Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Poeti veri e poeti falsi
Dom 30 Lug 2017 - 20:31 Da Flavia Vizzari

» Un artista inizia ad essere tale ...
Dom 30 Lug 2017 - 20:22 Da Flavia Vizzari

» Premio Carrà-Tricali a Lentini (Sr)
Gio 20 Lug 2017 - 18:00 Da Giuseppe La Delfa

» Premio Renato Guttuso 2017
Gio 20 Lug 2017 - 17:54 Da Giuseppe La Delfa

» Antologia poetica letteraria a cura di Giuseppe La Delfa In omaggio a L. Pirandello
Gio 20 Lug 2017 - 17:51 Da Giuseppe La Delfa

» LE POESIE DI DON RAFFAELE APRILE
Gio 20 Lug 2017 - 17:44 Da Giuseppe La Delfa

» NUOVI SUCCESSI DI PIPPO
Gio 20 Lug 2017 - 17:38 Da Giuseppe La Delfa

» LU ME' SICILIANU
Dom 4 Giu 2017 - 21:47 Da Flavia Vizzari

» PREMIO NAZIONALE DI POESIA ASAS
Gio 25 Mag 2017 - 1:08 Da Flavia Vizzari

» INNO DELL'A.S.A.S.
Gio 25 Mag 2017 - 0:52 Da Flavia Vizzari

» ARTEINCENTRO "messinaweb.eu"
Mar 16 Mag 2017 - 15:49 Da Flavia Vizzari

» Premio di Poesia, Narrativa e Teatro “Memorial Giovanni Leone” – I valori della famiglia - 1^ Edizione
Gio 11 Mag 2017 - 17:35 Da carmy77

» Poesia e recensione per Giovanni Fontana di Castellammare del Golfo
Sab 22 Apr 2017 - 20:16 Da Giuseppe La Delfa

» IL MAGGIO DEI LIBRI dell'ASAS 2017
Sab 22 Apr 2017 - 8:24 Da Flavia Vizzari

» LUIGI TERRANOVA
Sab 22 Apr 2017 - 8:19 Da Flavia Vizzari

» RENATO DI PANE: BIOGRAFIA E NOTIZIE
Lun 3 Apr 2017 - 11:56 Da Flavia Vizzari

» Premio Letterario Nazionale “L’ANFORA DI CALLIOPE”
Lun 3 Apr 2017 - 9:14 Da Flavia Vizzari

» Tempo
Lun 3 Apr 2017 - 9:11 Da Flavia Vizzari

» Premio RENATO GUTTUSO
Mer 29 Mar 2017 - 16:49 Da Flavia Vizzari

» Benvenuto Pino
Mer 29 Mar 2017 - 16:47 Da Flavia Vizzari

» GRAMMATICA SISTEMATICA di Arturo Messina - Sr
Mer 29 Mar 2017 - 9:22 Da Giuseppe La Delfa

» recensione avuta nel 2008 e dimenticata
Mer 29 Mar 2017 - 9:10 Da Giuseppe La Delfa

» Mons. Giovanni Accolla, ordinazione episcopale
Dom 26 Feb 2017 - 22:43 Da Giuseppe La Delfa

» Il potere salvifico della poesia di Giovanni Albano 
Mer 11 Gen 2017 - 1:47 Da Flavia Vizzari

» Presentazione Silloge di S. Gaglio (IV Premio Asas 2016)
Sab 7 Gen 2017 - 18:54 Da Flavia Vizzari

» PREMIO POESIA A.S.A.S.
Sab 7 Gen 2017 - 18:53 Da Flavia Vizzari

» Arte & Parole
Sab 3 Dic 2016 - 12:38 Da ninnetta

» Concorso di Poesie, Filastrocche, Racconti e Fiabe “Libera la fantasia” – IV^ Edizione
Gio 1 Dic 2016 - 11:17 Da carmy77

» Bianco & Nero
Dom 27 Nov 2016 - 1:51 Da Flavia Vizzari

» Premio Buttitta a Pippo La Delfa
Sab 26 Nov 2016 - 8:20 Da Giuseppe La Delfa

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Agosto 2017
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Calendario Calendario

Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  

Conserva e condivide l’indirizzo di Il Forum della Lingua siciliana sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di FORUM - SEMINARIO di ARTE e POESIA - LINGUA SICILIANA sul tuo sito sociale bookmarking

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Flavia Vizzari il Sab 13 Dic 2008 - 0:37

12.12.2008 - [NEWS]
MALTEMPO. TRECENTO MILIONI DI EURO DI DANNI IN PROVINCIA. DOMANI ARRIVA LOMBARDO


Una prima valutazione della Provincia parla di centinaia di milioni di euro di danni causati dal maltempo. Chiesto da Ricevuto, che sta visitando in queste ore i paesi più colpiti, lo stato di calamità naturale. Interrogazione alla Camera di Nino Germanà. Domani previsto l'arrivo del governatore Lombardo.

Passato il maltempo, è ora di stime.

Una prima valutazione dei danni causati dal vento e dalla pioggia insistente, oltre che dalle mareggiate, si può quantificare in oltre trecento milioni di euro, monitorando tutto il versante tirrenico sottoposto all'inclemenza dei fenomeni atmosferici ed ambientali: da Villafranca Tirrena a Capo Calavà e Sant'Agata di Militello, da Messina città all'hinterland jonico ed alla Valle dell'Alcantara.

Proprio in queste ore il presidente della Provincia, Nanni Ricevuto, sta visitando le zone più colpite dal maltempo, che secondo le previsioni proseguirà almeno per altri sei giorni. Ricevuto è stato a Falcone e domani visiterà le zone di castroreale e Montalbano. Attesa anche la visita del presidente della Regione Raffaele Lombardo, che domani dovrebbe essere a Falcone.

Andando ai particolari, da sottolineare la ripresa parziale dei collegamenti con Montalbano Elicona (Strada provinciale 122 e relative deviazioni), Castroreale, Pace del Mela, S. Piero Patti (dove si è registrato un abbassamento della sede stradale), Falcone e Furnari; in pratica il Milazzese, il Barcellonese ed il Pattese.

Nel capoluogo danni rilevanti causate dalle mareggiate sia nel versante jonico, sia nella zona tirrenica.

Da registrare i soliti problemi causati dalle mareggiate nel lungolinea della zona jonica: da Scaletta Zanclea a Giardini Naxos; rimangono gravi i problemi proprio a Scaletta ed Itala a causa dell'ostruzione causate dai macigni sulla Strada stradale 114 sia a Capo Scaletta che a Capo Alì.

Non desta preoccupazione, almeno fino a questo momento, l'ingrossamento del fiume Alcantara, anche se le esondazioni hanno allagato i terreni circostanti al corso d'acqua.

Un primo censimento sulle strade "collassate" evidenzia il disastro ambientale, strutturale ed ecologico che ha comportato di Ricevuto, la richiesta dello stato di calamità naturale, inviato a Lombardo ed al Dipartimento nazionale della Protezione civile.

Anche se in qualche maniera la task force istituita dalla Provincia è riuscita a ripristinare i collegamenti viari sono evidenti i danni strutturali a molte strade provinciali sia per il fango, sia per le frane, sia per gli smottamenti.

L'assessore provinciale all'Agricoltura, Maria Rosaria Cusumano, sì è attivata per chiedere al Governo nazionale e regionale un impegno finanziario a sostegno degli imprenditori del settore florovivaistico che hanno maggiormente "sofferto" gli effetti negativi del maltempo.

I danni alle imprese florovivaistiche ed alle colture agricole sono ingenti e, in particolare, in tutto l'hinterland tirrenico da Saponara a Patti, particolarmente vessata è stata la zona di Mazzarrà S. Andrea.

Stamane si è svolta una riunione operativa per verificare i danni causati dagli eventi atmosferici a Falcone e zone limitrofe.

Ricevuto, dopo questa ricognizione sommaria che si è potuta registrare grazie alla task force istituita nei giorni scorsi, ha ringraziato il capo della Protezione civile della Provincia, Giuseppe Celi, i Vigili provinciali, i tecnici e tutti i dipendenti che con abnegazione hanno svolto e stanno svolgendo il loro compito nel monitorare il territorio e ripristinare, ove è possibile, le strutture rovinate.

A breve sarà comunicata la situazione di agibilità e funzionalità negli Istituti scolastici superiori di competenza della Provincia regionale, non essendo ancora stato completato il controllo delle scuole anche se, da una prima analisi, non dovrebbero esserci problemi.

Ed un'interrogazione, con inclusa richiesta di stato di calamità naturale, è stata presentata da Nino Germanà, parlamentare messinese del Pdl, al Presidente del Consiglio.

"Il maltempo - scrive Germanà - che ha imperversato in questi giorni sulla costa tirrenica del Messinese ha provocato seri e talvolta irreparabili danni alle persone, alle infrastrutture alle attività imprenditoriali ed alle abitazioni, costringendo parte della popolazione ad abbandonare le proprie abitazioni con i conseguenti, immancabili, risvolti psicologici ed economici".

E prima della richiesta d'intervento il parlamentare aggiunge: "Tali copiosi eventi atmosferici, unitamente alle mareggiate, danneggiano infrastrutture pubbliche, sedi viarie,impianti di pubblica utilità e strutture turistico ricettive,isolando molto spesso a causa di frane, smottamenti e crolli, intere comunità locali, con possibili gravi pregiudizi anche per la sicurezza e la salute dei Cittadini. Ai danni suddetti, si assommano, purtroppo anche quelli assolutamente irreversibili che riguardano l’intero comparto agricolo".


www.normanno.com


Ultima modifica di Flavia Vizzari il Mer 10 Feb 2010 - 0:05, modificato 1 volta


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Flavia Vizzari il Sab 7 Mar 2009 - 6:55

certo che l'inverno quest'anno è davvero dei peggiori ... e chiovi chiovi...


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  LeonardoR il Dom 8 Mar 2009 - 22:56

un tempo così non me lo ricordo...ieri al lavoro ho beccato tanta di quella grandine...( pezzi enormi di ghiaccio che mi cadevano sulle mani )... e poi acqua a non finire... sperando che inverno rigido, non porti estate torrida...
avatar
LeonardoR
bazzicaturi
bazzicaturi


Tornare in alto Andare in basso

Terribile Maltempo ZONA SUD MESSINA

Messaggio  Flavia Vizzari il Gio 1 Ott 2009 - 23:01

Smottamenti sulla A/18 e sulla SS114. In ginocchio i villaggi della zona sud. Treno regionale bloccato all'altezza di Alì Terme. In aggiornamento

Intorno alla 18:30 un nuovo smottamento ha interessato l'arteria autostradale al km 7 ora chiusa in entrambi i sensi di marcia. Critica la situazione nei villaggi della zona sud. Istituita unità di crisi alla Prefettura

Sembra non esserci tregua per l'A/18. Tornano la pioggia e si verificano nuove frane. Questa volta, purtroppo, il tratto interessato è quello nei pressi di Mili, al Km 7 dell'autostrada in direzione Messina-Catania. Un cumulo di terra ha invaso la carreggiata intorno alle ore 18:30, determinando nuovamente la chiusura del tratto da Tremestieri a Roccalumera.

- L'assessore Fortunato Romano: "La situazione è veramente critica, stiamo cercando di fare il possibile per raggiungere le persone bloccate su strade ed autostrade. Sulla statale si è formato una fila lunga 4km, la zona dove è più difficile intervenire è quella tra Scaletta e Giampilieri. Qui sembra essere crollata anche un'abitazione. Confermiamo anche il blocco dell'asse ferroviario a causa di un blocco che ostruisce i binari".

- Isolata la zona di Messina sud. Decine di persone bloccate in auto e pullman, difficoltà per i mezzi di soccorso

- Da diverse ora un treno regionale proveniente da Catania che sarebbe dovuto giungere alla stazione centrale alle 20.05 risulta bloccato all'altezza di Alì Terme perchè un mezzo, non si sa ancora se un camion o una macchina, è finito sui binari. Difficile per i mezzi di soccorso riuscire a raggiungere la zona a causa delle strade impraticabili e diventate dei veri e propri torrenti in piena

- Isolato il villaggio di Pezzolo, impossibile percorrere sia la S.P.35 che la S.P.36. Secondo alcuni residenti la zona non sarebbe ancora stata raggiunta dai mezzi di soccorso

- Istituita un'unità di crisi alla Prefettura in costante contatto con il personale della protezione civile presente nei punti più critici. Sempre la Protezione Civile ha attivato inoltre a Messina un presidio fisso del dipartimento regionale che risponde a tutte le chiamate di richiesta di soccorso

- Alcuni torrenti sono straripati a Itala e Scaletta trascinando a valle dversi autovetture. Al momento però non risulta essrci nessun ferito

- La carreggiata Catania-Messina aperta solo per il passaggio dei mezzi di soccorso, forze dell'ordine e protezione civile. Ruspe a lavoro per cercare di liberare la strada da terra e fango

- Nella zona di Santa Margherita strade completamente allagate. L'acqua, il cui livello raggiunge gli sportelli delle autombili, ha trascinato con sè anche molti cassonetti per la raccolta dei rifiuti.

- Macchine bloccate lungo la SS14 dove continua il via vai dei mezzi della protezione civile

- Autostrada chiusa in entrambi i sensi di marcia.

- In ginocchio il villaggio di Giampilieri. Allertata tutta la protezione civile. I vigili del fuoco stanno intervenendo per allagamenti e frane soprattutto a Tremestieri, Scaletta e Pezzolo. La situazione si aggrava infatti di minuto in minuto, problemi anche a Molino, Ponte Schiavo gran parte delle aree limitrofe.

- Sul posto si sono immediatamente recati l'assessore Isgrò e il sindaco Buzzanca. Il primo cittadino e il rappresentante della giunta hanno infatti dovuto abbandonare l'incontro fissato a Palazzo Zanca per discutere della dismissione degli immobili comunali, per raggiungere le aree interessate dalla frane.


Dal centralino della stradale informano che per immettersi sull'autostrada sarà necessario percorrere l'Orientale Sicula (EX SS 114) fino a Roccalumera e da lì immettersi sull'autostrada. Tuttavia sembra che da qualche minuto (h 20.22) anche la statale sia stata interessata da una frana all'altezza di Santa Margherita. In direzione inversa invece, si procede regolarmente anche il manto stradale risulta reso viscido dal fango. Previdibili ed immediate le ripercussioni nella zon in particolare sulla 114 unica arteria percorribile per chi deve imboccare la A/18 e anche per quanti, considerato l'oraio di punta, stanno facendo rientro nelle loro abitazioni nei villaggi della zona sud.

http://www.tempostretto.it/8/index.php?location=articolo&id_articolo=20744


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Flavia Vizzari il Ven 2 Ott 2009 - 1:18

sotto casa mia :


http://www.facebook.com/flaviavizzari?ref=profile#/flaviavizzari?ref=profile


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Flavia Vizzari il Ven 2 Ott 2009 - 1:39

Smottamenti sulla A/18 e sulla SS114. In ginocchio i villaggi della zona sud. Due vittime accertate. In aggiornamento

Intorno alla 18:30 un nuovo smottamento ha interessato l'arteria autostradale al km 7 ora chiusa in entrambi i sensi di marcia. Critica la situazione nei villaggi della zona sud. Istituita unità di crisi alla Prefettura

Sembra non esserci tregua per la Provincia di Messina. Torna la pioggia e si verificano nuove frane, danni e disagi soprattutto nella zona sud della città e in Provincia nella zona jonica. Chiusa la A/18 tra Tremestieri e Roccalumera in entrambe le direzioni per una frana al Km 7. Un cumulo di terra ha invaso la carreggiata intorno alle ore 18:30. Le notizie si susseguono, ma aspettiamo l'ufficialità per non creare panico tra la cittadinanza. Attendiamo news da fonti sicure attraverso un nostro presidio alla Prefettura, dove è stata convocata l'unità di crisi.

AGGIORNAMENTI MINUTO PER MINUTO (ER - EDP)

- 01:31 Rimane isolata la frazione di Molino. L'assessore Romano si sta recando a Giampilieri Superiore.

- 01:23 A Scaletta Zanclea cantinati allagati, gente in strada, molta paura. Nella zona di Giampilieri marina alcuni cittadini starebbero trovando riparo nella Caserma dei Carabinieri.

/> - 01:14 Continue segnalazioni su Giampilieri. La situazione sembra essere davvero critica.

- 01:13 Le iniziali delle due vittime. F.D.L.(70 anni), P.B.(40 anni).

- 01:04 Si lavora per organizzare il centro d'accoglienza a Gravitelli. Il Comune di Messina metterà a disposizione 60 brandine. Il sindaco Buzzanca si trova a palazzo Zanca. Diversi dirigenti e tecnici del Comune nelle zone colpite dal maltempo.

- 00:59 Ancora una vittima. Un uomo di 40 anni di Giampilieri Marina

- 00.57 Per ospitare centinaia di senzatetto e turisti soccorsi che stanno per raggiungere Messina, da catania sono in viaggio, attraverso un percorso tortuoso ai piedi dell'Etna, tende di grandi dimensioni. Numerose ruspe sono in azione per cercare di liberare le strade. Non si hanno ancora notizie, intanto, dell'uomo finito in mare con la sua vettura.

- 00:56 Sono in corso di verifica le segnalazioni di alcuni morti. Lo riferiscono dall'unità di crisi della Prefettura, dove si riservano di ufficializzare la notizia fino a quando uomini della Protezione Civile non arriveranno nella zona. Le vittime sarebbero state provocate da crolli di abitazioni nella zona di Scaletta Zanclea, la più colpita dal nubifragio.

- 00:49 Probabile che venga messa a disposizione la palestra di Gravitelli per ospitare circa 120 persone che sono state costrette a tornare indietro, in autostrada, verso la città dello Stretto.

- 00:38 Purtroppo arriva la notizia ufficiale della prima morte. Si tratta di un anziano di 70 anni trovato senza vita nella sua cantina a Giampilieri. Una notizia che non avremmo mai voluto darvi.

- 00:37 Arriva la notizia di una frana che si sarebbe abbattuta su una palazzina, nel villaggio di Santo Stefano Briga. Non sono escluse vittime.

- 00:18 La quantità di fango maggiore si va raccogliendo sulle statali. Continuano a rimbalzare voci di possibili vittime ma non vi è ancora alcuna ufficialità.

- 00:10 Situazione critica anche nella frazione di Molino.

- 00:06 Starebbe per ripartire in direzione Catania il treno regionale proveniente dal capoluogo etneo e che sarebbe dovuto giungere alla stazione centrale di Messina alle 20.05. Non è stato possibile rimuovere il mezzo che ha ostacolato i binari all'altezza di Alì Terme. Probabile che i passeggeri vengano fatti scendere a Taormina per pernottare nel centro jonico.

- 23:56 I primi soccorsi sono giunti a Briga superiore. Apprensione per una donna che sarebbe rimasta sotto le macerie del suo tetto di casa.

- 23:52 Sono arrivati anche i mezzi dell'Esercito.

- 23:50 L'assessore alla Protezione Civile, Fortunato Romano: "Non si riesce ad arrivare a Giampilieri. Molte persone del posto si stanno gestendo 'autonomamente' per i primi interventi"

- 23:49 Ambulanza bloccata tra due frane a Capo Scaletta con un uomo a bordo.

- 23:46 Una vettura trascinata in mare dell'acqua, non si sa ancora se al suo interno si trova qualcuno. La guardia costiera sarebbe già partita per effettuare le ricerche nella zona di Scaletta Zanclea che è la più colpita dal maltempo assieme a Giampilieri, Itala e Alì. Lunghe code e automobili bloccate si segnalano sulla statale 114 all'altezza di Capo Scaletta. La protezione civile sta cercando di liberare la strada ma le frane si susseguono. Tante case sono bloccate e irraggiungibili.

- 23:41 Tirata fuori dalla macchina la ragazza travolta dal fango a Briga. I mezzi di soccorso stanno tentando in tutti i modi di raggiungere le zone maggiormente colpite, come Giampilieri e Briga superiore.

- 23:38 Situazione drammatica anche a Briga. Anche lì sarebbero crollate case.

- 23:30 Si cerca una sistemazione per circa 100 turisti, tedeschi e di Rimini, che erano rimasti bloccati su un pullman in galleria. Si cerca di farli arrivare in città per poi smistarli in alberghi cittadini, la maggior parte dei quali sarebbero però pieni.

- 23:26. Dall'Unità di crisi della Prefettura traspare parecchio fermento. Intanto circolano voci secondo le quali ci sarebbero anche dispersi ma non c'è ancora ufficialità. Presente l'assessore alla Protezione Civile Fortunato Romano.

- Gli uomini del soccorso non potendo raggiungere molte zone con i mezzi a motore a causa delle frane, stanno cercando di muoversi a piedi.

- Confermato il crollo della palazzina. Non si sa ancora se ci siano feriti, ma risulta dispersa una signora. Si tratterebbe di una delle inquiline dello stabile parzialmente crollato

-In arrivo da Palermo e Catania mezzi e uomini dell'esercito

- L'assessore Fortunato Romano: "La situazione è veramente critica, stiamo cercando di fare il possibile per raggiungere le persone bloccate su strade ed autostrade. Sulla statale si è formata una fila lunga 4km, la zona dove è più difficile intervenire è quella tra Scaletta e Giampilieri. Qui sembra essere crollata anche un'abitazione. Confermiamo anche il blocco dell'asse ferroviario a causa di un blocco che ostruisce i binari".

- Isolata la zona di Messina sud. Decine di persone bloccate in auto e pullman, difficoltà per i mezzi di soccorso

- Da diverse ora un treno regionale proveniente da Catania che sarebbe dovuto giungere alla stazione centrale alle 20.05 risulta bloccato all'altezza di Alì Terme perchè un mezzo, non si sa ancora se un camion o una macchina, è finito sui binari. Difficile per i mezzi di soccorso riuscire a raggiungere la zona a causa delle strade impraticabili e diventate dei veri e propri torrenti in piena

- Isolato il villaggio di Pezzolo, impossibile percorrere sia la S.P.35 che la S.P.36. Secondo alcuni residenti la zona non sarebbe ancora stata raggiunta dai mezzi di soccorso

- Istituita un'unità di crisi alla Prefettura in costante contatto con il personale della protezione civile presente nei punti più critici. Sempre la Protezione Civile ha attivato inoltre a Messina un presidio fisso del dipartimento regionale che risponde a tutte le chiamate di richiesta di soccorso

- Alcuni torrenti sono straripati a Itala e Scaletta trascinando a valle dversi autovetture. Al momento però non risulta essrci nessun ferito

- La carreggiata Catania-Messina aperta solo per il passaggio dei mezzi di soccorso, forze dell'ordine e protezione civile. Ruspe a lavoro per cercare di liberare la strada da terra e fango

- Nella zona di Santa Margherita strade completamente allagate. L'acqua, il cui livello raggiunge gli sportelli delle autombili, ha trascinato con sè anche molti cassonetti per la raccolta dei rifiuti.

- Macchine bloccate lungo la SS14 dove continua il via vai dei mezzi della protezione civile

- Autostrada chiusa in entrambi i sensi di marcia.

- In ginocchio il villaggio di Giampilieri. Allertata tutta la protezione civile. I vigili del fuoco stanno intervenendo per allagamenti e frane soprattutto a Tremestieri, Scaletta e Pezzolo. La situazione si aggrava infatti di minuto in minuto, problemi anche a Molino, Ponte Schiavo gran parte delle aree limitrofe.

- Sul posto si sono immediatamente recati l'assessore Isgrò e il sindaco Buzzanca. Il primo cittadino e il rappresentante della giunta hanno infatti dovuto abbandonare l'incontro fissato a Palazzo Zanca per discutere della dismissione degli immobili comunali, per raggiungere le aree interessate dalla frane.


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Flavia Vizzari il Ven 2 Ott 2009 - 2:21

continui aggiornamenti :-((


http://www.tempostretto.it/8/index.php?location=articolo&id_articolo=20744


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

solidarietà

Messaggio  cettina il Ven 2 Ott 2009 - 9:09

Esprimo la mia solidarietà per il maltempo che ha investito la città di Messina e le zone limitrofe.
Cettina
avatar
cettina
affamatu
affamatu


Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Flavia Vizzari il Ven 2 Ott 2009 - 9:11

grazie Cettina, purtoppo sono morte anche delle persone, anche una persona che mi pare conoscessi rimasta sotto il tetto della sua casa a Briga Superiore :-((


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Flavia Vizzari il Ven 2 Ott 2009 - 9:14




la strada Nazionale bloccata sotto casa mia al mare :-((


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Cara Flavia

Messaggio  cettina il Ven 2 Ott 2009 - 9:24

Cara Flavia, vi sono vicina in questo momento d'emergenza, quando ci sono vittime per questi eventi naturali, il dolore è veramente grande...
Cettina
avatar
cettina
affamatu
affamatu


Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Rosetta Di Bella il Ven 2 Ott 2009 - 12:16

Esprimo il mio cordoglio per le vittime del nubifragio e la mia vicinanza e solidarietà a tutti gli amici messinesi.
Speriamo che il sole oggi torni a splendere, il prezzo che ha dovuto pagare la città di Messina, in termini di vite umane e danni materiali, è stato alto.
Mi chiedo se ci sono responsabilità e di chi.
avatar
Rosetta Di Bella
affamatu
affamatu


Tornare in alto Andare in basso

:(

Messaggio  Xina il Ven 2 Ott 2009 - 16:36

No Lascio anke io un mssaggio di dispiacere, per le persone che hanno perso la vita a causa del temporale di ieri!

Cordiali saluti e una buona serata a tutti
avatar
Xina
frischeru
frischeru


Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Flavia Vizzari il Ven 2 Ott 2009 - 17:27

Nubifragio in Sicilia: 17 morti e 10 dispersi
Si scava con le mani. «Disastro annunciato»
Frane e valanghe di fango. Palazzine crollate a Giampilieri, già travolta due anni fa. Bertolaso: colpa dell'abusivismo. Aperta un'inchiesta
In 50 soccorsi dalla Guardia costiera. Strade e ferrovie bloccate




Approfondimenti
■ Un superstite: «Ero in auto, il fango mi ha travolto»
■ Una ferita: «Esperienza terribile, la casa si è inclinata su un lato»
■ Messina, zona a rischio: frane e vittime nei nubifragi degli anni passati
■ Senatori Pd: sconquassato l'assetto idrogeologico
■ Undici anni fa l'alluvione in Campania
FotoGallery
Maltempo Sicilia


ROMA (2 ottobre) - E' salito a 17 il bilancio delle vittime provocate dal nubifragio nel messinese. Frane e valanghe di fango hanno travolto la zona. Una decina i dispersi, almeno quaranta i feriti. Il Consiglio dei ministri ha varato lo stato di emergenza. La Procura della Repubblica di Messina ha aperto un'inchiesta. Sospesa la circolazione ferroviaria nell'area. Il Centro Epson Meteo avverte che rimane alto il rischio di temporali violenti anche nelle prossime ore.

Polemiche. Bertolaso afferma che il dissesto è creato dall'abusivismo. Il parroco di Giampileri, una delle zone più colpite, denuncia: «Si è ripetuto quello che era accaduto due anni fa». Dure critiche da opposizioni e Cgil sull'incuria nel governo del territorio.

«Mancanza di fondi». «Due anni fa c'è stato un fenomeno molto contenuto ma la mancanza di fondi non ha consentito di intervenire» ha detto il sindaco di Messina Giuseppe Buzzanca.

Si scava con le mani. La pioggia impedisce l'intervento dei mezzi pesanti. La frazione di Giampilieri, a circa 20 chilometri a sud del capoluogo, è rimasta a lungo isolata; i primi soccorritori parlano di due palazzine franate. Situazione critica anche a Scaletta Zanclea e Santo Stefano Briga. Nella notte decine di persone sono state evacuate. A Scaletta Marea il fango ha invaso circa 700 metri del paese. Lungo la statale 114, l'Orientale Sicula, il traffico è andato in tilt con i mezzi di soccorso in parte bloccati.

Estratta viva dalle macerie. La guardia forestale e gli addetti dell'antincendio della Regione siciliana hanno raggiunto a piedi la zona di Altolia (Messina), e hanno estratto dalle macerie una persona ancora viva.

Il sindaco di Scaletta. «È un disastro. C'è fango ovunque. Solo qui da noi i morti sarebbero sei, ma mi dicono che il bilancio potrebbe salire». Sconvolto Mario Briguglio, il sindaco di Scaletta Zanclea descrive la drammatica situazione del paese. «Due anni fa era successa la stessa cosa: una violenta alluvione ci aveva messo in ginocchio. Fortunatamente allora non c'erano stati morti».

Le vittime. Si tratta di Pasquale Bruno, 40 anni, che è stato travolto e soffocato dal fango nella piazza di Giampilieri, e un pensionato di 70 anni, Francesco De Luca, annegato nello scantinato della sua casa rurale, in contrada Vallone, sempre in territorio di Giampilieri. Roberto Carullo, sovrintendente della Polizia ferroviaria, è stato trovato cadavere dai soccorritori all'interno di un'automobile travolta da un torrente nei pressi di Scaletta Zanclea. I soccorritori hanno identificato anche un pensionato di ottant'anni, Martino Scibilia, il cui cadavere è stato recuperato all'interno della sua abitazione a Scaletta Zanclea. Identificata anche la quinta vittima, è Salvatore Scionti, 64 anni, morto nella sua abitazione di Scaletta Zanclea. Il corpo senza vita dell'anziano è stato scoperto dal figlio.

Travolta dal fango mentre era distesa sul divano. E' morta così Agnese Pellegrino, 44 anni, postina, di Napoli, nella sua casa a Briga superiore. Aveva due figli, uno di 13 e uno di 15 anni. Era completamente coperta da fango e calcinacci. L'appartamento è stato schiacciato da una frana lungo la strada che da Briga marina porta alla frazione messinese di Briga superiore. La collina che sovrasta l'abitazione si è «spaccata» ieri alle 21.30. Il marito Santo Pellegrino, 50 anni, addetto alle caldaie dell'ospedale Piemonte e i figli di 14 e 12 sono rimasti illesi.

15 feriti ricoverati. Sono almeno una quarantina i feriti ricoverati nei diversi ospedali, lo ha detto Bertolaso. Quindici i ricoverati al Policlinico di Messina per le ferite riportate durante il nubifragio. Due sarebbero in gravi condizioni. Tra i 15 anche due persone ustionate nello scoppio di una bombola di gas a causa della frana che ha travolto il paese di Scaletta.

Soccorsi dalla Guardia Costiera e dagli elicotteri dell'Aeronautica. Sono circa 50 le persone che sono state trasferite dalle zone costiere sul pattugliatore della Guardia costiera mobilitato per l'emergenza. Sedici persone sono state messe in salvo con elicotteri.

Sospesa circolazione ferroviaria. La circolazione ferroviaria è sospesa da ieri sera fra Messina e Santa Teresa Riva, sulla linea che collega Catania e la Città dello Stretto. La contemporanea chiusura dell'autostrada e della strada statale 114 non consente a Trenitalia di attivare il servizio di autobus sostitutivi per i treni regionali. Per i viaggiatori dei treni a lunga percorrenza il trasferimento viene effettuato con bus tra Catania e Termini Imerese (Palermo). I tecnici di Rete ferroviaria italiana sono al lavoro per liberare la sede ferroviaria dai detriti e ripristinare la circolazione. Ferrovie dello Stato invita la clientela a non mettersi in viaggio se non è strettamente necessario.

Bertolaso: situazione molto critica. «La situazione è molto critica e molto seria». Lo ha detto il Capo dipartimento della Protezione Civile, Guido Bertolaso, dopo avere sorvolato in elicottero le zone di Giampilieri e Scaletta Zanclea, nel messinese. «La zona è raggiungibile attraverso due vallate molto strette - ha spiegato - che sono completamente invase dal fango. Le strade si sono sbriciolate. Stiamo cercando di avere un quadro completo della situazione attraverso i sopralluoghi dall'alto degli elicotteri». Il sottosegretario è appena giunto presso l'unità di crisi istituita a Messina e sta per partecipare a un vertice con il prefetto Francesco Alecci e il sindaco di Messina, Giuseppe Buzzanca.

Bertolaso: colpa dell'abusivismo. «Eravamo in allerta meteorologica da ieri mattina, più di questo non potevamo fare: o si fa una grande opera di messa in sicurezza di tutto il territorio nazionale o queste tragedie sono destinate a ripetersi». Lo ha detto il capo dipartimento della protezione civile, Guido Bertolaso, durante la conferenza stampa che si è svolta in prefettura a Messina. «Io non faccio polemiche ma cerco di risolvere i problemi, è però evidente che non può essere la Protezione Civile a risolvere i problemi di dissesto idrogeologico creati dall'abusivismo». «È stato difficile raggiungere i luoghi della tragedia - ha spiegato il sottosegretario - perché erano chiuse l'autostrada, la ferrovia e la strada statale e perché c'erano le strade dissestate tra le due vallate dove si trovano i comuni che sono stati maggiormente colpiti dal nubifragio. Stiamo facendo tutto il possibile per intervenire al più presto».


http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=75233&sez=ITALIA


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Ospite il Sab 3 Ott 2009 - 0:50

No No No Ciao Flavia sono molto addolorato per tutto quello che stà succedendo nella provincia di Messina, guardando le immaggini veramente non ci sono parole. Speriamo che la coscienza dei uomini onesti possa muovere e aiutare tutti i cari amici messinesi, che vivono questo momento con grande dolore. Ti abbraccio cara Flavia, aggiornaci, un saluto.

Antonino CAUSI poeta

blog: http://tonypoet.blogspot.com/


__________________________________________________

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Flavia Vizzari il Sab 3 Ott 2009 - 0:59

Consultante anche il mio profilo Facebook Arte Vizzari


Grazie Antonino Sad


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Flavia Vizzari il Sab 3 Ott 2009 - 1:10

Nubifragio Messina: 20 i morti e 75 i feriti
2 Ottobre 2009 — nuovosoldo

Rate This


Diciotto vittime (ma altri due cadaveri sono già stati avvistati in mare), 75 persone ricoverate in ospedale e ancora 35 dispersi nella provincia di Messina. E’ questo l’ultimo bilancio del nubifragio che si è abbattuto sulla Sicilia orientale causando frane e smottamenti. Gli sfollati nei comuni e frazioni più direttamente colpiti sono circa 400.


Le vittime – Sei corpi sono stati estratti dalle macerie del paesino di Giampilieri “ma – ha detto un rappresentante della protezione civile - temiamo che siano molti di più. Un costone di roccia si è staccato e si è portato via una ventina di abitazioni”. Tra i morti della frazione di Messina ci sono Francesco De Luca di 70 anni, il quarantenne Pasquale Bruno e due donne che sono stati sommersi da fango e detriti. Il Consiglio dei ministri ha varato lo stato di emergenza per il nubifragio a Messina. Tre morti a Scaletta Zanclea – A Scaletta Zanclea sono stati trovati morti tre uomini. L’agente della Polfer Roberto Carullo è rimasto ucciso all’interno della sua auto, travolta da un torrente in piena, e nella stessa località ha perso la vita un pensionato di ottant’anni, Martino Scibilia, mentre la sua badante è stata estratta viva dalle macerie. E’ sempre di Scaletta Zanclea un’altra vittima, Salvatore Scionti, 64 anni. Il sindaco, Mario Briguglio, è sconvolto: “E’ un disastro. C’è fango ovunque. Solo qui da noi i morti sarebbero sei, ma mi dicono che il bilancio potrebbe salire”. Intanto a Briga Superiore è stato estratto il corpo di una donna, Agnese Falgetano, 44 anni, morta tra le macerie della sua casa invasa da un fiume di fango.


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Maltempo zona Sud Messina

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Sab 3 Ott 2009 - 7:27

Povera terra messinese , dopo circa 100 anni una nuova tragedia naturale , che colpisce tanti fratelli innocenti . Veramente in tanti secoli questa Sicilia ha patito tante disgrazie, non rimane altro che pregare per le vittime e sollecitare il governo di non abbandonare i supestiti e ripristinare con opere durature le strutture obsolete. Pippo


dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Maltempo zona Sud Messina

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Sab 3 Ott 2009 - 7:33

Cara Flavia, leggo fra le vittime un certo Salvatore Scionti di 64 anni cerca di sapere se era di Catania, in tal caso era un mio compagno di scuola e amico e vicino di casa nel 1962 quartiere Cibali. In ogni caso pregherò per lui e per tutte le vittime. Grande solidarietà alle famiglie. Pippo


dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Flavia Vizzari il Sab 3 Ott 2009 - 9:32

Giuseppe La Delfa ha scritto:Cara Flavia, leggo fra le vittime un certo Salvatore Scionti di 64 anni cerca di sapere se era di Catania, in tal caso era un mio compagno di scuola e amico e vicino di casa nel 1962 quartiere Cibali. In ogni caso pregherò per lui e per tutte le vittime. Grande solidarietà alle famiglie. Pippo

Caro Pippo, come posso chiedere questo adesso?

Ci sono molte persone che conosciamo tra i morti ... mio marito è di Briga Superiore ... una delle migliori amiche di mia figlia è di Altolia e il fidanzato di mia figlia abita a Giampilieri ...

i ragazzi del gruppetto che in estate sono sempre insieme al mare non ci sono più tutti ....

uno è morto da eroe salvando altre otto persone prima ....

altri 35 sono dispersi ....

stamattina la signora del piano di sopra l'ho sentita al telefono chiedere notizie di conoscenti dispersi che ancora non si trovano ...


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Ospite il Sab 3 Ott 2009 - 10:36

Che tragedia terrificante!!!

Speriamo che la gente che ha sofferto i danni umani e materiali, insieme alle persone che sentono un senso di solidarietà sincera, si uniscano ed chiedano democraticamente, però con fermezza, di stanziare i fondi e applicarli onestamente, per risanare le zone a rischio. Tutto ciò, affinché questi pericoli siano minimizzati al massimo, con una riforestazione equilibrata e funzionale, strutture di sostegno efficaci, canalizzazioni razionali delle acque piovane e sanitarie, ecc.

Ma anche ricostruire delle nuove case per i senza tetto...

Poi... offrire una medaglia d'oro dello Stato e del Comune, alla memoria dell'eroe che ha salvato, a costo della sua vita, alcuni vicini di casa che altrimenti sarebbero rimasti sotto le macerie.

Tra l'altro, vorrei dire, senza mancare di rispetto a quest'uomo che è venuto a mancare per il suo generoso gesto... ecco un tema trascendentale per un'opera d'arte... una poesia, un quadro, un pezzo musicale, una scultura...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Flavia Vizzari il Sab 3 Ott 2009 - 16:30

è stato aperto un gruppo su facebook :




http://www.facebook.com/riccardo.zucchero#/group.php?gid=142635014650&ref=mf


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  GualtieroGiovanni il Sab 3 Ott 2009 - 20:44

http://www.polpen.it/2/1230/news/anche-la-marina-piange-la-sua-vittima-nell-alluvione-di-messina-1.html


Gualtiero Giovanni Canu
......
Sito Personale : http://xoomer.alice.it/gualtierino/
avatar
GualtieroGiovanni
Spicialista
Spicialista


http://xoomer.alice.it/gualtierino/

Tornare in alto Andare in basso

Maltempo zona Sud Messina

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Dom 4 Ott 2009 - 6:37

Caro Nicola , grazie per l'imput, dedicherò una poesia a Simone Neri eroe messinese morto per salvare 8 vite umane . In questi momenti drammatici, la poesia è un valore , un riconoscimeto eterno e sublime per l'atto eroico di Simone . La vena poetica si risveglia nella notte per l'ispirazione che è dentro di noi anime sensibili come patrimonio culturale di tutti i tempi. Presto inserirò la mia lirica nel forum e l'originale inviarla ai parenti: un'ottava endecasillaba in versi baciati . Pippo

NB: consiglio agli artisti di fare altrettanto: donare un quadro che rappresenta il gesto eroico di Simone


dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Flavia Vizzari il Dom 4 Ott 2009 - 7:33

Non so per i parenti ... :-((

sembrerebbe ci sia stato uno scoppio ...

i genitori sono ustionati, uno a Catania e uno a Palermo ricoverati ...

forse un fratello è morto ... ma nn prendete queste mie info al 100 % perchè sono passa-parola della popolazione ... mi auguro che nn sia così :-((

le ruspe sono già in moto mentre scrivo ...


Sito Web : www.flaviavizzari.jimdo.com
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terribile Maltempo a MESSINA: alluvione

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum