Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» LE POESIE DI DON RAFFAELE APRILE
Mar 22 Ago 2017 - 15:33 Da Giuseppe La Delfa

» Poeti veri e poeti falsi
Dom 30 Lug 2017 - 20:31 Da Flavia Vizzari

» Un artista inizia ad essere tale ...
Dom 30 Lug 2017 - 20:22 Da Flavia Vizzari

» Premio Carrà-Tricali a Lentini (Sr)
Gio 20 Lug 2017 - 18:00 Da Giuseppe La Delfa

» Premio Renato Guttuso 2017
Gio 20 Lug 2017 - 17:54 Da Giuseppe La Delfa

» Antologia poetica letteraria a cura di Giuseppe La Delfa In omaggio a L. Pirandello
Gio 20 Lug 2017 - 17:51 Da Giuseppe La Delfa

» NUOVI SUCCESSI DI PIPPO
Gio 20 Lug 2017 - 17:38 Da Giuseppe La Delfa

» LU ME' SICILIANU
Dom 4 Giu 2017 - 21:47 Da Flavia Vizzari

» PREMIO NAZIONALE DI POESIA ASAS
Gio 25 Mag 2017 - 1:08 Da Flavia Vizzari

» INNO DELL'A.S.A.S.
Gio 25 Mag 2017 - 0:52 Da Flavia Vizzari

» ARTEINCENTRO "messinaweb.eu"
Mar 16 Mag 2017 - 15:49 Da Flavia Vizzari

» Premio di Poesia, Narrativa e Teatro “Memorial Giovanni Leone” – I valori della famiglia - 1^ Edizione
Gio 11 Mag 2017 - 17:35 Da carmy77

» Poesia e recensione per Giovanni Fontana di Castellammare del Golfo
Sab 22 Apr 2017 - 20:16 Da Giuseppe La Delfa

» IL MAGGIO DEI LIBRI dell'ASAS 2017
Sab 22 Apr 2017 - 8:24 Da Flavia Vizzari

» LUIGI TERRANOVA
Sab 22 Apr 2017 - 8:19 Da Flavia Vizzari

» RENATO DI PANE: BIOGRAFIA E NOTIZIE
Lun 3 Apr 2017 - 11:56 Da Flavia Vizzari

» Premio Letterario Nazionale “L’ANFORA DI CALLIOPE”
Lun 3 Apr 2017 - 9:14 Da Flavia Vizzari

» Tempo
Lun 3 Apr 2017 - 9:11 Da Flavia Vizzari

» Premio RENATO GUTTUSO
Mer 29 Mar 2017 - 16:49 Da Flavia Vizzari

» Benvenuto Pino
Mer 29 Mar 2017 - 16:47 Da Flavia Vizzari

» GRAMMATICA SISTEMATICA di Arturo Messina - Sr
Mer 29 Mar 2017 - 9:22 Da Giuseppe La Delfa

» recensione avuta nel 2008 e dimenticata
Mer 29 Mar 2017 - 9:10 Da Giuseppe La Delfa

» Mons. Giovanni Accolla, ordinazione episcopale
Dom 26 Feb 2017 - 22:43 Da Giuseppe La Delfa

» Il potere salvifico della poesia di Giovanni Albano 
Mer 11 Gen 2017 - 1:47 Da Flavia Vizzari

» Presentazione Silloge di S. Gaglio (IV Premio Asas 2016)
Sab 7 Gen 2017 - 18:54 Da Flavia Vizzari

» PREMIO POESIA A.S.A.S.
Sab 7 Gen 2017 - 18:53 Da Flavia Vizzari

» Arte & Parole
Sab 3 Dic 2016 - 12:38 Da ninnetta

» Concorso di Poesie, Filastrocche, Racconti e Fiabe “Libera la fantasia” – IV^ Edizione
Gio 1 Dic 2016 - 11:17 Da carmy77

» Bianco & Nero
Dom 27 Nov 2016 - 1:51 Da Flavia Vizzari

» Premio Buttitta a Pippo La Delfa
Sab 26 Nov 2016 - 8:20 Da Giuseppe La Delfa

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Agosto 2017
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Calendario Calendario

Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  

Conserva e condivide l’indirizzo di Il Forum della Lingua siciliana sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di FORUM - SEMINARIO di ARTE e POESIA - LINGUA SICILIANA sul tuo sito sociale bookmarking

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



E' fattibile rivedere uno scritto letterario col tempo?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

E' fattibile rivedere uno scritto letterario col tempo?

Messaggio  Flavia Vizzari il Sab 16 Feb 2008 - 11:59

secondo voi, un racconto, un romanzo, già ultimato, può essere rivisto dallo stesso autore a distanza di anni, oppure no?......E perchè?

Grazie Exclamation


Ultima modifica di Flavia Vizzari il Mer 1 Dic 2010 - 16:10, modificato 1 volta


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' fattibile rivedere uno scritto letterario col tempo?

Messaggio  GualtieroGiovanni il Sab 16 Feb 2008 - 13:40

A mio avviso, e questa è la mia esperienza, si scrive diversamente, a seconda degli anni, il ritmo è diverso, lo stile in qualche misura è rinvenibile, i temi che stanno a cuore, pure, ma il movimento, il suono, del testo, della parola, muta.
Io la gran parte delle cose scritte in passato le scriverei oggi, diversamente.
Sarebbe diverso, nell'insieme, lo stile.
La forma.


Gualtiero Giovanni Canu
......
Sito Personale : http://xoomer.alice.it/gualtierino/
avatar
GualtieroGiovanni
Spicialista
Spicialista


http://xoomer.alice.it/gualtierino/

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' fattibile rivedere uno scritto letterario col tempo?

Messaggio  Rosetta Di Bella il Sab 16 Feb 2008 - 14:37

Io lascerei le cose scritte anni fa così come sono perchè documentano quel che era l'autore in quel momento.
Perchè rivedere e riscrivere?
Potrebbe essere fatta un' operazione del genere solo se il romanzo in questione non fosse stato mai pubblicato, se fosse rimasto a livello di bozza, di opera non ancora compiuta.
Ma se un'opera è ufficialmente "nata" la lascerei con la sua identità.
Riscrivere, rimaneggiare sarebbe come ritoccare le nostre foto di 10 anni fa perchè adesso il nostro aspetto è cambiato.
Se abbiamo altro da dire si può sempre scrivere qualcosa di nuovo.
avatar
Rosetta Di Bella
affamatu
affamatu


Tornare in alto Andare in basso

Re: E' fattibile rivedere uno scritto letterario col tempo?

Messaggio  Flavia Vizzari il Sab 16 Feb 2008 - 16:36

mi riferisco a qualcosa di finito anche se mai pubblicato ...

mi chiedo, (come dice Canu giustamente, uno stile muta con il tempo) se ciò che è stato scritto in passato perde in valore con il miglioramento dell'autore negli anni, o se rimane più che valido e attuale, anche se l'autore lo riscriverebbe diversamente essendo maturato artisticamente.


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' fattibile rivedere uno scritto letterario col tempo?

Messaggio  GualtieroGiovanni il Dom 17 Feb 2008 - 19:51

Alcune cose, riscritte, avrebbero una forma diversa.
Uno stile differente.
L'attuale.
Altre le sento come ripetizioni di cose dette e ridette.
Personalmente credo che si arrivi a scrivere attraverso un lungo e personale percorso.
Un percorso interiore ancor prima ed ancor più che esteriore.
Un percorso che, comunque, alla fine deve divenire esteriore, essere mostrato, comunicato, raccontato.
Il senso estetico muta con gli anni, migliora, almeno credo. ;-)
Rimanendo immutato, poiché verte nell'animo, in ciò che ci anima, il senso etico.


Gualtiero Giovanni Canu
......
Sito Personale : http://xoomer.alice.it/gualtierino/
avatar
GualtieroGiovanni
Spicialista
Spicialista


http://xoomer.alice.it/gualtierino/

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' fattibile rivedere uno scritto letterario col tempo?

Messaggio  Flavia Vizzari il Dom 17 Feb 2008 - 20:22

bisogna pensare se si scrive per se stessi o per gli altri, in tal senso


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' fattibile rivedere uno scritto letterario col tempo?

Messaggio  GualtieroGiovanni il Mer 27 Feb 2008 - 12:41

Si scrive per se stessi e per gli altri, no?


Gualtiero Giovanni Canu
......
Sito Personale : http://xoomer.alice.it/gualtierino/
avatar
GualtieroGiovanni
Spicialista
Spicialista


http://xoomer.alice.it/gualtierino/

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' fattibile rivedere uno scritto letterario col tempo?

Messaggio  Flavia Vizzari il Mer 27 Feb 2008 - 15:44

si sono daccordo, ma se si scrive anche per gli altri, una volta creato uno scritto, non lo si dovrebbe cambiare, e ripensare, o pensare come inattuale.....


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' fattibile rivedere uno scritto letterario col tempo?

Messaggio  GualtieroGiovanni il Gio 28 Feb 2008 - 13:03

Almeno nella forma credo si possa fare.
In definitiva io credo, di scrivere diversamente, nel mio piccolo, oggi, rispetto a diciamo vent'anni fa.
Avevo già trovato la mia via, il mio mondo, ma, forse, e dico, forse, ero troppo stanco, dopo tutto il percorso, per poter comunicare come vorrei fare oggi.
Niente vieta che non sia così, che stia sbagliando, però, questo è ciò che penso.

Alcuni testi li avrei riscritti, altri no, sono unici, nel senso che non saprei nemmeno riscriverli, senza stravolgerli e quindi scrivere qualcos'altro al loro posto.
Mi domando solo se, tra le due forme, pur nel medesimo contenuto, trattando il medesimo pensiero, quale sia più assimilabile, percepita meglio, o sentita più vicina a sé dal lettore.
E' però una domanda che pongo a me stesso.
I lettori, sono più nella mia fantasia che nella realtà.



Gualtiero Giovanni Canu
......
Sito Personale : http://xoomer.alice.it/gualtierino/
avatar
GualtieroGiovanni
Spicialista
Spicialista


http://xoomer.alice.it/gualtierino/

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' fattibile rivedere uno scritto letterario col tempo?

Messaggio  Flavia Vizzari il Gio 28 Feb 2008 - 13:17

se i tuoi lettori sono più nella tua fantasia che nella tua realtà credo sia conseguenza di scelte tue ben definite... geek


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' fattibile rivedere uno scritto letterario col tempo?

Messaggio  GualtieroGiovanni il Gio 28 Feb 2008 - 18:25

Beh, se togliamo pochi caritatevoli amici e parenti cheers che magari hanno avuto la bonta di fare un click sulle pagine Web dei raccontini, e chi ha avuto l'occasione di leggere qualcosina stampato ieri od oggi, sì sono proprio nella mia fantasia.
In quanto alle scelte, sarà di certo così.
In effetti, quando scegliamo di essere in un modo piuttosto che in un altro, scrivendo, scegliando inevitabilmente un determinato tipo di lettori.


Gualtiero Giovanni Canu
......
Sito Personale : http://xoomer.alice.it/gualtierino/
avatar
GualtieroGiovanni
Spicialista
Spicialista


http://xoomer.alice.it/gualtierino/

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' fattibile rivedere uno scritto letterario col tempo?

Messaggio  salvo zappulla il Dom 18 Gen 2009 - 10:34

La scrittura è mestiere. Non basta il talento, bisogna conoscere anche gli strumenti del mestiere, ovvero la padronanza della materia di cui si tratta. Lo scrittore si evolve e matura nel corso degli anni acquisendo esperienza e confrontandosi con gli altri. Non c'è nulla di male a riscrivere un'opera, completarla su basi nuove e nuove idee maturate nel corso degli anni. Quel che conta è il risultato da presentare ai lettori.

SALVO ZAPPULLA
avatar
salvo zappulla
frischeru
frischeru


Tornare in alto Andare in basso

Re: E' fattibile rivedere uno scritto letterario col tempo?

Messaggio  Flavia Vizzari il Lun 2 Feb 2009 - 11:07

mi colpisce la citazione "è mestiere"... e la passione?...

Se fosse solo mestiere sarebbe più paragonabile ad un lavoro artigianale e non a una 'creazione' ?!?!?...


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' fattibile rivedere uno scritto letterario col tempo?

Messaggio  Flavia Vizzari il Mer 1 Dic 2010 - 16:08

Flavia Vizzari ha scritto:mi colpisce la citazione "è mestiere"... e la passione?...

Se fosse solo mestiere sarebbe più paragonabile ad un lavoro artigianale e non a una 'creazione' ?!?!?...
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' fattibile rivedere uno scritto letterario col tempo?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum