Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» NUOVI SUCCESSI PRECEDENTI DIMENTICATI DA PIPPO
Mar 21 Feb 2017 - 6:01 Da Giuseppe La Delfa

» NUOVI SUCCESSI DI PIPPO
Mar 21 Feb 2017 - 5:38 Da Giuseppe La Delfa

» LE POESIE DI DON RAFFAELE APRILE
Mar 21 Feb 2017 - 5:32 Da Giuseppe La Delfa

» Tempo
Sab 28 Gen 2017 - 16:46 Da ninnetta

» Il potere salvifico della poesia di Giovanni Albano 
Mer 11 Gen 2017 - 1:47 Da Flavia Vizzari

» LUIGI TERRANOVA
Lun 9 Gen 2017 - 23:40 Da Flavia Vizzari

» Presentazione Silloge di S. Gaglio (IV Premio Asas 2016)
Sab 7 Gen 2017 - 18:54 Da Flavia Vizzari

» PREMIO POESIA A.S.A.S.
Sab 7 Gen 2017 - 18:53 Da Flavia Vizzari

» PREMIO NAZIONALE DI POESIA ASAS
Sab 7 Gen 2017 - 18:51 Da Flavia Vizzari

» Premio RENATO GUTTUSO
Ven 9 Dic 2016 - 21:57 Da Giuseppe La Delfa

» Premio Letterario Nazionale “L’ANFORA DI CALLIOPE”
Dom 4 Dic 2016 - 22:28 Da Flavia Vizzari

» Arte & Parole
Sab 3 Dic 2016 - 12:38 Da ninnetta

» Concorso di Poesie, Filastrocche, Racconti e Fiabe “Libera la fantasia” – IV^ Edizione
Gio 1 Dic 2016 - 11:17 Da carmy77

» Bianco & Nero
Dom 27 Nov 2016 - 1:51 Da Flavia Vizzari

» Premio Prestigioso a Pippo La Delfa
Sab 26 Nov 2016 - 8:20 Da Giuseppe La Delfa

» Relitto spaziale precipita su miniera di Giada
Sab 12 Nov 2016 - 11:08 Da Flavia Vizzari

» GRAMMATICA SISTEMATICA di Arturo Messina - Sr
Mar 1 Nov 2016 - 16:04 Da Flavia Vizzari

» Giovanni Albano
Dom 30 Ott 2016 - 14:24 Da Flavia Vizzari

» Il numero UNO della Poesia Contemporanea Italiana - SALOTTO LETTERARIO
Lun 24 Ott 2016 - 23:48 Da Flavia Vizzari

» Biografia del poeta Angelo Coco
Lun 24 Ott 2016 - 22:17 Da Flavia Vizzari

» Mons. Giovanni Accolla, ordinazione episcopale
Lun 24 Ott 2016 - 0:38 Da Flavia Vizzari

» Sebastiano Caracozzo
Sab 22 Ott 2016 - 11:27 Da Flavia Vizzari

» DIMENSIONI PARALLELE E MULTIVERSI: LA REALTA' INFINITA
Mar 11 Ott 2016 - 22:57 Da Renato Di Pane

» Benvenuto Pino
Lun 10 Ott 2016 - 0:41 Da Renato Di Pane

» Gaetano Maurizio Pantano di Messina
Lun 3 Ott 2016 - 16:46 Da Flavia Vizzari

» RENATO DI PANE: BIOGRAFIA E NOTIZIE
Mer 28 Set 2016 - 19:50 Da Renato Di Pane

» U.S.A.: LA ROCCIA DI JUDACULLA
Mer 28 Set 2016 - 19:38 Da Renato Di Pane

» Raduno Regionale Asas 2016
Mar 27 Set 2016 - 18:52 Da Flavia Vizzari

» EGITTO: I SEGRETI DELLA SFINGE
Mar 27 Set 2016 - 18:23 Da Renato Di Pane

» GIAPPONE: I MEGALITI DI ASUKA NARA E LA NAVE DI ROCCIA DI MASUDA
Mar 20 Set 2016 - 20:21 Da Renato Di Pane

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Febbraio 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728     

Calendario Calendario

Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  

Conserva e condivide l’indirizzo di Il Forum della Lingua siciliana sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di FORUM - SEMINARIO di ARTE e POESIA - LINGUA SICILIANA sul tuo sito sociale bookmarking

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Appuntamenti mensili Caffè letterario Arte & Scienza

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Appuntamenti mensili Caffè letterario Arte & Scienza

Messaggio  Admin il Gio 12 Mag 2011 - 9:24

Sono daccordo con te e penso che questa tua interessante comunicazione vada inserita anche sui nostri spazi di Facebook ... anche in più punti

Riassumo che su Facebook abbiamo un account personale e una pagina Fan ... che nessuno segue (nel senso di amministrare) tranne me!

Ma io non posso farlo sempre ... quindi necessitano Soci volontari ...

Dalla pagina Account è possibile invitare (ma non per il momento perchè se no, ci disattivano) ... dalla Pagina Fan ... mi pare di no!

Ma sicuramente c'è chi è più pratico di me in quanto a facebook

Altra differenza è che in uno si possono aprire eventi e forse nell'altro no e inserire album e nell'altra pagina solo foto singole ...


Abbiamo convenuto all'unanimità che l'incontro del 1° Giugno sarà organizzativo per il Raduno ... da esso devono venir fuori tutti coloro che collaboreranno seriamente per il Raduno ...


"... e chiovi" di Flavia VIZZARI - ediz. del Poggio * AGGIUNGI AL CARRELLO






Artista Flavia Vizzari


Presidente Asas e delegata Regione Sicilia Onlus Mecenate
......
Sito Personale : http://artevizzari.altervista.org


Admin
Spicialista
Spicialista


http://linguasiciliana.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Appuntamenti mensili Caffè letterario Arte & Scienza

Messaggio  Ospite il Gio 12 Mag 2011 - 10:28

Purtroppo io non posso sostituirti su facebook, per mancanza di tempo, almeno fino a quando andrò in pensione a partire del mese di ottobre...

Comunque cercherò di terminare il logotipo e spero anche di dare un contributo importante per la web e il nostro dominio, oltre a scrivere e inviare al foro la mia bozza di intervento al raduno sul tema in generale e sull'arte visiva in particolare Wink

Spero che gli altri soci, sopratutto i fondatori, che preparino una base scritta del loro contributo personale al raduno Wink

cheers cheers cheers cheers

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Appuntamenti mensili Caffè letterario Arte & Scienza

Messaggio  Admin il Gio 12 Mag 2011 - 19:05

nicolacomunale ha scritto:Purtroppo io non posso sostituirti su facebook, per mancanza di tempo, almeno fino a quando andrò in pensione a partire del mese di ottobre...

Comunque cercherò di terminare il logotipo e spero anche di dare un contributo importante per la web e il nostro dominio, oltre a scrivere e inviare al foro la mia bozza di intervento al raduno sul tema in generale e sull'arte visiva in particolare Wink

Spero che gli altri soci, sopratutto i fondatori, che preparino una base scritta del loro contributo personale al raduno Wink

cheers cheers cheers cheers

Non ti preoccupare ... cheers


"... e chiovi" di Flavia VIZZARI - ediz. del Poggio * AGGIUNGI AL CARRELLO






Artista Flavia Vizzari


Presidente Asas e delegata Regione Sicilia Onlus Mecenate
......
Sito Personale : http://artevizzari.altervista.org


Admin
Spicialista
Spicialista


http://linguasiciliana.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Appuntamenti mensili Caffè letterario Arte & Scienza

Messaggio  Admin il Mar 31 Mag 2011 - 7:52

IL TEMA DELL'INCONTRO, del 1 Giugno 2011, sarà in preparazione al 2° Raduno artistico-poetico Regionale "Tra arte, scienza e natura" e verterà sulla TEMATICA della NATURA SICILIANA.
I Soci sono invitati a portare anche un proprio contributo scritto da presentare all'incontro come fonte di dibattito e confronto. Naturalmente anche sarà possibile condividere versi oltre alle opinioni.

Lo svolgersi di queste riunioni mensili lascia libertà individuale a chi lo desideri di offrire bevande, calde o fredde, o pasticcini o quant'altro, per integrare la fame di "cultura" con una fame "gustativa"... e anche essendo la nostra Sede una sede parrocchiale, si lascia anche libertà a chi lo desiderasse di offrire, per la chiesa, un misero contributo per le spese di gestione dei locali. Non sarà ripetuto ma solo detto perchè appunto vuole essere una inziativa del singolo e non una richiesta. :-)

Presidente a.s.a.s., Flavia Vizzari


"... e chiovi" di Flavia VIZZARI - ediz. del Poggio * AGGIUNGI AL CARRELLO






Artista Flavia Vizzari


Presidente Asas e delegata Regione Sicilia Onlus Mecenate
......
Sito Personale : http://artevizzari.altervista.org


Admin
Spicialista
Spicialista


http://linguasiciliana.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Appuntamenti mensili Caffè letterario Arte & Scienza

Messaggio  Flavia Vizzari il Mar 30 Ago 2011 - 9:55

L’Associazione siciliana arte e scienza (a.s.a.s.), al suo appuntamento mensile del Caffè letterario Arte & Scienza.






E così, nel pomeriggio del giorno 4 Maggio, l’a.s.a.s. è tornata a riunire i propri Soci, col benestare della presidentessa e pittrice Flavia Vizzari, del vicepresidente Nino Comunale e del segretario Pasquale Ermio, in un clima di rinnovata cordialità ed amalgama che, nei sobri locali della sede ufficiale, ha contribuito a ravvivare inoltre una cornice esterna dai toni palesemente “plumbei”, vaghi premonitori di qualche ulteriore e residuo scroscio pluviale stagionale…
“La lingua o parràta Siciliana” dalle sue origini, in tutto il suo retaggio storico e culturale e nella sua realtà attuale ha rappresentato l’argomento di dibattito del giorno, introdotto da Flavia Vizzari ponendo l’attenzione sulla differenza tra lingua e dialetto (fonetico) e brillantemente sviluppato e discusso in particolare dal poeta e socio a.s.a.s. Filippo Scolareci (che ha fatto riferimento, fra l’altro, alle origini della Scuola poetica siciliana fiorente presso la corte palermitana di Federico II di Svevia ed in particolare anche presso la città di Messina tra il 1220 ed il 1231), dagli scrittori e poeti Angelo Coco, Gino Puglisi, Maria Cappello, Maria Romanetti, Licia Velardi e Pasquale Ermio, dei quali alcuni hanno decantato versi, opportunamente recitati in forma dialettale. I vari intervenuti, hanno contribuito a sviluppare un interessante dibattito sulle varianti vernacolari della lingua siciliana, sulla maniera più espressiva di concepire i versi direttamente in forma dialettale e sulla difficoltà di espressione che a volte si può incontrare nella scrittura a causa dell’assenza di una koinè comune, cosa per la quale l’Associazione siciliana arte e scienza mostra particolare attenzione.
L’assemblea annoverava qualche nuovo e compiaciuto iscritto e nelle battute finali dell’incontro ha potuto beneficiare di qualche dritta da parte del dott. Natale Rizzo che obiettivamente puntualizzava sul sempre più dilagante “malcostume” cittadino e sulle oggettive difficoltà che quasi inevitabilmente si incontrano a voler promuovere anche iniziative culturali concrete ed appassionanti. Le sue speranze rimangono così riposte tutte nell’a.s.a.s.
Non meno interessante infine è risultata la collaborazione della giovanissima e simpatica Alba Terranova “figlia d’Arte” nell’esposizione del programma relativo al Raduno programmato per i prossimi 16 e 17 luglio promosso dall’a.s.a.s e che prevede una mostra collettiva di pittura, un recital di poesie ed il secondo convegno sulla lingua siciliana da svolgersi tra Messina e la Vallata dell’Alcantara, per partecipare al quale si ricorda che è necessario proporre le proprie creazioni entro il mese di Giugno p.v. sul tema della “Natura siciliana”.
È doveroso, anche stavolta, menzionare con riconoscenza il “dolce pensiero” avuto da Flavia Vizzari che, in chiusura d’incontro, ha allietato gli intervenuti con un ottimo caffè (preparato in ben due “versioni”) e dei gustosissimi biscotti piparèlli.
L’a.s.a.s. sarà lieta di annoverare tra i propri iscritti dei nuovi amici interessati, a partire già dal prossimo incontro fissato per il giorno di Mercoledi 1 Giugno alle ore 17:00.
A ben ritrovarsi, dunque…!
Socio aderente a.s.a.s. artista Diego Manualdi
http://amedit.wordpress.com/2011/05/11/l%E2%80%99associazione-siciliana-arte-e-scienza-a-s-a-s-al-suo-appuntamento-mensile-del-caffe-letterario-arte-scienza/


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com

Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Appuntamenti mensili Caffè letterario Arte & Scienza

Messaggio  Admin il Sab 15 Ott 2011 - 8:21

Cari amici asasini ... dopo la pausa dell'estate e la Manifestazione della Messinaweb.eu che ha coinciso con il primo mercoledì del mese, riprenderemo a giorni con i nostri caffè letterari mensili.

Io e la socia fondatrice Pina Bernava, coadiuvati dal socio fondatore Gino Terranova ci stiamo adoperando per scegliere una sede più idonea e meno pseudosacrale per tale evento.

Vi comunicheremo a breve termine.


"... e chiovi" di Flavia VIZZARI - ediz. del Poggio * AGGIUNGI AL CARRELLO






Artista Flavia Vizzari


Presidente Asas e delegata Regione Sicilia Onlus Mecenate
......
Sito Personale : http://artevizzari.altervista.org


Admin
Spicialista
Spicialista


http://linguasiciliana.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Appuntamenti mensili Caffè letterario Arte & Scienza

Messaggio  Admin il Lun 7 Nov 2011 - 8:14


CAFFELETTERARIO ARTE & SCIENZA - INCONTRI MENSILI DEL MERCOLEDÌ‏ A MESSINA



L’ Associazione siciliana arte e scienza, riprende le sue attività culturali, dopo la pausa dei mesi estivi , con il seguito appuntamento culturale mensile del caffeletterario Arte&Scienza.

Un caffeletterario non può non essere inserito nella giusta cornice di relax e cultura. Pertanto le coordinatrici, responsabili dell’asas, Pina Bernava e Flavia Vizzari, sono liete di accogliere i propri soci e gli amici già a partire dal mercoledì 9 Novembre alle ore 17,00, al circolo messinese Pickwick, i cui locali, siti in via Ghibellina n. 32 (ex foto ottica Randazzo) sono confortevoli e all’avanguardia, oltre che nel cuore della città.

Gli incontri mensili proseguiranno nella loro veste di dibattito volto a chiarire tra i vari artisti e poeti, conoscenze, esperienze, emozioni, finalità sui vari temi che verranno man mano proposti, con lo scopo di ricercare insieme, per ognuno di essi, i punti oscuri o le possibilità ulteriori di contributo, per mezzo dell’ausilio della varie arti (pittorica, poetica, musicale, ecc.).

Si reciteranno pertanto versi, o si potranno presentare dipinti o altre espressioni artistiche a tal uopo. Il tema del mese di novembre vuole riprendere quello già intrapreso in Luglio con la realizzazione del II Raduno Regionale “tra arte, scienza e natura” e cioè della tematica ; anche per riprendere e riproporre, per una maggiore consapevolezza della problematica, un argomento che sta alla base delle finalità dell’associazione. Poeti, pittori, grafici, musicisti, sono invitati all’incontro del 9 Novembre a chiarirci la propria visione della nostra Sicilia oggi, con le sue bellezze artistiche e paesaggistiche, da conservare e soprattutto da recuperare, indicando con la loro arte, o per gli appassionati anche con il semplice dibattito, le idee per migliorare l’ambiente e salvaguardare i valori, le tradizioni, i vari monumenti e l’arte in generale.
</FONT>


"... e chiovi" di Flavia VIZZARI - ediz. del Poggio * AGGIUNGI AL CARRELLO






Artista Flavia Vizzari


Presidente Asas e delegata Regione Sicilia Onlus Mecenate
......
Sito Personale : http://artevizzari.altervista.org


Admin
Spicialista
Spicialista


http://linguasiciliana.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Appuntamenti mensili Caffè letterario Arte & Scienza

Messaggio  Flavia Vizzari il Gio 24 Nov 2011 - 0:10



Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com

Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Appuntamenti mensili Caffè letterario Arte & Scienza

Messaggio  Admin il Lun 2 Gen 2012 - 11:01

Ripresa culturale e proseguimento delle attività dell’Asas nel Nuovo Anno 2012. Siamo già quasi ad un anno dalla nascita della nuova realtà associativa messinese dell’Asas (associazione siciliana arte e scienza). Appena undici mesi fa il giornale on line di Barcellona Pozzo di Gotto, festeggiava con noi il felice evento della nostra fondazione per mezzo di un gruppo di amici amanti dell’arte e della cultura siciliana. Molto si è fatto in questi mesi (raduno regionale, convegno lingua siciliana), ma molto è possibile ancora fare con l’apporto e il contributo dei soci tutti (quasi settanta!) e di quanti hanno a cuore le nostre comuni finalità. Attualmente l’Asas conduce un caffè letterario nel cuore della città peloritana, incontri mensili di “Arte&Scienza” che di volta in volta affrontano attraverso i dibattiti e le presentazioni di opere varie (poesie, pitture, grafiche) alcuni temi specifici, affinchè con il metodo scientifico sia eventualmente possibile ampliare le proprie conoscenze. L’Asas accosta all’arte appunto la scienza con l’intento di capire se la scienza deve alimentare l’arte, la quale anziché limitarsi ad un insieme di conoscenze, può ampliare alla ricerca di altre conoscenze. Guardare all’arte con occhi scientifici può indurci a trovare il coraggio di mettere tutto in discussione e cercare di creare i presupposti per iniziare una palingenesi nell’arte e nelle relazioni sociali con convegni, simposi, dibattiti, esposizioni, tavole rotonde, concorsi senza vincitori né vinti, laboratori collettivi; il tutto comunque senza farsi troppe illusioni in quanto la palingenesi è un cammino irto di ostacoli e lungo da percorrere. Negli incontri ai caffeletterari “Arte&Scienza” si è spaziato dalle tematiche della solidarietà e dell’unità dell’artista, alla natura siciliana, alla necessità del viaggio e ai vari aspetti di esso, che influenzano la creatività artistica e poetica. Nell’ultimo incontro dello scorso anno, si è avuta la presenza tra i soci, anche di presidenti di altre associazioni e personalità della cultura messinese. Un plauso particolare si è avuto per il poeta socio onorario Angelo Coco, con cui ci si è complimentati per il suo recentissimo conseguimento del Primo premio al Concorso nazionale Corinna Angelucci di Terni; i suoi componimenti, rientranti nel tema proposto: “il viaggio nell’artista siciliano”, sono stati apprezzati anche dai presenti, così come anche le liriche dei soci Cristina Lania, Pasquale Costa, Antonio Cattino, Teresa Fresco, Pasquale Ermio e dei poeti Rocco Amato e Giuseppe Caldarella. La pittrice Rosetta Lo Vano ha presentato una delle sue opere. L’incontro ha visto sviluppare nel suo contesto anche un dibattito sul tema dei dialetti e della Lingua siciliana, cui sono intervenuti anche il prof. Giuseppe Cavarra, il presidente Rosario Fodale della Messinaweb.eu, la prof. Anna Chiofalo, il prof. Roberto Lo Presti, la coordinatrice Pina Bernava e altri. L’appuntamento iniziale del 2012, sempre al Circolo Pickwick di via Ghibellina, si svolgerà il mercoledì 11 gennaio e tratterà il tema, prescelto dai soci, sui “colori e sapori delle nostre terre”, chi vorrà associarsi potrà farlo anche durante la stessa serata che segnerà l’inizio delle attività dell’Asas del 2012. Sarà possibile anche partecipare alla raccolta firme per le petizioni popolari per l’Archivio storico messinese gravemente lasciato in scantinati umidi alla inevitabile distruzione, e per il Palacultura Antonello, affinchè sia effettivamente adibito al suo scopo primario di utilità per la diffusione di tutte le forme d’arte e di sapere. Un ringraziamento particolare va, all’art director Giuseppe Delia, realizzatore del nostro Logo dell’Asas, presentato ai soci in uno dei passati incontri, e a voi tutti giunga l’Augurio di un anno 2012 in cui l’arte e la cultura possano liberamente svilupparsi a favore dell’umanità. Per ulteriori informazioni : asas.messina@gmail.com Sito web : www.associazioneasas.jimdo.com 02-02-2012. presidente Flavia Vizzari, Associazione siciliana arte e scienza (asas) via G.B. Caruso n° 3 – 98149 ME - C.F.: 97099090835 - www.associazioneasas.jimdo.com


"... e chiovi" di Flavia VIZZARI - ediz. del Poggio * AGGIUNGI AL CARRELLO






Artista Flavia Vizzari


Presidente Asas e delegata Regione Sicilia Onlus Mecenate
......
Sito Personale : http://artevizzari.altervista.org


Admin
Spicialista
Spicialista


http://linguasiciliana.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Appuntamenti mensili Caffè letterario Arte & Scienza

Messaggio  Flavia Vizzari il Gio 26 Gen 2012 - 10:37



Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com

Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Appuntamenti mensili Caffè letterario Arte & Scienza

Messaggio  Admin il Mar 20 Mar 2012 - 8:10

"Discussione sulla Famiglia" CAFFE' LETTERARIO -- ASAS - Associazione Siciliana Arte e Scienza, Messina -



pubblicata da Antonio Cattino su Facebook, il giorno lunedì 19 marzo 2012 alle ore 0.20



In occasione dell'ultima sessione del Caffè Letterario dell'ASAS,svoltosi al Circolo Pickwick di Messina il 14 marzo scorso, si è svolta una interessantissima discussione sul tema della famglia, con la lettura di svariate poesie, brani di racconti e con ottimi interventi dei partecipanti all'Evento, i sentimenti, i ricordi ... sia quelli belli che quelli più tormentati, meno belli ... ma da ricordare, come bagaglio caratterizzante della nostra esistenza. Queste esperienze, pongono l'ASAS come un luogo vivo, attivo della nostra realtà culturale messinese.

Ripensando a quella bellissima serata, ho voluto stendere un articolo, molto parziale ... sui mutamenti della Famiglia negli ultimi 70, 100 anni, che pubblico in FB, fra i miei amici: il vostro contributo ed il vostro commento, saranno preziosissimi per integrare il mio ragionamento e dargli così completezza: La famiglia nel percorso sociale dell'ultimo secolo. Affrontare oggi il tema della famiglia e della sua funzione nella società significa affrontare i cambiamenti che sono intervenuti nel corso degli ultimi 70 anni con riferimento, in particolare, alla ricostruzione post-bellica dell’Italia ed alla promulgazione della Costituzione repubblicana, al suffragio universale con l’entrata delle donne nella società politica nazionale. Questi fatti determinarono l’inizio della crisi del patriarcato, che, per millenni, aveva conformato l’essenza stessa della famiglia, come organismo chiuso, con suoi valori e regole di convivenza che ponevano il padre al centro dell’universo famigliare, di ogni decisione collettiva. Tutto ciò si traduceva all’esterno nella immobilità di una intera società, anche se sollecitata ad aprirsi ai grandi progressi della scienza e della tecnica e dall’emergere di correnti di pensiero innovative. Altro fattore importante di cambiamento fu determinato dall’incremento della scolarizzazione e dal conseguente aumento del grado culturale delle nuove generazioni. Alla crisi del modello di famiglia prebellico, oggi non corrisponde un modello univoco e si assiste ad una costellazione di modi di porsi, di convivere, di essere famiglia, in pratica, si è andato avanti per inerzia, una realtà sociale in cui i ceti popolari e il ceto medio, gruppi maggioritari nel Paese, cominciano a percorrere strade nuove, più legate all’autoresponsabilità ed all’autonomia nei rapporti famigliari E’ anche importante considerare che la Costituzione, nel sistemare la questione della famiglia, pose un fatto innovativo nell’ordinamento dello Stato italiano. Lo Statuto Albertino, infatti, poi, divenuto Costituzione del Regno d’Italia ed abrogato con la proclamazione della Repubblica, non considerava per nulla il tema della Famiglia, e rimandava agli articoli dedicati alla famiglia del Codice Civile di allora. Ricordo, in breve, le norme costituzionali che più caratterizzano la questione famiglia nel nostro Paese e cioè l’articolo 29,ed il primo comma dell’articolo 30: Art. 29. La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio. Il matrimonio è ordinato sull'eguaglianza morale e giuridica dei coniugi, con i limiti stabiliti dalla legge a garanzia dell'unità familiare. Art. 30. (primo comma) È dovere e diritto dei genitori mantenere, istruire ed educare i figli, anche se nati fuori del matrimonio... Quindi, nel testo costituzionale irrompe il concetto della pari dignità dei coniugi nei loro rapporti,ed in rapporto nell’educazione e nel mantenimento dei figli secondo le loro oggettive possibilità. Il vecchio modello di famiglia, generalmente, non si basava sull’amore coniugale: spesso erano matrimoni combinati, o, peggio ancora, d’interesse; per la donna, come per altri aspetti, per l’uomo il matrimonio rappresentava il raggiungimento di un certo status sociale, l’amore poteva nascere dopo: vi era sicuramente affetto dalla condivisione dei problemi familiari, misto a rispetto reciproco, che faceva condividere le scelte, quasi sempre dettate dal marito, mentre nell’educazione dei figli prevaleva il concetto dell’ubbidienza e dell’indirizzo formativo, di tipo normativo, quasi sempre accompagnato da punizioni, anche corporali, situazione che reputo abbia avuto un effetto negativo sul carattere corrente di molti italiani, indirizzo questo, che veniva ripetuto anche a scuola. Nel rapporto coi figli, quindi, non vi era nessuna discussione: la madre tendeva a giustificare ed avallare le scelte formative del padre. Qualche volta ai figli maschi veniva dimostrata indulgenza e tolleranza, mai però alle figlie femmine: il padre rappresentava il burbero depositario dell’autorità e della concordia famigliare. I vecchi dicevano che i figli si baciano solo quando dormono. Le famiglie così strutturate avevano una proiezione esterna, innanzitutto, nella famiglia estesa, formata dalle due parentele coniugali che nelle decisioni importanti, come matrimoni, periodi festivi, cerimonie ed eventi fausti o infausti, si ricomponeva, dando sostegno, consiglio, presenza, solidarietà, ecc. Poi, vi era una fitta rete di rapporti amicali, di conoscenza o di vicinato, complementari al vivere quotidiano della famiglia. Accanto a questa realtà trovava il suo spazio,però, anche l’amore romantico, specie nelle grandi città, dove vi era più consapevolezza, nei ceti più avvertiti culturalmente, o in quelle giovani coppie che sentivano prorompere il sentimento dell’amore oltre ogni freno di carattere materiale o famigliare. Chi non ha sentito parlare della fujitina, il finto rapimento della ragazza da parte dello spasimante, che poi veniva completato con le nozze riparatrici ? Due tappe fondamentali del mutamento culturale, non sempre in meglio, della famiglia nel rapporto tra genitori e figli, secondo me, furono costituite dall’introduzione della televisione nelle case, a partire dalla seconda metà degli anni ’50 del secolo scorso, e l’esplosione del consumismo, fatti questi che generarono tutta una serie di bisogni nuovi, di nuovi modi di pensare, di rivendicazione di autoaffermazione, di modelli diversi, non tutti positivi, fino all’odierno bisogno individuale di successo ad ogni costo. Modi di pensare e agire che hanno stravolto ogni concezione morale sul merito, sulla fatica di apprendere, fatti oramai davanti a tutti noi; inoltre, l’aumento dei redditi da lavoro, poi, e la quasi piena occupazione degli anni ‘70 e ’80, stravolsero in meno di 30 anni, in maniera contraddittoria la condizione della famiglia stessa, dando nuovi riferimenti fino ad allora inimmaginabili. Tutto ciò si saldò con gli effetti del movimento di contestazione giovanile del 1968 che mise in discussione ogni autoritarismo nella società e nella scuola, nella stessa famiglia e nelle istituzioni che, da allora in avanti, non furono più come prima nel rapporto con le nuove generazioni. Un processo di cambiamento così complesso, costituito da tanti diversi fattori in poco tempo, ebbe un impatto mai visto sui rapporti all’interno della famiglia, stravolgendone i rapporti. I genitori cominciarono a sentire l’inadeguatezza della loro funzione davanti all’affermazione di autonomia dei figli e negli stessi rapporti fra genitori con una maggiore coscienza di sé delle donne. Alla famiglia normativa ed autoritaria si andava sostituendo una famiglia più liberale, più aperta verso l’esterno ed anche, però, più permissiva e più inadeguata verso i rischi che vengono dall’esterno. Spesso i compiti di educazione dei figli finiscono per essere, in parte o in tutto, demandati alla scuola, se non addirittura ai mezzi di comunicazione di massa e ai gruppi sociali. Si insinua, così, all’interno delle famiglie quel mal di vivere, quella nuova solitudine, che la vecchia famiglia non conosceva come fattore di alienazione, cosa più volte denunciata da molti intellettuali, fra cui Marcuse, che fu il teorico della rivolta studentesca nel ‘68 in tutto il mondo occidentale. In Italia questa critica della famiglia e della società fu elaborata dai sociologi della Facoltà di Sociologia di Trento e da Pier Paolo Pasolini, particolarmente attivo in quel periodo sui temi del rinnovamento della cultura e della società Italiana. Altro elemento importante del mutamento della famiglia fu determinato dall’introduzione del divorzio nell’ordinamento giuridico italiano con la legge Fortuna-Baslini del 1° dicembre 1970 n° 898. Analizzare i suoi effetti sulla struttura e concezione dei rapporti coniugali sarebbe dispersivo in questa sede: mi limiterò a dire che, oggi, assistiamo ad una apertura della famiglia verso una concezione più aperta verso la società nel bene e nel male, un’ apertura, quindi, rivolta anche alle famiglie allargate, formate da soggetti, figli, rapporti amicali e parentali, seppur selezionati rispetto al passato, in cui ognuno di questi porta il proprio vissuto, le proprie inclinazioni. Le famiglie monoparentali, in cui manca uno dei soggetti genitoriali, spesso formate dalla madre e dai figli, in cui la madre si sobbarca il compito di surrogare la figura del padre con un amico preferito con il compagno non convivente con un fratello o con un parente, verso i quali i figli hanno un rapporto quasi sempre poco affettivo, intermittente conflittuale, che, alla lunga, può diventare anche causa di frustrazione nel confronto con la realtà di altri coetanei, che godono di una situazione famigliare più normale ed equilibrata. Oggi viene naturale confrontare, in una improbabile comparazione di valori, a concezione idealizzante della famiglia propugnata da Giuseppe Mazzini nei suoi scritti o quella decadente e romantica di Giovanni Pascoli del “Nido”, vista come il rassicurante recinto difensivo del singolo e del gruppo famigliare dai mali che incombono nella società, dalla continua lotta, che all’esterno si consuma per la sopravvivenza, con la concezione moderna e meno idealizzata della famiglia, con la sua effettiva realtà, coi sui dubbi, i suoi drammi o le incertezze della sfera economica generale. Chiudo questo mio parziale contributo citando una frase dalle “Lettere dal carcere” di Antonio Gramsci,che, seppur drammaticamente per l’esperienza di vita del grande intellettuale italiano, ci dà il senso del cambiamento nel rapporto coi genitori, in questo caso con la madre, a cui Gramsci scrive dal carcere il 10 maggio 1928: “Non ho mai voluto mutare le mie opinioni, per le quali sarei disposto a dare la vita e non solo a stare in prigione…Vorrei consolarti di questo dispiacere che ti ho dato, ma non potevo fare diversamente”.

Antonio Cattino © 19 Marzo 2012


"... e chiovi" di Flavia VIZZARI - ediz. del Poggio * AGGIUNGI AL CARRELLO






Artista Flavia Vizzari


Presidente Asas e delegata Regione Sicilia Onlus Mecenate
......
Sito Personale : http://artevizzari.altervista.org


Admin
Spicialista
Spicialista


http://linguasiciliana.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Appuntamenti mensili Caffè letterario Arte & Scienza

Messaggio  Admin il Gio 17 Mag 2012 - 7:00

http://associazioneasas.jimdo.com/eventi/caffè-letterario-arte-scienza/


gli altri incontri sono consultabili al Sito dell'Asas


"... e chiovi" di Flavia VIZZARI - ediz. del Poggio * AGGIUNGI AL CARRELLO






Artista Flavia Vizzari


Presidente Asas e delegata Regione Sicilia Onlus Mecenate
......
Sito Personale : http://artevizzari.altervista.org


Admin
Spicialista
Spicialista


http://linguasiciliana.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Appuntamenti mensili Caffè letterario Arte & Scienza

Messaggio  Flavia Vizzari il Ven 11 Dic 2015 - 23:58


Il contributo di Gianni Amico sulla creatività


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com

Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Appuntamenti mensili Caffè letterario Arte & Scienza

Messaggio  Flavia Vizzari il Mar 12 Gen 2016 - 0:44

Il prossimo incontro di Arte & Scienza si svolgerà nel contesto della notte della Cultura all'Istituto Maurolico.


Tema da trattare: LA CREATIVITA'


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com

Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Appuntamenti mensili Caffè letterario Arte & Scienza

Messaggio  Flavia Vizzari il Mer 25 Mag 2016 - 8:51

"Arte & Scienza" di Messina forse sta diventando l'abituale caffè letterario di gran più lunga vita della città... il prossimo incontro sarà, sempre al Bar Rizzo di viale Regina Elena ang. via San Licandro il giovedì 9 luglio 2016.


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com

Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Appuntamenti mensili Caffè letterario Arte & Scienza

Messaggio  Renato Di Pane il Gio 26 Mag 2016 - 0:44

Flavia Vizzari ha scritto:"Arte & Scienza" di Messina forse sta diventando l'abituale caffè letterario di gran più lunga vita della città... il prossimo incontro sarà, sempre al Bar Rizzo di viale Regina Elena ang. via San Licandro il giovedì 9 luglio 2016.
Errata corrige: si terrà giovedì 9 Giugno sempre alle ore 17! Wink

Renato Di Pane
affamatu
affamatu


Tornare in alto Andare in basso

Re: Appuntamenti mensili Caffè letterario Arte & Scienza

Messaggio  Flavia Vizzari il Gio 26 Mag 2016 - 9:04

dicevo io che non quadrava.... ihhhiii.... dato che il 10 luglio è domenica...


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com

Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Appuntamenti mensili Caffè letterario Arte & Scienza

Messaggio  Flavia Vizzari il Dom 29 Mag 2016 - 23:35

ARTE & SCIENZA, il caffè letterario dell'Asas vi invita per il 9 Giugno e il 7 luglio, altri due appuntamenti ancora prima della pausa estiva ... Si stanno già raccogliendo le adesioni per il nostro Raduno Regionale del 25 Settembre a Montalbano Elicona...https://www.facebook.com/events/132953670442058/


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com

Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Appuntamenti mensili Caffè letterario Arte & Scienza

Messaggio  Flavia Vizzari il Gio 9 Giu 2016 - 23:36

Incontro di giugno Arte & Scienza dell’Asas a tema L’Arte della Poesia, della Pittura, della Fotografia … ecc.
Ad introdurre la presidente Vizzari con la lettura della lirica di Palpiti irregolari (pagina facebook del giovane fondatore Asas e segretario Luigi Terranova)
In Versi dell’anima si descrive poeticamente l’Arte della poesia, così come ri-evidenzia con i primi due versi il vice presidente La Spina: Scrivere è come liberarsi, mettere in ordine i pensieri e poi aprirsi
Parole significative che descrivono l’operare poetico, si scrive prima per sè stessi, per liberarsi da una o da più forti emozioni, belle o brutte che siano, ma lo si fa riordinando prima i propri pensieri al fine di captare nel momento creativo la migliore maniera di esternare i sentimenti e renderli fruibili, facendo sì che leggendo i versi ti ci puoi ritrovare, in mille storie vissute e da rifare… ogni parola che scorre tra gli sguardi è viva ancora…
Il tema dell’Arte poetica spazia con la lettura di versi di Renato Di Pane segnalati al Premio Cingari e di Pasquale Costa all’attuale tema delle guerre che stanno costringendo sulle nostre coste gli immigrati con grandi pene e sacrifici anche della stessa vita davanti a un universo inerte.
E si prosegue con le poesie di Domenica Timpano, Silvana Foti, Teresa Fresco. Si parla anche dell’Arte pittorica ammirando la tela realizzata con la tecnica a spatolato di Fiorangelo Prestipino e si ha il piacere di accogliere nel gruppo anche lo scultore Francesco Sorrenti, Giovanni Viglianesi, Ruslana, Kastusik, Cettina Gregorio.
Il socio Pippo Saccà cita anche Benedetto Croce trattando il tema del lavoro che nobilità l’uomo, o meglio ancora il tempo libero che meglio può soddisfare il bisogno di libertà dell’essere umano sostenendo che il lavoro è costrizione e non propriamente atto a nobilitare l’uomo. Si giunge ad accennare anche a tematiche di amore, del matrimonio anch’esso vincolante della libertà individuale, sfociando persino alla religione e a comparazioni tra Bibbia e Corano non approfondibili per mancanza di tempo e testi e non essendo tutti i presenti aggiornati sugli ultimi eventi di cui a quanto pare l’intento di papa Francesco delle sue citazioni è la determinatezza nel trovare una unione fra le due Fedi (cristiana e musulmana) e mettere fine all’intolleranza che da secoli affligge le due più diffuse religioni al mondo. Insomma molti spunti, tra arte, religione, etica, lavoro, ricchezze e povertà per tematiche approfondibili in ulteriori incontri.


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com

Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Appuntamenti mensili Caffè letterario Arte & Scienza

Messaggio  Renato Di Pane il Ven 10 Giu 2016 - 21:26

Flavia Vizzari ha scritto:Incontro di giugno Arte & Scienza dell’Asas a tema L’Arte della Poesia, della Pittura, della Fotografia … ecc.
Ad introdurre la presidente Vizzari con la lettura della lirica di Palpiti irregolari (pagina facebook del giovane fondatore Asas e segretario Luigi Terranova)
In Versi dell’anima si descrive poeticamente l’Arte della poesia, così come ri-evidenzia con i primi due versi il vice presidente La Spina: Scrivere è come liberarsi, mettere in ordine i pensieri e poi aprirsi
Parole significative che descrivono l’operare poetico, si scrive prima per sè stessi, per liberarsi da una o da più forti emozioni, belle o brutte che siano, ma lo si fa riordinando prima i propri pensieri al fine di captare nel momento creativo la migliore maniera di esternare i sentimenti e renderli fruibili, facendo sì che leggendo i versi ti ci puoi ritrovare, in mille storie vissute e da rifare… ogni parola che scorre tra gli sguardi è viva ancora…
Il tema dell’Arte poetica spazia con la lettura di versi di Renato Di Pane segnalati al Premio Cingari e di Pasquale Costa all’attuale tema delle guerre che stanno costringendo sulle nostre coste gli immigrati con grandi pene e sacrifici anche della stessa vita davanti a un universo inerte.
E si prosegue con le poesie di Domenica Timpano, Silvana Foti, Teresa Fresco. Si parla anche dell’Arte pittorica ammirando la tela realizzata con la tecnica a spatolato di Fiorangelo Prestipino e si ha il piacere di accogliere nel gruppo anche lo scultore Francesco Sorrenti, Giovanni Viglianesi, Ruslana, Kastusik, Cettina Gregorio.
Il socio Pippo Saccà cita anche Benedetto Croce trattando il tema del lavoro che nobilità l’uomo, o meglio ancora il tempo libero che meglio può soddisfare il bisogno di libertà dell’essere umano sostenendo che il lavoro è costrizione e non propriamente atto a nobilitare l’uomo. Si giunge ad accennare anche a tematiche di amore, del matrimonio anch’esso vincolante della libertà individuale, sfociando persino alla religione e a comparazioni tra Bibbia e Corano non approfondibili per mancanza di tempo e testi e non essendo tutti i presenti aggiornati sugli ultimi eventi di cui a quanto pare l’intento di papa Francesco delle sue citazioni è la determinatezza nel trovare una unione fra le due Fedi (cristiana e musulmana) e mettere fine all’intolleranza che da secoli affligge le due più diffuse religioni al mondo. Insomma molti spunti, tra arte, religione, etica, lavoro, ricchezze e povertà per tematiche approfondibili in ulteriori incontri.
E' stata una bellissima riunione, davvero molto formativa e costruttiva per tutti noi! 

Renato Di Pane
affamatu
affamatu


Tornare in alto Andare in basso

Re: Appuntamenti mensili Caffè letterario Arte & Scienza

Messaggio  Flavia Vizzari il Lun 13 Giu 2016 - 23:31

Grazie Renato, speriamo che il 7 luglio ci siano molti più soci per darci il saluto per l'estate.


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com

Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Appuntamenti mensili Caffè letterario Arte & Scienza

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum