Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» ROMA IN 9 TAPPE
Mar 24 Ott 2017 - 10:16 Da ninnetta

» LU ME' SICILIANU
Ven 20 Ott 2017 - 10:37 Da Flavia Vizzari

» Antologia poetica letteraria a cura di Giuseppe La Delfa In omaggio a L. Pirandello
Mer 11 Ott 2017 - 16:42 Da Flavia Vizzari

» Gualtiero G. Canu
Mer 11 Ott 2017 - 16:41 Da Flavia Vizzari

» LE POESIE DI DON RAFFAELE APRILE
Sab 30 Set 2017 - 16:54 Da Giuseppe La Delfa

» Antologia poetica letteraria a cura di Giuseppe La Delfa In omaggio a L. Pirandello
Dom 24 Set 2017 - 20:44 Da Giuseppe La Delfa

» NUOVI SUCCESSI DI PIPPO
Dom 24 Set 2017 - 20:28 Da Giuseppe La Delfa

» Premio Buttitta di Favara
Ven 1 Set 2017 - 9:45 Da Flavia Vizzari

» Poeti veri e poeti falsi
Dom 30 Lug 2017 - 20:31 Da Flavia Vizzari

» Un artista inizia ad essere tale ...
Dom 30 Lug 2017 - 20:22 Da Flavia Vizzari

» Premio Carrà-Tricali a Lentini (Sr)
Gio 20 Lug 2017 - 18:00 Da Giuseppe La Delfa

» Premio Renato Guttuso 2017
Gio 20 Lug 2017 - 17:54 Da Giuseppe La Delfa

» PREMIO NAZIONALE DI POESIA ASAS
Gio 25 Mag 2017 - 1:08 Da Flavia Vizzari

» INNO DELL'A.S.A.S.
Gio 25 Mag 2017 - 0:52 Da Flavia Vizzari

» ARTEINCENTRO "messinaweb.eu"
Mar 16 Mag 2017 - 15:49 Da Flavia Vizzari

» Premio di Poesia, Narrativa e Teatro “Memorial Giovanni Leone” – I valori della famiglia - 1^ Edizione
Gio 11 Mag 2017 - 17:35 Da carmy77

» Poesia e recensione per Giovanni Fontana di Castellammare del Golfo
Sab 22 Apr 2017 - 20:16 Da Giuseppe La Delfa

» IL MAGGIO DEI LIBRI dell'ASAS 2017
Sab 22 Apr 2017 - 8:24 Da Flavia Vizzari

» LUIGI TERRANOVA
Sab 22 Apr 2017 - 8:19 Da Flavia Vizzari

» RENATO DI PANE: BIOGRAFIA E NOTIZIE
Lun 3 Apr 2017 - 11:56 Da Flavia Vizzari

» Premio Letterario Nazionale “L’ANFORA DI CALLIOPE”
Lun 3 Apr 2017 - 9:14 Da Flavia Vizzari

» Tempo
Lun 3 Apr 2017 - 9:11 Da Flavia Vizzari

» Premio RENATO GUTTUSO
Mer 29 Mar 2017 - 16:49 Da Flavia Vizzari

» Benvenuto Pino
Mer 29 Mar 2017 - 16:47 Da Flavia Vizzari

» GRAMMATICA SISTEMATICA di Arturo Messina - Sr
Mer 29 Mar 2017 - 9:22 Da Giuseppe La Delfa

» recensione avuta nel 2008 e dimenticata
Mer 29 Mar 2017 - 9:10 Da Giuseppe La Delfa

» Mons. Giovanni Accolla, ordinazione episcopale
Dom 26 Feb 2017 - 22:43 Da Giuseppe La Delfa

» Il potere salvifico della poesia di Giovanni Albano 
Mer 11 Gen 2017 - 1:47 Da Flavia Vizzari

» Presentazione Silloge di S. Gaglio (IV Premio Asas 2016)
Sab 7 Gen 2017 - 18:54 Da Flavia Vizzari

» PREMIO POESIA A.S.A.S.
Sab 7 Gen 2017 - 18:53 Da Flavia Vizzari

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Calendario Calendario

Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  

Conserva e condivide l’indirizzo di Il Forum della Lingua siciliana sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di FORUM - SEMINARIO di ARTE e POESIA - LINGUA SICILIANA sul tuo sito sociale bookmarking

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Alda Merini

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Alda Merini

Messaggio  giò il Sab 20 Giu 2009 - 23:44

Eh sì.
Se lo meriterebbe, Alda.
Per ciò che ha scritto e per il coraggio dimostrato e per il vissuto e per il sofferto.
Ha avuto persino il coraggio di mostrarsi nuda, sta ragazza qui, che ha tribolato persino per vedersi assegnare il Bacchelli.
Ed è facile, concordare sulla speranza che cultura e poesia salveranno l’umanità.
Anche se quelli di Ignazio e di Alda, auspici, io son convinto che siano da auspicare per ogni altro scibile.
Giansere dice, ed io concordo, che, in ogni scibile, ci sono persone che si prodigano per la salvezza dell’umanità.
Ma, nel mondo, ci stanno una cinquantina di guerre ogni anno.
E son passati 2000 anni e Gesù Cristo lo abbiamo già inutilmente sacrificato.
E quanti millenni dovremo aspettare e quanti figli di Dio dovremo ancora sacrificare, per vivere in pace?
“Ammatula”, dice la splendida poetica di Francesco Leone.
Poeta anche lui.
Sperare su cultura e poesia è doveroso, allora, ma darsi da fare in ogni campo è certamente anch’esso necessario.
avatar
giò
affiziunatu
affiziunatu


Tornare in alto Andare in basso

Re: Alda Merini

Messaggio  GIANSERE il Dom 21 Giu 2009 - 0:02

giò ha scritto:Eh sì.
Se lo meriterebbe, Alda.
Per ciò che ha scritto e per il coraggio dimostrato e per il vissuto e per il sofferto.
Ha avuto persino il coraggio di mostrarsi nuda, sta ragazza qui, che ha tribolato persino per vedersi assegnare il Bacchelli.
Ed è facile, concordare sulla speranza che cultura e poesia salveranno l’umanità.
Anche se quelli di Ignazio e di Alda, auspici, io son convinto che siano da auspicare per ogni altro scibile.
Giansere dice, ed io concordo, che, in ogni scibile, ci sono persone che si prodigano per la salvezza dell’umanità.
Ma, nel mondo, ci stanno una cinquantina di guerre ogni anno.
E son passati 2000 anni e Gesù Cristo lo abbiamo già inutilmente sacrificato.



E quanti millenni dovremo aspettare e quanti figli di Dio dovremo ancora sacrificare, per vivere in pace?
“Ammatula”, dice la splendida poetica di Francesco Leone.
Poeta anche lui.
Sperare su cultura e poesia è doveroso, allora, ma darsi da fare in ogni campo è certamente anch’esso necessario.






Sia tu che Giuseppe esprimete concetti che condivido, ritengo anch'io un'ottima Poetessa Alda Merini, ma, non credo sia la sola tra i contemporanei; per non allontanarci troppo, già all'interno del nostro forum ci son grandi Poeti, anche se meno noti. I meriti, spesso, risiedono nella possibilità di trovare chi li riconosca e li sponsorizzi. Sembra cruda come affermazione, ma, il mecenatismo è ancora una realtà. Saluti.
avatar
GIANSERE
bazzicaturi
bazzicaturi


Tornare in alto Andare in basso

ALDA MERINI

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Dom 21 Giu 2009 - 23:45

Purtroppo i nemici dei siciliani siamo noi stessi ( siciliani) , per invidia , per gelosia , per rivalità e non voglio elencare altri enunziati per non toccare la suscettibilità di ognuno di noi. I talenti in Sicilia e nel forum esistono , ma chi sono le persone adatte a proporli e sponsorizzarli ? Non dimentichiamolo: diciamo pure che siamo figli di PIRANDELLO e di Giuseppe Tommasi di Lampedusa. Riflettiamo e facciamoci l'esame di coscienza. una volta per tutte , mi dispiace e mi addolora tanto dirlo .

Pippo


dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alda Merini

Messaggio  Flavia Vizzari il Gio 1 Ott 2009 - 22:45

complimenti, le vostre sono verità adattabili a tutte le epoche ...
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Alda Merini

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Ven 2 Ott 2009 - 0:09

Cari forumisti estimatori di Alda, è arrivato il momento di darvi una chicca in anteprima mondiale. La grande poetessa milanese ALDA Merini sarà premiata a Siracusa entro il mese di ottobre con il prestigioso premio internazionale Sicilia "Il Paladino" ; riconoscimento riservato a talenti, artisti , uomini di cultura di tutte le discipline. La consegna avverrà tramite un delegato che ha un umile nome :Giuseppe LA DELFA, onorato da un'evento all'insegna dell'amore fraterno a favore di una grande donna, che onora con la sua lirica l'Italia intera, ma il regalo più bello sarà in un prossimo futuro: il Nobel per la letteratura, che auguriamo possa essere il fiore all'occhiello per la vate dei Navigli dal livello culturale universale qual'è la Merini . Pippo


dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Sono felicissima di questo premio conferito alla grande poet

Messaggio  cettina il Ven 2 Ott 2009 - 9:19

Sono felicissima di questo premio inernazionale che la grande Poetessa Alda Merini riceverà nella città di Siracusa dalle sue mani, Cav Giuseppe La Delfa e mi auguro che sarà menzionata per il Nobel perchè la sua poesia che è la sua vita in versi.
Un caro saluto da Cettina
avatar
cettina
affamatu
affamatu


Tornare in alto Andare in basso

Alda Merini

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Ven 2 Ott 2009 - 11:02

Alda Merini, mi ha comunicato che per motivi di salute non potrà essere presente alla cerimonia e quindi mi ha incaricato ufficialmente di presenziare e ricevere il suo riconoscimento, che farò volentieri. Entro Natale spero di consegnarlo personalmente all'interessata. Pippo
:g1: :g1: :g1: :g1:


dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Alda Merini

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Sab 3 Ott 2009 - 6:45

Cari forumisti ,per motivi di Privacy e per rispetto della grande poetessa , parleremo di Alda Merini a cerimonia avvenuta perchè serenamente, vi posto esternare ,che si possono annidare serpenti velenosi da ogni parte d'Italia , che disturberebbero o/e rovinerebbero la riuscita della stessa cerimonia e questo fatto disturberebbe noi e la Alda. Dice il Vangelo : non date perle ai porci. L'amore cristiano è una cosa seria ... non uno sfottò o sberleffo continuo di persone , che che lavorano alle spalle per denigrarne altre ... senza valido motivo solo per invidia o gelosia.Perdonare è difficile ,ma importante farlo. Il silenzio di Dio... è necessario ... necessità attenersi alla sua Divina Volontà. Ed io da subito sarò il primo!!!!!!!!!!

Pippo

afro afro afro


Ultima modifica di Giuseppe La Delfa il Mer 7 Ott 2009 - 16:53, modificato 1 volta


dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alda Merini

Messaggio  Gero Miceli il Mer 7 Ott 2009 - 12:26



:g1:
avatar
Gero Miceli
affamatu
affamatu


http://geromicelipoeta.blog.kataweb.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alda Merini

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Mer 7 Ott 2009 - 16:44

Giuseppe La Delfa ha scritto:Cari forumisti estimatori di Alda, è arrivato il momento di darvi una chicca in anteprima mondiale. La grande poetessa milanese ALDA Merini sarà premiata a Siracusa entro il mese di ottobre con il prestigioso premio internazionale Sicilia "Il Paladino" ; riconoscimento riservato a talenti, artisti , uomini di cultura di tutte le discipline. La consegna avverrà tramite un delegato : Giuseppe LA DELFA, onorato da un'evento meraviglioso all'insegna dell'amore fraterno a favore di una grande donna, che onora con la sua lirica l'Italia intera, ma il regalo più bello sarà in un prossimo futuro: il Nobel per la letteratura, che auguriamo possa avvenire al più presto ed essere il fiore all'occhiello per la vate dei Navigli dal livello culturale universale qual'è la Merini . Pippo


dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Alda Merini

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Ven 9 Ott 2009 - 22:03

La grande Alda , ha di nuovo problemi di salute, ed è nostro dovere pensare a lei in questo momento di sofferenza. La sua premiazione a Siracusa è stata spostata a metà novembre presso La città della Notte, prestigioso locale inaugurato recentemente e ubicato nelle adicenze della nuova autostrada SR - Catania. Dopo la cerimonia aggiorneremo il forum . Pippo




dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Alda Merini se ne è andata

Messaggio  giò il Dom 1 Nov 2009 - 18:59

Il tg ha dato la notizia poco fà.
Era ricoverata in un reparto oncologico.
Io la ricordo con la eterna sigaretta tra le labbra e la voce roca.
Ciao, Alda.
avatar
giò
affiziunatu
affiziunatu


Tornare in alto Andare in basso

Ciao

Messaggio  cettina il Dom 1 Nov 2009 - 20:02

Ciao, grande Alda, grazie per le tue poesie, rimarranno sempre nel mio cuore, ciao grande donna, Cettina

Per tutti noi il NOBEL PER LA POESIA è TUO, CIAO ALDA flower
avatar
cettina
affamatu
affamatu


Tornare in alto Andare in basso

ALDA MERINI

Messaggio  marcog42 il Dom 1 Nov 2009 - 21:50

Ho, da pochi minuti, appreso, con sgomento ed emozione, della scomparsa di Alda Merini.

Non credo servano molte parole per ricordarLa: con la Sua Poesia ha donato indimenticabili momenti e, penso, con la Sua grande umanità e voglia di vivere ci sia stata di grande esempio.

Resterà, credo, nel cuore di tutti un grande senso di vuoto.

Chiedo scusa per il mio mal scrivere ma, l'emozione e la commozione che ho provato e provo sono molto intensi.

Marco
avatar
marcog42
nicareddu
nicareddu


Tornare in alto Andare in basso

Alda Merini

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Dom 1 Nov 2009 - 22:28

Sono con le lacrime agli occhi , ho una ferita nel cuore .
Alle ore 18,45 apprendo, che la persona che amo ,dopo mia madre , mia moglie, i miei figli, i miei fratelli , la mia musa, la mia cara e dolce amica del cuore, la straordinaria Alda MERINI , la poetessa piu brava del mondo è stata chamata nella vigna del Signore alle ore 17,39 presso l'ospedale San Paolo di Milano . Pochi minuti prima di morire un frate cappuccino le ha dato l'ultimo dei sacramenti cristiani:L'unzione degli Infermi. La povera e dolce Alda ci ha lasciato soli nello sconforto e nella disperazione per sempre. Pippo


Ultima modifica di Giuseppe La Delfa il Mer 4 Nov 2009 - 15:36, modificato 3 volte


dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alda Merini

Messaggio  Flavia Vizzari il Dom 1 Nov 2009 - 23:11

Dispiace profondamente questa triste notizia appresa stasera; sono vicina al dolore di Pippo per questo dolore ...
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

ALDA MERINI SE NE ANDATA...

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Dom 1 Nov 2009 - 23:52

Mia cara e dolce amica Alda non ci sei più! Ormai sei un angelo e fai parte dei fiori più belli e profumati del giardino di DIO. La tua improvvisa scomparsa mi ha scovolto e lasciato un vuoto PROFONDO nel mio cuore. Desideravo ancora una volta trascorrere qualche giorno con te e sentire declamare in prima persona i tuoi versi .Ora tutto è cambiato , tutto buio, intorno a me . Solo la tristezza mi fa compagnia , ma il tuo ricordo mi sosterrà e mi guiderà nei sentieri tortuosi del mio peregrinare terreno. La tua visione mi incoraggerà a proseguire con serenità e saggezza. Ti assicuro! Rimarrai sempre nel profondo del mio cuore ,dove hai lasciato una ferita che mai si rimarginerà. A giorni uscirà il mio 11° libro e ti ho scritto la seguente frase: " Dedico questo libro e i versi in lingua ad Alda Merini , grandissima poetessa e donna straordinaria , che mi ha dato l'onore di ritirare per delega il prestigioso premio Internazionale Sicilia "Il Paladino ", il tuo Giuseppe di sempre,
non ti da un addio , ma arrivederci nell'altra dimensione divina.


Ultima modifica di Giuseppe La Delfa il Lun 2 Nov 2009 - 14:23, modificato 2 volte


dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Per Alda Merini..per tutti i poeti che lasciano questo mondo

Messaggio  domenico giansiracusa il Lun 2 Nov 2009 - 13:55

Quando...

Quando uno di noi
ritorna dove c'è il silenzio
e niente più parole
un pò più orfana la vita
e piangono le rose.
Il cielo è grigio
anche con il sole.
Le cose abbuiano
è notte
quando uno di noi
muore.

---°---
avatar
domenico giansiracusa
frischeru
frischeru


Tornare in alto Andare in basso

Con una lacrima.

Messaggio  marcog42 il Lun 2 Nov 2009 - 14:35

ALDA

Con il tramonto rosso che apre alla Notte,
ecco l’Addio.
D’ora in poi, il Sole, Scenderà in un Mare
Senza più linee d’Orizzonti.
Si è spento il Tuo giorno,
Amica dolcissima.
avatar
marcog42
nicareddu
nicareddu


Tornare in alto Andare in basso

ALDA MERINI SE NE ANDATA...

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Lun 2 Nov 2009 - 16:54

Alda Merini ci ha lasciati.
Lunedì 02 Novembre 2009 16:35
La poetessa milanese molto nota e apprezzata anche all’estero è morta improvvisamente alle 18.45 di ieri nella sua casa del capoluogo Lombardo. Aveva 78 anni. Un frate cappuccino, che era andato a trovarla su esplicita richiesta tramite L'artista Giuliano Grittini, le ha impartito l’estrema unzione. Quasi che il destino le abbia voluto riservare un ultimo segno per suggellare la sua travagliatissima vita, a causa di sofferenze fisiche e morali, che però non scalfirono la sua vena poetica e anzi per tanti versi ne fu ispirata. Ci lascia un patrimonio letterario di tutto rispetto, circa cento libri di poesie dedicate alle umane lacerazioni dello spirito causate spesso da problemi fisici. E infatti era considerata la poetessa degli esclusi. Esordì giovanissima, a soli 16 anni, con la raccolta di poesie intitolata “La presenza di Orfeo” alla quale seguirono “Nozze romane” e “Tu sei Pietro”. Poi la malattia mentale la costrinse ad un lungo isolamento fino al 1979 quando ritrovò la sua ispirazione. Un comitato spontaneo di estimatori l’aveva proposto per il Nobel. Addio, Alda. Hai onorato e resa più grande la Poesia italiana. Pippo La Delfa


Ultima modifica di Giuseppe La Delfa il Mer 4 Nov 2009 - 15:38, modificato 1 volta


dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

ALDA MERINI SE NE ANDATA...

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Mar 3 Nov 2009 - 6:40

Addio alla poetessa Alda Merini

La poetessa Alda Merini, una delle voci più grandi del Novecento italiano, è morta oggi nell'ospedale San Paolo di Milano, dove era ricoverata nel reparto di oncologia. Le sue condizioni si erano aggravate tre giorni fa. Nel reparto di oncologia dove era ricoverata sono arrivati i parenti e gli amici più stretti. La divisione, per ordine della direzione, è però chiusa al pubblico. La salma di Alda Merini rimarrà fino a domani mattina nel reparto di oncologia e cure palliative del San Paolo. Il sindaco di Milano, Letizia Moratti, ha messo a disposizione la sede del Comune, Palazzo Marino, per la camera ardente e propone che sia sepolta al Famedio del cimitero monumentale..

Alda Merini aveva 78 anni, essendo nata il 21 marzo 1931 nel capoluogo lombardo. Era stata protagonista, negli ultimi anni della sua vita di una serie di apparizioni teatrali e anche di un documentario presentato alla mostra del Cinema di Venezia quest'anno, Alda Merini. Una donna sul palcoscenico, di Cosimo Damiano Damato.

Alda Merini aveva pregato i medici del San Paolo di predisporre tutto quanto riguardava la comunicazione della sua morte. E le prime parole di cordoglio arrivano proprio in una nota dell'Azienda Ospedaliera San Paolo, «nosocomio che da anni l'ha avuta in cura e a cui ha dedicato profonde riflessioni poetiche oltre a una scultura di forte richiamo a un periodo travagliato della sua vita. Il suo atteggiamento e la sua sensibilità hanno lasciato un profondo ricordo negli operatori sanitari del reparto di cura di Oncologia e cure palliative al quale si è rivolta nella consapevolezza di un supporto al disagio fisico e psicologico che la malattia le ha riservato nell'ultimo periodo della sua esistenza».

Alda Merini aveva iniziato a comporre liriche a 16 anni. Incontrò il mondo letterario quando Silvana Rovelli, cugina di Ada Negri, sottopose alcune delle sue poesie ad Angelo Romanò che, a sua volta, le fece leggere a Giacinto Spagnoletti, considerato il suo scopritore. Pubblicò la prima raccolta, La presenza di Orfeo, nel 1953, ottenendo grande successo di critica. Il suo capolavoro è considerato La Terra Santa per il quale ottenne nel 1993 il Premio Librex-Guggenheim Eugenio Montale per la Poesia. Altre raccolte sono Testamento, Vuoto d'amore, Ballate non pagate, Fiore di poesia 1951-1997, Superba è la notte, L'anima innamorata, Corpo d'amore, Un incontro con Gesu, Magnificat, Un incontro con Maria, La carne degli Angeli, Più bella della poesia è stata la mia vita, Clinica dell'abbandono e Folle, folle, folle d'amore per te. Poesie per giovani innamorati. In prosa ha pubblicato L'altra verità. Diario di una diversa, Delirio amoroso, Il tormento delle figure, Le parole di Alda Merini, La pazza della porta accanto (Premio Latina 1995 e finalista al Premio Rapallo 1996), La vita facile, Lettere a un racconto. Prose lunghe e brevi e Il ladro Giuseppe. Racconti degli anni Sessanta. Nel 1996 era stata proposta per il Nobel per la Letteratura dall'Academie Francaise., Nel 2001 da Pen Club e recentemente nel 2009 dalle Istituzioni. Ha ottenuto la laurea ad Honorem in Scienze della Comunicazione presso l'ateneo dell'Università di Messina.

Un'opera, la sua, piena di riferimenti alla malattia mentale che la accompagnò per lunghi periodi. Come disse nel 1998 a Luigi Vaccari per un'intervista sul Messaggero, ricorda di essere stata assente da casa per molti anni, vittima di una psicosi: «Mi hanno fatto degli elettroshock e ho perso temporaneamente i contatti con la realtà». Iniziò nel 1965, quando venne internata al manicomio Paolo Pini dal quale uscì solo nel '72, a parte brevi periodi a casa nel corso dei quali nasceranno altre tre figlie, dopo la prima nata nel 1961 dal matrimonio con Ettore Carniti, proprietario di alcune panetterie a Milano, sposato nel 1953.
Alda rimasta vedova, si risposò con Michele Pierri dottore e poeta tarantino, visse tre anni lontana dalla sua Milano e al ritorno riprese a pubblicare una miriade di libri di poesie e di narrativa fino ad arrivare circa 100 TITOLI. Ieri l'epilogo ,il ritorno fra le braccia degli angeli. Pippo


dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Bellissimo

Messaggio  cettina il Mar 3 Nov 2009 - 10:27

Bellissimo e sentito questo ricordo della grande Poetessa Alda Merini, scritto dal Cav. La Delfa, un caro saluto da Cettina
avatar
cettina
affamatu
affamatu


Tornare in alto Andare in basso

ALDA MERINI SE NE ANDATA...

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Mar 3 Nov 2009 - 10:57

Funerale di Stato e Famedio: così Milano celebra Alda Merini
di Chiara Campo
Chissà se da lassù accetterà le scuse della sua Milano, che tanto ha amato, altrettanto criticato. Da domenica Alda Merini non c’è più, e la città prova a recuperare, a regalarle un volto diverso da quello raccontato in «Canto Milano», la raccolta di prose e poesie pubblicata nel 2007. «Milano non è più mia madre, mi è diventata matrigna. La gente mi ferma solo per dirmi che mi ha visto alla televisione e nient’altro, molti mi chiedono gli autografi ma io mi sento più sola che mai, molto più di prima, di quando andavo al centro sconosciuta da tutti». Ancora: «Non l’amo più Milano...la gente oggi non sogna più, abbiamo perso l’umanità». Eppure, ieri davanti al cancello della sua casa lungo i Navigli, la gente ha lasciato fin dal mattino mazzi di fiori e messaggi. «Oggi il cielo piangendo di pioggia prega per te», le ha scritto Chiara, una delle tante persone che hanno voluto salutare la poetessa, scomparsa a 78 anni. Rose gialle e bianche, citazioni di poesie, biglietti: «Un grazie ad Alda Merini, che ci ha riempito il cuore con le sue poesie».
Le istituzioni non sono da meno. Per l’ultimo addio, Alda Merini riceverà i funerali di Stato in Duomo, domani alle 14. Lo ha annunciato il sindaco Letizia Moratti, che ha chiesto e ottenuto il benestare dal presidente del Consiglio. Questa mattina alle 9.30 il sindaco aprirà invece la camera ardente a Palazzo Marino (resterà aperta fino alle 20.30, domani dalle 8.30 alle 12). Poi la Merini verrà sepolta tra i grandi al Famedio. «Sarà una celebrazione importante - ha detto il sindaco - perché la Merini ha rappresentato e rappresenta una figura importante a livello nazionale per il suo attaccamento al territorio e per la sua capacità di raccontare la vita della sua città». Anche recentemente, ricorda, «ha voluto dedicare una poesia alle donne, che è stata poi cantata e il cui ricavato è andato ad un’associazione benefica».
Il Comune la ricorderà anche con una targa, che verrà affissa sulla sua casa ai Navigli, in Ripa di Porta Ticinese 47. E l’assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory anticipa che il 21 marzo, «giorno del suo compleanno e inizio della primavera, celebreremo alla palazzina Liberty una giornata di festa della poesia alla memoria di Alda Merini». L’assessore ha ricordato un regalo che aveva ricevuto dalla poetessa, «un orsetto, metafora della sua idea di poesia, che era come una creatura selvaggia e a rischio di estinzione». La ricorda anche l’assessore ai Servizi sociali, Mariolina Moioli, che ha avuto modo di starle accanto «soprattutto in quest’ultimo periodo – racconta –. Non dimenticherò mai la luce che ha invaso il suo sguardo quando, già gravemente malata, giunsero a casa sua due giovani estimatori. Li accolse come figli e si raccontò, emozionata, come fosse la prima volta. Mi sembrava di conoscerla da sempre. Le chiedevo “Alda, hai bisogno di qualcosa?”, e lei mi rispondeva “non ho bisogno di niente, mi basta che tu mi voglia bene”. E gliene vorrò sempre». Il consiglio comunale la commemorerà in aula giovedì alle 16.30.
La Provincia organizzerà presto una serata allo Spazio Oberdan, e il presidente Guido Podestà anticipa che vorrà istituire un premio di poesia in suo onore, «rivolto ai giovani che ha tanto amato». Enrico Pianetta, deputato del Pdl, propone infine di «dedicarle un evento come l’Expo: descriveva la solitudine umana cui le grandi potenze dovevano porre rimedio, come il messaggio “Nutrire il pianeta” dell’esposizione». DAL GIORNALE di MILANO . PIPPO


dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

ALDA MERINI SE NE ANDATA...

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Mar 3 Nov 2009 - 11:14

Gli ultimi giorni di Alda Merini «Mi sento ancora in manicomio»
di davide brullo
Siamo circonfusi dalla menzogna. Mentono i tg quando urlano, in occasione della scomparsa di Alda Merini (i funerali di Stato si svolgeranno domani alle 14 nel Duomo di Milano) fregnacce del tipo: «È morta la più grande poetessa italiana del Novecento»; mentono i critici letterari, che preferiscono elucubrare intorno ai versi-serpenti di Andrea Zanzotto e liquidare Alda, scomparsa domenica, come la pazza della porta accanto: nelle canoniche antologie di letteratura la Merini è trattata come un caso sociale e perciò umano, come una bestia da talk show, quando va bene, come nei Poeti italiani del secondo Novecento, editore Mondadori, firmato da Stefano Giovanardi, dove se ne parla come di una «esperienza fra le più appartate del secondo Novecento, a suo modo erede di una linea antimoderna scarsamente attestata in Italia».

In questo circo di avvoltoi, non si salvano neppure loro, i poeti, che adottano la buffa, simpatica, innocua Merini perché ricorda loro chi dovrebbero essere, cos’è la nuda, verace polpa della poesia. Ha scritto troppo, ha scritto male, dettava le sue poesie al telefono (è la cruda verità!), sussurrano tra loro i poeti laureati con lingua serpentina; ah, che razza di sensibilità, dice il lettore comune che non fa distinzioni tra la Divina Commedia e i Baci Perugina (ma perfino io, un Natale di qualche lustro fa, ho donato a mia madre un libro di Alda).

I poeti che contano sono troppo occupati per accorgersi di lei (ma la sua vena luminosa è raccolta da gente come Isabella Leardini e Matteo Veronesi), gli editori si lustrano le mani perché ogni libro di Alda vende parecchio, e adesso vedrete, la sfrutteranno fino all’osso, fino all’ultimo verso, come il Michael Jackson della poesia. Così, meglio lasciar perdere con gli editori, pronti ad annaffiare d’incenso e d’oro il corpo della salma, ma ascoltare le parole di una amica, di una consorella di Alda, Marina Bignotti, ora capo ufficio stampa delle Edizioni Excelsior 1881, per più di vent’anni il braccio destro di Vanni Scheiwiller («Ho lavorato alla Libri Scheiwiller dal 1981 fino al 13 ottobre del 2006: la data mi è limpida in mente, è il giorno in cui il “Poema della croce” di Alda veniva rappresentato nel Duomo di Milano»).

«Marina è stata la terra del mio canto», scriveva Alda Merini a mo’ di dedica, come verso culminante della raccolta poetica Le briglie d’oro (Libri Scheiwiller, 2005), partorito insieme alla Bignotti (e a lei espressamente donato: «Mi telefonava alle ore più impensate, dettandomi i versi, rileggendoli; e perfino il suo buongiorno era poetico»), uno dei suoi libri più alti, concepito nell’arco di un ventennio. Vuoto d’amore (Einaudi, 1991) raccoglie una silloge, Poesie per Marina, dedicata proprio a lei, la confidente, la professionista e l’amata, la «mia rondine felice», la «mia adorata figliola/ piena di mille grazie».

Già, ma quando è scattato l’incontro, l’affetto? «Accadde come con gli amori a prima vista», mi racconta Marina. «Era il 1983, Alda aveva un appuntamento con Scheiwiller, per pubblicare La Terra Santa, che è sicuramente il suo capolavoro. Ero giovane e molto agitata, Vanni mi aveva parlato a lungo della “poetessa del manicomio”, poi la vidi, e lei era più agitata di me, tremava, mi sembrava così fragile, stringeva un sacchetto colmo di brioches, pensai che fossero per i suoi figli, per quei bambini in attesa della mamma: non sapevo ancora che le figlie di Alda erano più grandi di me...».

Il rapporto di lavoro s’intreccia subito con quello affettivo: «Alda si era trasferita a Taranto, perdutamente innamorata di Michele Pierri. Nel 1984 esplode la pazzia, la fanno rinchiudere in un ospedale psichiatrico, da dove Alda mi telefona: “Marina, aiutami”. Grazie a un forsennato giro di telefonate, anche a chi l’ha avuta in cura a Milano, riesco a tirarla fuori: da allora il nostro legame si consolida».

Marina, l’amica, la figlia, la salvatrice. «Gli anni tra il 1985 e il 1990 sono i più duri, Alda vive in una povertà estrema: Vanni Scheiwiller le paga l’affitto della casa; incapace di curare le proprie finanze mi affida la gestione della reversibilità del marito». La Merini è unica, nella buona e nella cattiva sorte («Era passionale, e anche dispettosa: durante un agosto, mentre ero in vacanza, mi telefona una società dicendomi che la signora Merini aveva ordinato una vasca idromassaggio di gran lusso. Immaginati che il suo bagno era minuscolo e addirittura fatiscente...»). «È stata l’incontro della mia vita, come quello con Vanni, ora non ho più nulla. Ha rappresentato la poesia, era un ossimoro vivente: forte e fragile, dolce e nello stesso tempo amara».

L’ultimo incontro tra Marina e Alda proprio la settimana scorsa: «Sono andata a trovarla a casa sua: era intontita dai farmaci, stava molto male. La stanza era piena di gente, lei mi fa un gesto, avvicinati, mi dice. “Mi toccano tutti, mi toccano le braccia, i capelli”, mi sussurrava, e non poteva sopportarlo perché quel toccarla, quel tastarla le ricordava gli anni del manicomio. “Va a finire che mi portano via il carisma”, mi ha detto. Ecco, sai, la cosa che più mi manca di Alda è proprio la sua voce».

Addio Alda, cerca di capirli i fragranti letterati che ti hanno ignorata, vilipesa, osteggiata (io, universitario atletico e spocchioso, sarò stato tra quelli), tu che sei una poetessa vera, l’ultimo poeta assoluto, sai bene che la poesia dura e cruda terrorizza, spaventa, disfa.


dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Alda Merini

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Mar 3 Nov 2009 - 11:20

COMMENTO ... DA LIBERO

E noi, da che lato della via ci mettiamo? La virtù sta nel mezzo, diceva Orazio e io mi piazzo a metà strada attendendo il camion dei critici pomposi che mi sfracelli per sempre. Dico questo: Alda Merini ci ha donato una lancinante autenticità. Ha estratto il suo cuore purissimo, commovente, e ce lo ha offerto. Questo è tutto, e questo è stato concesso solo a lei, tutti gli altri sono sonori poeti della domenica, oppure scurrili, sentenziosi accademici (che scoperta, è ovvio che Mario Luzi, Amelia Rosselli e Giorgio Caproni hanno un’altra marcia, e lo sapeva anche Alda).

Cara Alda , tu sai che l'amore non è ipocrisia. In questo particolare momento ti sono spiritualmente vicino con la preghiera. Pippo


dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alda Merini

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum