Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Antologia poetica letteraria a cura di Giuseppe La Delfa In omaggio a L. Pirandello
Lun 12 Feb 2018 - 10:15 Da Flavia Vizzari

» NUOVI SUCCESSI DI PIPPO
Lun 12 Feb 2018 - 10:10 Da Flavia Vizzari

» Antologia poetica letteraria a cura di Giuseppe La Delfa In omaggio a Ignazio Buttitta
Lun 18 Dic 2017 - 8:27 Da Giuseppe La Delfa

» “Natale in via Margutta”
Ven 15 Dic 2017 - 11:59 Da ninnetta

» ROMA IN 9 TAPPE
Dom 3 Dic 2017 - 0:16 Da Flavia Vizzari

» “EMOZIONI DI ARTE E DI MODA”
Dom 3 Dic 2017 - 0:15 Da Flavia Vizzari

» Commento critico di Flavia Vizzari de Il Granchio di S. Mazzei
Dom 3 Dic 2017 - 0:11 Da Flavia Vizzari

» LU ME' SICILIANU
Ven 20 Ott 2017 - 10:37 Da Flavia Vizzari

» Gualtiero G. Canu
Mer 11 Ott 2017 - 16:41 Da Flavia Vizzari

» LE POESIE DI DON RAFFAELE APRILE
Sab 30 Set 2017 - 16:54 Da Giuseppe La Delfa

» Premio Buttitta di Favara
Ven 1 Set 2017 - 9:45 Da Flavia Vizzari

» Poeti veri e poeti falsi
Dom 30 Lug 2017 - 20:31 Da Flavia Vizzari

» Un artista inizia ad essere tale ...
Dom 30 Lug 2017 - 20:22 Da Flavia Vizzari

» Premio Carrà-Tricali a Lentini (Sr)
Gio 20 Lug 2017 - 18:00 Da Giuseppe La Delfa

» Premio Renato Guttuso 2017
Gio 20 Lug 2017 - 17:54 Da Giuseppe La Delfa

» PREMIO NAZIONALE DI POESIA ASAS
Gio 25 Mag 2017 - 1:08 Da Flavia Vizzari

» INNO DELL'A.S.A.S.
Gio 25 Mag 2017 - 0:52 Da Flavia Vizzari

» ARTEINCENTRO "messinaweb.eu"
Mar 16 Mag 2017 - 15:49 Da Flavia Vizzari

» Premio di Poesia, Narrativa e Teatro “Memorial Giovanni Leone” – I valori della famiglia - 1^ Edizione
Gio 11 Mag 2017 - 17:35 Da carmy77

» Poesia e recensione per Giovanni Fontana di Castellammare del Golfo
Sab 22 Apr 2017 - 20:16 Da Giuseppe La Delfa

» IL MAGGIO DEI LIBRI dell'ASAS 2017
Sab 22 Apr 2017 - 8:24 Da Flavia Vizzari

» LUIGI TERRANOVA
Sab 22 Apr 2017 - 8:19 Da Flavia Vizzari

» RENATO DI PANE: BIOGRAFIA E NOTIZIE
Lun 3 Apr 2017 - 11:56 Da Flavia Vizzari

» Premio Letterario Nazionale “L’ANFORA DI CALLIOPE”
Lun 3 Apr 2017 - 9:14 Da Flavia Vizzari

» Tempo
Lun 3 Apr 2017 - 9:11 Da Flavia Vizzari

» Premio RENATO GUTTUSO
Mer 29 Mar 2017 - 16:49 Da Flavia Vizzari

» Benvenuto Pino
Mer 29 Mar 2017 - 16:47 Da Flavia Vizzari

» GRAMMATICA SISTEMATICA di Arturo Messina - Sr
Mer 29 Mar 2017 - 9:22 Da Giuseppe La Delfa

» Giuseppe La Delfa
Mer 29 Mar 2017 - 9:10 Da Giuseppe La Delfa

» Mons. Giovanni Accolla, ordinazione episcopale
Dom 26 Feb 2017 - 22:43 Da Giuseppe La Delfa

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Febbraio 2018
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728    

Calendario Calendario

Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      

Conserva e condivide l’indirizzo di Il Forum della Lingua siciliana sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di FORUM - SEMINARIO di ARTE e POESIA - LINGUA SICILIANA sul tuo sito sociale bookmarking

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



M. Costa - LO STATUTO SPECIALE ...

Andare in basso

M. Costa - LO STATUTO SPECIALE ...

Messaggio  Flavia Vizzari il Sab 9 Ott 2010 - 8:08


di Marcello Russo

IL CACCIA-BOMBARDIERE ITALIANO CHE HA ANNIENTATO LO STATUTO SICILIANO


La Sicilia, come molti sapranno, è definita regione a Statuto Speciale, ma in realtà, essa, ne è qualcosa in più, ovvero, è uno Stato federato allo Stato Italiano ed è l’unica, all’interno della Repubblica Italiana, a possedere tale status.

La Regione Siciliana, nome dell’ente autonomo fornito di personalità giuridica, fu istituita con Regio Decreto Legislativo n° 455 del 15 Maggio 1946 e, alla proclamazione della Repubblica, il suo Statuto fu interamente accolto nella Costituzione italiana attraverso la Legge Costituzionale n° 2 del 26 Febbraio 1948.
Tutto ciò non nasce per caso, ma è la testimonianza della plurisecolare tradizione istituzionale e costituzionale della Sicilia, manifestatasi attraverso il Regno di Sicilia, ma, soprattutto, è il risultato degli sforzi profusi dal MIS (Movimento per l’Indipendenza della Sicilia) e da altre forze politiche presenti in quegli anni nella nostra Isola.

Lo Statuto fu una grande conquista rispetto alla situazione giuridica ad esso precedente, ma fu anche una sconfitta rispetto alle aspettative e alla volontà dei Siciliani che ambivano ad una totale indipendenza, e, rileggendo i fatti dell’epoca, si evince come esso fu concordato proprio per assopire e logorare le spinte indipendentiste siciliane.

Questo dato è molto importante anche per comprendere le successive derive politiche e giuridiche a cui la Regione Siciliana e lo Statuto andarono incontro e che incominciarono ad evidenziarsi maggiormente quando persero rappresentanza, in seno al Parlamento Siciliano, quelle forze e quegli uomini politici che lo avevano conquistato e che fungevano da sentinelle per la sua attuazione. Ciò avvenne con un intervento di natura politica, cioè con l’approvazione di una legge elettorale in cui non si potevano utilizzare i resti provinciali in sede regionale. Con questa legge elettorale, nelle elezioni del 1951 per il rinnovo dell’ARS, il MIS scomparve dalla topografia parlamentare.

Il primo smacco che la Regione Siciliana e lo Statuto dovettero subire, e da cui derivano a caduta i successivi, avvenne il 09 Marzo 1957 con la sentenza n. 38 della Corte Costituzionale che stabilì per autoproclamazione che essa dovesse prendere il posto dell’Alta Corte.

L’Alta Corte era l’organo che aveva, ed avrebbe tutt’ora, il compito di giudicare sulla costituzionalità delle leggi emanate dall'ARS (Assemblea Regionale Siciliana) e delle leggi e dei regolamenti emanati dallo Stato rispetto al presente Statuto ed ai fini della efficacia dei medesimi entro la Regione. Era un organo super parters composto da membri scelti in egual numero da ambo le parti, mentre la Corte Costituzionale era ed è un organo di parte, e cioè dello Stato Italiano; inoltre l’Alta Corte è prevista dallo Statuto ed esso è legge Costituzionale e lo si può cambiare solo con un'altra legge Costituzionale e non con una sentenza giuridica. Per modificare lo Statuto è necessaria l’approvazione del Parlamento Siciliano e di quello Italiano.






L'Alta Corte ha operato dal 1947 fino alla sentenza del 1957 e come ricorda Massimo Costa, economista e studioso dello Statuto, nella sua giurisprudenza và menzionata la sentenza del luglio 1949 con la quale si impedì al Parlamento Italiano di modificare con una legge ordinaria lo Statuto Siciliano.



L'Alta Corte per la Sicilia aveva, ed avrebbe, secondo l’art. 26, competenza anche penale in quanto giudica di reati commessi dal Presidente e dagli Assessori Regionali nell'esercizio delle loro funzioni previa accusa dell'Assemblea Regionale. Con la sentenza n. 6 del 22 Gennaio 1970 la Corte Costituzionale tolse all'Alta Corte anche questa competenza, sostituendosi ancora una volta al legislatore costituzionale ed ignorando l'esistenza dell'art. 25 della Costituzione, che stabilisce "che nessuno può essere distolto dal giudice naturale precostituito per legge". In conseguenza Presidenti e Assessori Regionali per reati commessi nell'esercizio delle loro fun¬zioni vengono sottratti al loro giudice naturale, che è l'Alta Corte, e vanno a finire dinanzi il giudice ordinario come comuni delinquenti, mentre lo Statuto Siciliano aveva loro assegnato un trattamento ed una dignità pari a quella dei Ministri, come sostiene il Magistrato Salvatore Riggio Scaduto.

...........................


http://www.scomunicando.it/cronaca-regionale/sicilkia-la-corte-incostituzionale


BIBLIOGRAFIA

- Costa Massimo (2009) Lo Statuto speciale della regione siciliana. Un'autonomia tradita? - Commento storico, giuridico ed economico allo statuto speciale, Herbita editrice.

- Costa Massimo Opinioni. La sentenza della Consulta sulle accise alla Sicilia: "Semplicemente scandalosa", “SiciliaInformazioni.com”, 31-03-2010. http://www.siciliainformazioni.com/giornale/politica/85270/opinioni-sentenza-della-consulta-sulle-accise-alla-sicilia-semplicemente-scandalosa.htm#comments

- Di Gregorio Salvatore (2010) Studi e pubblicazioni dell’ARS, Il fondo di solidarietà nazionale dal 1947 ad oggi – aspetti finanziari e giuridici.

- Di Gregorio Salvatore (2010) Studi e pubblicazioni dell’ARS, La competenza della Regione siciliana nella disciplina dei tributi erariali.

- Riggio Scaduto Salvatore, Scritti Ereticali, Processo all'Autonomia Regionale.

- Tregua Carlo Alberto, Quell’imbroglio sull’Alta Corte, “Quotidiano di Sicilia”, 25-04-2009. http://www.qds.it/index.php?id=250

- Rosano Liliana, L’Alta Corte di Sicilia sepolta viva, “Quotidiano di Sicilia”, 25-04-2009.
http://www.qds.it/index.php?id=253

- Rosano Liliana, Autonomia cancellata con un comunicato stampa, “Quotidiano di Sicilia”, 25-04-2009. http://www.qds.it/index.php?id=255
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum