Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» ROMA IN 9 TAPPE
Mar 24 Ott 2017 - 10:16 Da ninnetta

» LU ME' SICILIANU
Ven 20 Ott 2017 - 10:37 Da Flavia Vizzari

» Antologia poetica letteraria a cura di Giuseppe La Delfa In omaggio a L. Pirandello
Mer 11 Ott 2017 - 16:42 Da Flavia Vizzari

» Gualtiero G. Canu
Mer 11 Ott 2017 - 16:41 Da Flavia Vizzari

» LE POESIE DI DON RAFFAELE APRILE
Sab 30 Set 2017 - 16:54 Da Giuseppe La Delfa

» Antologia poetica letteraria a cura di Giuseppe La Delfa In omaggio a L. Pirandello
Dom 24 Set 2017 - 20:44 Da Giuseppe La Delfa

» NUOVI SUCCESSI DI PIPPO
Dom 24 Set 2017 - 20:28 Da Giuseppe La Delfa

» Premio Buttitta di Favara
Ven 1 Set 2017 - 9:45 Da Flavia Vizzari

» Poeti veri e poeti falsi
Dom 30 Lug 2017 - 20:31 Da Flavia Vizzari

» Un artista inizia ad essere tale ...
Dom 30 Lug 2017 - 20:22 Da Flavia Vizzari

» Premio Carrà-Tricali a Lentini (Sr)
Gio 20 Lug 2017 - 18:00 Da Giuseppe La Delfa

» Premio Renato Guttuso 2017
Gio 20 Lug 2017 - 17:54 Da Giuseppe La Delfa

» PREMIO NAZIONALE DI POESIA ASAS
Gio 25 Mag 2017 - 1:08 Da Flavia Vizzari

» INNO DELL'A.S.A.S.
Gio 25 Mag 2017 - 0:52 Da Flavia Vizzari

» ARTEINCENTRO "messinaweb.eu"
Mar 16 Mag 2017 - 15:49 Da Flavia Vizzari

» Premio di Poesia, Narrativa e Teatro “Memorial Giovanni Leone” – I valori della famiglia - 1^ Edizione
Gio 11 Mag 2017 - 17:35 Da carmy77

» Poesia e recensione per Giovanni Fontana di Castellammare del Golfo
Sab 22 Apr 2017 - 20:16 Da Giuseppe La Delfa

» IL MAGGIO DEI LIBRI dell'ASAS 2017
Sab 22 Apr 2017 - 8:24 Da Flavia Vizzari

» LUIGI TERRANOVA
Sab 22 Apr 2017 - 8:19 Da Flavia Vizzari

» RENATO DI PANE: BIOGRAFIA E NOTIZIE
Lun 3 Apr 2017 - 11:56 Da Flavia Vizzari

» Premio Letterario Nazionale “L’ANFORA DI CALLIOPE”
Lun 3 Apr 2017 - 9:14 Da Flavia Vizzari

» Tempo
Lun 3 Apr 2017 - 9:11 Da Flavia Vizzari

» Premio RENATO GUTTUSO
Mer 29 Mar 2017 - 16:49 Da Flavia Vizzari

» Benvenuto Pino
Mer 29 Mar 2017 - 16:47 Da Flavia Vizzari

» GRAMMATICA SISTEMATICA di Arturo Messina - Sr
Mer 29 Mar 2017 - 9:22 Da Giuseppe La Delfa

» recensione avuta nel 2008 e dimenticata
Mer 29 Mar 2017 - 9:10 Da Giuseppe La Delfa

» Mons. Giovanni Accolla, ordinazione episcopale
Dom 26 Feb 2017 - 22:43 Da Giuseppe La Delfa

» Il potere salvifico della poesia di Giovanni Albano 
Mer 11 Gen 2017 - 1:47 Da Flavia Vizzari

» Presentazione Silloge di S. Gaglio (IV Premio Asas 2016)
Sab 7 Gen 2017 - 18:54 Da Flavia Vizzari

» PREMIO POESIA A.S.A.S.
Sab 7 Gen 2017 - 18:53 Da Flavia Vizzari

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Calendario Calendario

Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  

Conserva e condivide l’indirizzo di Il Forum della Lingua siciliana sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di FORUM - SEMINARIO di ARTE e POESIA - LINGUA SICILIANA sul tuo sito sociale bookmarking

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Quali modalità per l'inserimento nel mondo del Lavoro

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Dom 4 Ott 2009 - 7:37

Cara Flavia , la colpa sta a monte, questi disastri avvengono non solo per cause naturali ,ma principalmente per colpa degli uomini . Nei decenni prededenti , erano ciechi i geologi che hanno autorizzato i lavori e costruitre quelle case? Quindi hai ragione di esternare le tue giuste lamentele . Pippo


dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Flavia Vizzari il Dom 4 Ott 2009 - 7:43

Giuseppe La Delfa ha scritto:Cara Flavia , la colpa sta a monte, questi disastri avvengono non solo per cause naturali ,ma principalmente per colpa degli uomini . Nei decenni prededenti , erano ciechi i geologi che hanno autorizzato i lavori e costruitre quelle case? Quindi hai ragione di esternare le tue giuste lamentele . Pippo

No, Pippo mi limitavo a considerare Briga Superiore ...

le palazzine nuove e le case vecchie sono intatte ... l'unica signora che è morta in paese e stata schiacciata dal tetto poichè sono crollati sulla casa dei macigni e fango crollati su di essa ... propabilmente perchè la porosità del terreno non è bastata ad assorbire l'enorme quantità di acqua piovuta ...

questo e ciò che io ho capito ... ma non cerano prima 'gli esperti' per prevenirlo?
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Flavia Vizzari il Dom 4 Ott 2009 - 14:45



Simone Neri
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Flavia Vizzari il Dom 4 Ott 2009 - 14:49

Aveva solo 28 anni. Ed era salvo. Quella sera, quel tragico giovedì, Simone era riuscito a scampare alla frana e al fango, mentre intorno tutto moriva, inesorabilmente. Alle 20.20 una chiamata alla sua ragazza faceva presagire il peggio, “qui crolla tutto, chiamate gli aiuti”. Ma il tempo per aspettare che arrivassero gli aiuti era troppo. Nel giro di pochi minuti il fango avrebbe sommerso tutto il piano terra, portando nella sua corsa distruttiva i famigliari e gli amici di Simone.



L’unica via di scampo era il tetto. E bisognava essere veloci. Dopo quaranta minuti, quando il paesino di Giampilieri crollava sotto l’ondata di forza della montagna, in quella casa tutti erano salvi. In quella casa. Nella casa accanto il pianto di un bambino di due anni però riecheggiava senza sosta.



Simone Neri, sottocapo di prima classe della Marina, aveva deciso che non si poteva esitare un minuto in più. Il fango, la paura, la distruzione non potevano riuscire a fermarlo. Alle 21.00 l’ultima chiamata alla sua ragazza, “c’è un bambino che piange, vado a salvarlo. Qualsiasi cosa succeda, ricordati che io ti amo”.



Poco dopo il tuffo al piano di sotto, alla disperata ricerca della piccola vittima da tirare in salvo. L’atto di totale altruismo si conclude nel giro di pochi minuti. Quel singolare amore per il prossimo non riuscirà a vedere la luce.



La storia di Simone si conclude nel fango, nella disperata lotta contro la distruzione naturale, in un altruismo che non può essere ignorato. In quella piccola landa di inferno, che ha visto in poche ore la fine del mondo, Simone Neri verrà ritrovato due giorni dopo.



Ma la sua storia sta già facendo il giro del mondo. Su internet si creano siti e pagine per memorare ed onorare questo giovane messinese che, solo col suo altruismo, ha equiparato l’egoismo che stanno mostrando tanti altri bravi cittadini.Un gruppo di facebook recita così “A lui 8 persone devono la vita.



Chissà se gli toccheranno i funerali di stato...chissà se un tricolore ci sarà sulla sua bara...o se una scuola gli sarà intitolata...Onore a te, che hai sacrificato la tua vita...in cambio di nulla!”





Veronica Crocitti



http://www.infomessina.it/index.php?option=com_content&view=article&id=4687:simone-neri-un-piccolo-grande-eroe&catid=40:news&Itemid=2
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Flavia Vizzari il Dom 4 Ott 2009 - 14:51

Anche la Marina piange la sua vittima nell'alluvione di Messina
"Qualsiasi cosa succeda, ricordati che io ti amo". Un ultimo pensiero rivolto alla sua ragazza all'altro capo del telefono e poi l'impatto mortale contro una montagna di fango e detriti che lo ha strappato alla vita. Simone Neri, ventesima vittima dell'alluvione che ha colpito Messina, è un piccolo-grande eroe che ha messo in gioco la vita per salvare i suoi familiari ed aiutare la "sua" gente. La sua è la storia di un ragazzo (avrebbe compiuto 30 anni il prossimo 15 ottobre) che, scampato al pericolo, decide di tornare e mettere in salvo la sua famiglia, i suoi amici. Sottocapo di prima classe della Marina si è gettato a capofitto in una situazione drammatica e "senza scampo". Alle 20:20 il primo contatto telefonico con la sua ragazza: "quì crolla tutto, chiamate gli aiuti". Ma non si può aspettare, non c'è tempo da perdere. Ci sono otto persone in pericolo, il piano terra della casa sta per essere sommerso dalla forza distruttiva della montagna che sta venendo giù. Simone scruta il tetto, sembra l'unico posto sicuro: tutti sù. Quaranta, lunghi, minuti ed il "raggio di sole" della speranza, della vita squarcia il cielo di quel piccolo quartiere di Giampilieri: tutti salvi, per fortuna. Ma il destino, il suo grande altruismo, la sua voglia "disperata" di vita lo richiamano nell'inferno di fango, acqua, detriti e morte. Nella casa vicina c'è un bimbo che piange. Non può rimanere lì, avrà pensato Simone. E così senza perdere tempo si getta dal primo piano. La corsa disperata verso quest'altra missione si interrompe per un altro grande gesto d'amore. Ore 21:00, la seconda telefonata alla sua ragazza: "c'è un bambino che piange, vado a salvarlo". Poi un ultimo "raggio di sole" prima del gelo: "qualsiasi cosa succeda, ricordati che io ti amo".

Sabato, 3 Ottobre 2009


http://www.polpen.it/2/1230/news/anche-la-marina-piange-la-sua-vittima-nell-alluvione-di-messina-1.html
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  marcog42 il Dom 4 Ott 2009 - 21:10

Flavia Vizzari ha scritto:
Giuseppe La Delfa ha scritto:Cara Flavia , la colpa sta a monte, questi disastri avvengono non solo per cause naturali ,ma principalmente per colpa degli uomini . Nei decenni prededenti , erano ciechi i geologi che hanno autorizzato i lavori e costruitre quelle case? Quindi hai ragione di esternare le tue giuste lamentele . Pippo

No, Pippo mi limitavo a considerare Briga Superiore ...

le palazzine nuove e le case vecchie sono intatte ... l'unica signora che è morta in paese e stata schiacciata dal tetto poichè sono crollati sulla casa dei macigni e fango crollati su di essa ... propabilmente perchè la porosità del terreno non è bastata ad assorbire l'enorme quantità di acqua piovuta ...

questo e ciò che io ho capito ... ma non cerano prima 'gli esperti' per prevenirlo?

I Geologi sono gli ultimi ad essere ascoltati.
Basti vedere quanto hanno scritto organismi Indipendenti sulla struttura del Territorio Calabro lato Scilla, contestando la realizzazione di piloni e contrappesi per la realizzazione del famoso ponte. E lì, proprio in quei luoghi, non molto tempo fa, a memoria mia, vi è stata una frana piuttosto importante. Se ne è parlato poco: tanto, se poi avvengono fatti e misfatti, c'è da lavorare ancora con tutte le speculazioni che ne seguono.
Quando accadono catastrofi qualcuno ha sempre da guadagnarci. Non certo i poveracci.
Quindi va bene così.
avatar
marcog42
nicareddu
nicareddu


Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Flavia Vizzari il Dom 4 Ott 2009 - 23:27

Messina:Trovate altre due vittime, finora sono 24
ANSA) - MESSINA, 4 OTT - Cade o non cade? Alle 17 e 15 sulla collina che delimita l'ingresso di Giampilieri Superiore, un gruppetto di abitanti guarda quello che a distanza sembra un obelisco e che invece è ciò che resta di una vecchia costruzione, quasi un simbolo di questa frazione ora massacrata dal disastro provocato dal nubifragio. La Protezione civile ha deciso di abbattere quel frammento di rudere che la popolazione ha battezzato "U brigghiu", il birillo, per evitare altri rischi: sotto, infatti, passa la via di accesso al paesino. Alle 17 e 15 quel pezzo di muro si sbriciola e rotola giù. "Ci hanno tolto anche questo", dice uno degli abitanti. A Giampilieri Superiore nel pomeriggio hanno estratto dalle macerie Teresa Macina, 40 anni, polacca. Era in casa con la figlioletta Ilaria, che risulta dispersa, mentre il marito Giuseppe De Luca e l'altro figlio di sette anni, Anselmo, si erano salvati. Da quattro giorni Giuseppe vagava da un posto all'altro senza sosta, chiedendo ai soccorritori se avevano visto la sua donna e la bambina. Oggi sono finite le sue speranze. Il corpo della ventiquattresima vittima è stato invece recuperato a Scaletta. Si tratta di Elena De Luca, un'anziana che è rimasta vittima della tremenda alluvione che ha sconvolto la frazione. Era già stato recuperato il cadavere del marito della donna, Letterio Laganà, di 70 anni. A Giampilieri mancano all'appello 18 persone, circa la metà del totale dei dispersi, e nessuno si fa più illusioni di trovare qualcuno in vita. Davanti alla scuola elementare, adibita a centro di soccorso, le ruspe continuano a scavare in un vicolo dove un cane annusa qualcosa, ma la ricerca non porta a nulla. Lungo la strada principale, all'altezza del primo ponte sul torrente, dalla finestra di quello che era un bar si affaccia una colata di fango. Sui detriti "galleggia" un espositore di patatine e sul muro rimangono soltanto due foto che ritraggono Alberto Sordi. I soccorritori devono anche pensare ad allontanare gli sciacalli che si aggirano per il paesino. Un carabiniere la mette così: "Sono personaggi che conosciamo, è meglio che non stiano qui". Mario Crottognini, consigliere di quartiere, va su tutte le furie: "Ci mancano solo questi". E poi racconta che appena venti giorni fa si è incatenato durante una seduta del Consiglio di circoscrizione: "Chiedo da anni - dice - che qualcuno intervenga per ripulire i torrenti, per regimentare le acque. E invece eccoci qua, davanti al disastro". Un po' più a valle una serie di costruzioni a schiera si chiama "Giardino dei limoni", ma non c'é un solo albero davanti a quei muri rosa. Sono le case più nuove, realizzate quattro anni fa da cooperative che hanno avuto assegnati i terreni dal Comune: "Non siamo stati noi a decidere l'ubicazione - dice una signora, che con un gesto misura la distanza che ha salvato la sua casa dall'alluvione -, questo ci hanno dato e questo abbiamo preso. Quelli del Comune dovrebbero sapere dove è possibile costruire". Un tassista, arrivato dopo vari tentativi fino a Giampilieri Superiore, chiede ai primi che incontra se hanno notizie di tre suoi parenti che non sente da giorni. C'é chi scuote la testa e chi lo guarda con compassione, ma nessuno tira fuori una sillaba. Più su, nella frazione di Altolia, dove dalle 11 di questa mattina possono arrivare i mezzi meccanici dopo tre giorni di isolamento, continua il paesaggio di devastazione. Lì ci sono circa 600 persone che non hanno nessuna voglia di muoversi dal Paese, spaccato in due da una valanga di fango alta otto metri che per fortuna si è subito riversata nel torrente, limitando i danni. L'unico disperso di Altolia si chiama Nuccio Scilibetti: cercava la moglie per il paese, durante il nubifragio, perché aveva percepito il pericolo. Lei si è salvata, di lui non si sa più nulla. Nell'altro luogo simbolo della tragedia, Scaletta Zanclea, stanno abbattendo il palazzo di quattro piani, spaccato dall'alluvione. A disastro accaduto sembra impossibile che il paese possa essersi sviluppato tra la ferrovia e l'autostrada, incastrato tra binari e viadotti senza respiro né verso il mare né verso la collina. Intanto non è stata ancora decisa la data dei funerali, anche se sembra che stia maturando l'ipotesi di svolgere le esequie delle vittime finora recuperate martedì prossimo. Oggi alcuni parenti hanno chiesto con una certa veemenza la restituzione dei corpi, che si trovano nella camera mortuaria del Policlinico di Messina. Gli è stato spiegato che non c'é ancora il nulla osta, considerato anche che è stata aperta un'inchiesta della magistratura. (ANSA).
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Flavia Vizzari il Lun 5 Ott 2009 - 7:39

Alluvione Messina: contestato Berlusconi da sit-in davanti alla Prefettura di Messina
4 Ottobre 2009 — nuovosoldo

http://nuovosoldo.wordpress.com/2009/10/04/alluvione-messina-contestato-berlusconi-da-sit-in-davanti-alla-prefettura-di-messina/

di Sostine Cannata


E’ in atto da alcune ore un sit-in di cittadini messinesi davanti alla Prefettura di Messina per contestare la visita di Berlusconi che al momento si trova in prefettura. I cittadini, contestano a Berlusconi e al suo governo, tra l’altro, l’assoluta mancanza di attenzione alle tematiche ambientali che sono alla base della politica di questo governo e della stessa tragedia che ha colpito Scaletta e Giampilieri. Non basta promettere case agli sfollati, ma bisogna fare una seria politica di salvaguardia del territorio che preservi i Messinesi dalla morte a causa di nubifragi e terremoti.

I manifestanti chiedono anche a Berlusconi di fermare l’iter di costruzione del Ponte, che oltre a dissanguare le casse dello stato, porrebbe il già deficitario territorio del comune di Messina in una condizione di assoluta precarietà, aumentandone l’insicurezza ambientale. Il Ponte esporrà i messinesi a nuove frane, all’abbruttimento del paesaggio e a restare sotto il ponte se va bene, e se va male a convivere con mega-cantieri per il resto della loro vita.
L’invito che i redattori di questo giornale si sentono di fare ai loro lettori, ora alle 15,15 del 3 ottobre 2009, è di unirsi immediatamente al sit-in di protesta per esporre a Berlusconi le vere ragioni dei Messinesi.
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Flavia Vizzari il Mar 6 Ott 2009 - 0:08

05.10.2009 - [NEWS]
RIAPRIRANNO DOMANI LE SCUOLE, DOMENICA PROSSIMA I FUNERALI


Si svolgeranno presso il Duomo di Messina le solenni esequie. I funerali, grazie alla collaborazione delle ditte di pompe funebri locali, saranno gratuite per le vittime dell'alluvione. Oggi agli obitori di Papardo e Policlinico i corpi saranno restituiti ai parenti. I nomi delle 19 vittime identificate.

Domani martedì 6 ottobre le attività didattiche nelle scuole cittadine riprenderanno regolarmente. Restano invece ancora chiusi i plessi della direzione didattica S. Margherita, (Pezzolo, Ponteschiavo, S. Margherita, Santo Stefano Medio, S. Stefano Briga, Galati Marina, Galati S. Anna e plesso scolastico ex Macello) e della direzione didattica Leonardo da Vinci, (Altolia, Giampilieri Superiore e Marina, Briga Marina e Ponteschiavo), ove l'attività è sospesa in attesa delle verifiche dei tecnici.

Intanto si pensa alle esequie per i morti che già sono all'obitorio, che verranno celebrate domenica prossima Al Duomo.

La restituzione delle salme è cominiciata oggi negli ospali Papardo e Policlinico, dove per tutto il week end ha lavorato il medico legale Fabrizio Perri, incaricato dalla procura di eseguire gli esami esterni. Sono 19 i corpi sottoposti alla perizia, identificati e restituiti quindi ai familiari.

La Protezione Civile ha diramato la lista: Martino Scibilia, 86 anni; Concetta Cannistraci, 71 anni; Monica Balascuja, 48 anni; Carmelina Maria Barbera, 81 anni; Santina Porcino, 33 anni; Carmela Oliveri, 47 anni; Roberto Carullo, di 50; Onofrio Sturiale, di 26; Agnese Falgetano, 44 anni; Maria Letizia Scionti, 26 anni; Elena De Luca, 75 anni; Cristian Maugeri, 22 anni; Letterio Maugeri, 23 anni; Letterio Laganà, 72 anni; Teresa Macina, 40 anni; Francesco De Luca, 74 anni; Salvatore Scionti, 64 anni; Pasquale Neri, 30 anni; Giuseppe Tonante, 76 anni.

www.normanno.com
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Flavia Vizzari il Mer 7 Ott 2009 - 9:03

06.10.2009 - [NEWS]
BERTOLASO AL SENATO: "LE COSTRUZIONI SENZA REGOLA CAUSA DELLA TRAGEDIA"


La venticinquesima vittima recuperata è Luigi Costa, messinese di 41 anni. Per i 10 dispersi certi non c'è speranza. La relazione di Guido Bertolaso, oggi al Senato, è chiara sulla causa del disastro: “La natura non uccide, è l’uomo la causa dei morti che dobbiamo registrare come conseguenza di calamità naturali". Abusivismo e mancata attenzione agli allarmi: "Erano stati diramati due allerta meteo"


L’ultimo bilancio del nubifragio di Messina è di 25 vittime e 10 dispersi. Il venticinquesimo corpo recuperato è quello dell'ingegnere quarantunenne Luigi Costa, estratto dalle macerie poco distante dal palazzo demolito dall'Anas a Scaletta. Lo ha detto il capo della Protezione civile, Guido Bertolaso, nella sua informativa al Senato sul disastro di Messina. Il bilancio definitivo, ha aggiunto, “dovrebbe quindi essere di 35 vittime, visto che per i 10 dispersi non c’é nessuna speranza che siano trovati in vita”.

Bertolaso ha poi aggiunto che prima del nubifragio che ha colpito il messinese il sistema siciliano era stato allertato con avvisi di avverse condizioni meteorologiche. Il 30, ha spiegato Bertolaso, il Dipartimento della protezione civile aveva diramato un avviso per nubifragi che si sarebbero verificati il giorno successivo in Sicilia. Un nuovo avviso era stato diramato poi l’1 ottobre.

Un abuso edilizio, ha spiegato il capo della Protezione civile, può essere sanato ma non c’é sanatoria che possa convincere un corso d’acqua a spostarsi. Bertolaso ha quindi indicato l’abusivismo “tra le cause principali di questa tragedia".

L’Italia, ha spiegato Bertolaso, “vanta il record dei rischi naturali, ma sappiamo anche che il rischio viene sovente sottovalutato e vissuto come un ostacolo ingiusto allo sviluppo, alla costruzione di nuovi insediamenti ed attività commerciali. Si è utilizzato il territorio come se questi rischi non fossero una reale minaccia alla vita dei cittadini. C’é una manifesta intolleranza verso chi ricorda che la manutenzione di questo Paese non è stata una priorità. Abbiamo agito secondo la logica dello sviluppo senza prendere in considerazione le ragioni della natura”.

http://www.normanno.com/articolo.php?id=AS2009-10-06-3618
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Flavia Vizzari il Mer 7 Ott 2009 - 18:39

Palazzo Chigi: sabato lutto nazionale. Buzzanca chiede l’onorificenza di Stato per Simone Neri

L’annuncio del Governo come «doveroso omaggio». Presenti sicuri Berlusconi, a Messina già da venerdì, e Schifani. Nessuna conferma sul presidente della Repubblica Napolitano. Domani commissione per la sicurezza e la tutela del territorio

Ci sono volute le polemiche, purtroppo, per far prendere al Governo una decisione che sarebbe dovuta venire da sé: sabato 10 ottobre, il giorno dei funerali solenni per le vittime dell’alluvione, ci sarà lutto nazionale, con esposizione a mezz'asta delle bandiere nazionale ed europea sugli edifici pubblici di tutta Italia. Lo comunica Palazzo Chigi, parlando di «doveroso omaggio alle vittime», preannunciando un provvedimento che, ufficialmente, verrà proclamato durante la seduta del Consiglio dei Ministri in programma venerdì prossimo.

Non poche sono state le polemiche sull’attenzione nazionale al disastro Messinesi. Fino a questa mattina, ai microfoni di Radio Uno, il sindaco Giuseppe Buzzanca lamentava una considerazione «da cittadini di serie B», spiegando pure che «da cinque giorni attendo risposta sull’attivazione di un servizio sms nazionale per la raccolta fondi». Anche il noto showman Rosario Fiorello, aveva dichiarato che «da siciliano spero che alla fine la tragedia che ha colpito la mia terra venga commemorata con la dignità che merita. Penso a tutto quello che c'è da fare e confido che ci sarà lo stesso impegno dedicato all'Abruzzo. I siciliani hanno già cominciato, il primo gesto memorabile è stato già fatto da Simone Neri, un grande uomo».

E proprio a Simone Neri, il sottocapo di prima classe della Marina Militare (nella foto di Dino Sturiale la sua scrivania e il suo berretto, nell’ufficio del Distaccamento di Messina), va il pensiero del sindaco Buzzanca. L’uomo che ha perso la vita dopo aver salvato otto persone a Giampilieri merita, secondo il primo cittadino che ha scritto alla Presidenza della Repubblica, un'onorificenza dello Stato. «Il riconoscimento a Simone Neri, che proprio il prossimo 15 ottobre avrebbe compiuto 30 anni, sarebbe - ha sottolineato Buzzanca - un doveroso attestato quale segno di gratitudine ad un uomo interprete di alte qualità morali e civili che questa comunità sa esprimere».

Tornando ai funerali solenni di sabato mattina (ore 10.30 in Cattedrale), non si hanno notizie sulla presenza o meno del Capo dello Stato Giorgio Napolitano, al quale ieri il sindaco ha lanciato un appello. Saranno sicuramente in Duomo, invece, il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e il presidente del Senato Renato Schifani. Il premier sarà a Messina già venerdì pomeriggio, per presiedere un vertice durante il quale si farà il punto della situazione sul futuro degli sfollati e la loro sistemazione abitativa, ciò che più preme alle centinaia di persone dislocate nei vari alberghi cittadini.

Domani, infine, nel salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, il presidente dell'Ordine degli Ingegneri, Santi Trovato, insieme ai rappresentanti del consiglio comunale ed ai professori Giovanni Falsone e Giuseppe Ricciardi del dipartimento di Ingegneria Civile dell'Università di Messina, illustreranno ai 150 ingegneri che hanno aderito all'iniziativa promossa dell'Ordine degli ingegneri di Messina i dettagli su una commissione per la sicurezza e la tutela del territorio che possa periziare gli immobili nelle zone alluvionate con la redazione di schede di rilevazione dei danni.

Sebastiano Caspanello


http://www.tempostretto.it/8/index.php?location=articolo&id_articolo=20875
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Ospite il Gio 8 Ott 2009 - 9:57

"il presidente dell'Ordine degli Ingegneri, Santi Trovato, insieme ai rappresentanti del consiglio comunale ed ai professori Giovanni Falsone e Giuseppe Ricciardi del dipartimento di Ingegneria Civile dell'Università di Messina, illustreranno ai 150 ingegneri che hanno aderito all'iniziativa promossa dell'Ordine degli ingegneri di Messina i dettagli su una commissione per la sicurezza e la tutela del territorio che possa periziare gli immobili nelle zone alluvionate con la redazione di schede di rilevazione dei danni."

Però non si tratta di "periziare gli immobili", solamente, ma anche di periziare (con la collaborazione dei geologi volontari) le zone a rischio che possono generare frane, cedimenti, scariche di detriti da erosioni, ecc., per poter elaborare un piano di assestamento del territorio implicato in possibili cedimenti che mettano in pericolo le persone che vivono in questi luoghi e le case in regola ivi costruite. ;-)

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Flavia Vizzari il Ven 9 Ott 2009 - 3:30

Carissimo Nicola ... qua si va facendo, l'ennesima cosa alla messinese ... Berlusconi ha parlato e tutti lo seguono ... (ma mi auguro di no)

Vanno evacuando anche accanto casa mia, forse anche io devo andarmene (secondo loro)

Loro ti promettono la casa ... e vogliono che tu abbandoni i paesi ... i paesi devono scomparire ... non hanno nessuna intenzione di rimboschire e fare un piano di assestamento del territorio ... questo è ciò che mi appare ... domenica ci sarà di nuovo cattivo tempo ... ora si vive solo di 'paure' ...
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Maltempo zona Sud Messina

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Ven 9 Ott 2009 - 22:26

Il rimboschimento è necessario e fondamentale per proteggere i terreni. auspichiamo che gli amministratori agiscano in fretta per tranquillizzare gli abitanti della zona.
Da Siracusa alcuni miei amici stanno raccogliendo indumenti e generi alimentari per solidarietà per i fratelli messinesi ,aderiamo in massa... Grazie Pippo


dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Admin il Mer 14 Ott 2009 - 9:12

Sale a 30 il numero delle vittime :-(



http://www.tempostretto.it/8/index.php?location=articolo&id_articolo=21057#ancora

leggete i commenti!


"... e chiovi" di Flavia VIZZARI - ediz. del Poggio * AGGIUNGI AL CARRELLO






Artista Flavia Vizzari


Presidente Asas e delegata Regione Sicilia Onlus Mecenate
......
Sito Personale : http://artevizzari.altervista.org

avatar
Admin
Spicialista
Spicialista


http://linguasiciliana.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  LeonardoR il Mar 20 Ott 2009 - 9:24

purtroppo le vittime salgono a 31 visto che ieri sera è morta una ragazza rimasta ferita dopo l'alluvione...
avatar
LeonardoR
bazzicaturi
bazzicaturi


Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Admin il Mar 20 Ott 2009 - 17:22

LeonardoR ha scritto:purtroppo le vittime salgono a 31 visto che ieri sera è morta una ragazza rimasta ferita dopo l'alluvione...

quando saranno i funerali? Sempre al Duomo? ... Oppure in forma privata?


"... e chiovi" di Flavia VIZZARI - ediz. del Poggio * AGGIUNGI AL CARRELLO






Artista Flavia Vizzari


Presidente Asas e delegata Regione Sicilia Onlus Mecenate
......
Sito Personale : http://artevizzari.altervista.org

avatar
Admin
Spicialista
Spicialista


http://linguasiciliana.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Admin il Mar 20 Ott 2009 - 19:42

Stefania Petyx indaga sul percorso dei soldi stanziati per Giampilieri dopo l'alluvione dell'ottobre 2007. Inizialmente furono stanziati 3 milioni di euro... Poi i 106 milioni (fondi ex ponte sullo...

segue al video:





http://www.youtube.com/watch?v=BpeRy0_7A0s


"... e chiovi" di Flavia VIZZARI - ediz. del Poggio * AGGIUNGI AL CARRELLO






Artista Flavia Vizzari


Presidente Asas e delegata Regione Sicilia Onlus Mecenate
......
Sito Personale : http://artevizzari.altervista.org

avatar
Admin
Spicialista
Spicialista


http://linguasiciliana.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  LeonardoR il Mar 20 Ott 2009 - 23:31

non so se li faranno al duomo...ma vi farò sapere..
avatar
LeonardoR
bazzicaturi
bazzicaturi


Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Admin il Mer 21 Ott 2009 - 7:19

Alluvione Messina, un altro morto
Le vittime in totale salgono a 31


Sono saliti a 31 i morti dell'alluvione di Messina del 1° ottobre. Lunedì è infatti morta una delle persone ferite, la 28enne Katia Panarello, che era ricoverata nel reparto di chirurgia vascolare del Policlinico di Messina. Intanto si scava ancora per trovare gli ultimi sei dispersi: cinque a Scaletta Zanclea e uno ad Altolia. Due ancora i feriti gravi ricoverati in ospedale, mentre gli sfollati sono 1.656.

La 31esima vittima, Katia Panarello, era stata ricoverata nella clincia di chirurgia vascolare in gravi condizioni. Nell'alluvione la 28enne aveva perso la madre Carmela Olivieri, 47 anni. Quando è stata travolta dalla piena di fango e detriti la ragazza aveva in braccio il bambino di 2 anni della sorella (oggi tra i 1.560 sfollati messinesi), poi salvato dal marinaio-eroe Simone Neri, anche lui tra le vittime.

Con Katia Panarello i morti accertati dell'alluvione assassina sono 31. Una vittima non è staat ancora identificata. Sei persone mancano invece ancora all'appello e sono già state identificate. Restano infine ricoverate altre tre persone, una al Policlinico di Messina e due - i genitori di Simone Neri, ustionati dallo scoppio di una bombola di gas - al Centro grandi ustionati di Catania.

http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo463501.shtml


"... e chiovi" di Flavia VIZZARI - ediz. del Poggio * AGGIUNGI AL CARRELLO






Artista Flavia Vizzari


Presidente Asas e delegata Regione Sicilia Onlus Mecenate
......
Sito Personale : http://artevizzari.altervista.org

avatar
Admin
Spicialista
Spicialista


http://linguasiciliana.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  LeonardoR il Mer 21 Ott 2009 - 7:46

stamane a "Buongiorno Messina" hanno detto che per Katia Panarello è stata disposta l'autopsia, e non un semplice esame esterno.
avatar
LeonardoR
bazzicaturi
bazzicaturi


Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Admin il Mer 21 Ott 2009 - 7:57

ma come mai?!?


"... e chiovi" di Flavia VIZZARI - ediz. del Poggio * AGGIUNGI AL CARRELLO






Artista Flavia Vizzari


Presidente Asas e delegata Regione Sicilia Onlus Mecenate
......
Sito Personale : http://artevizzari.altervista.org

avatar
Admin
Spicialista
Spicialista


http://linguasiciliana.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  LeonardoR il Mer 21 Ott 2009 - 18:09

hanno spiegato che a differenza delle altre vittime, lei non è morta subito ma dopo qualche giorno...e quindi devono capire il perchè.
avatar
LeonardoR
bazzicaturi
bazzicaturi


Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum