della vita, cogliendo di esse, a dire del poeta-scrittore Giuseppe La Delfa di Siracusa, " il lato filosofico e intrinseco, ricognitivo e fortemente introspettivo, fino a divenire ottima guida di se stessa, trasformando il suo itinerario melanconico in una vera e propria scuola di pensiero e vis poetica".
Una via crucis la sua tormentata vita, che probabilmente ha accresciuto il suo spirito creativo di autentica poetessa, di cui oggi, tramite le sue apprezzate liriche, siamo venuti a conoscenza.

Per Giuseppe La Delfa, in altri termini, il contenuto delle sue poesie, che sono un'iperbole di vita e di passione, "conduce il lettore in un mondo intermedio ed elevato in cui la fantasia s'incontra con l'utopia, a cui la stessa poetessa è appartenuta, un universo in cui ha immortalato gioie e pianti, paure e sogni". Una poesia, quella di Concita Gazzo Russo, il cui "fuoco sacro" rimarrà per sempre nella memoria dell'umanità.




dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione a Concita Russo poetessa catanese d'adozione

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum