Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Antologia poetica letteraria a cura di Giuseppe La Delfa In omaggio a L. Pirandello
Mer 11 Ott 2017 - 16:42 Da Flavia Vizzari

» Gualtiero G. Canu
Mer 11 Ott 2017 - 16:41 Da Flavia Vizzari

» LE POESIE DI DON RAFFAELE APRILE
Sab 30 Set 2017 - 16:54 Da Giuseppe La Delfa

» Antologia poetica letteraria a cura di Giuseppe La Delfa In omaggio a L. Pirandello
Dom 24 Set 2017 - 20:44 Da Giuseppe La Delfa

» NUOVI SUCCESSI DI PIPPO
Dom 24 Set 2017 - 20:28 Da Giuseppe La Delfa

» Premio Buttitta di Favara
Ven 1 Set 2017 - 9:45 Da Flavia Vizzari

» Poeti veri e poeti falsi
Dom 30 Lug 2017 - 20:31 Da Flavia Vizzari

» Un artista inizia ad essere tale ...
Dom 30 Lug 2017 - 20:22 Da Flavia Vizzari

» Premio Carrà-Tricali a Lentini (Sr)
Gio 20 Lug 2017 - 18:00 Da Giuseppe La Delfa

» Premio Renato Guttuso 2017
Gio 20 Lug 2017 - 17:54 Da Giuseppe La Delfa

» LU ME' SICILIANU
Dom 4 Giu 2017 - 21:47 Da Flavia Vizzari

» PREMIO NAZIONALE DI POESIA ASAS
Gio 25 Mag 2017 - 1:08 Da Flavia Vizzari

» INNO DELL'A.S.A.S.
Gio 25 Mag 2017 - 0:52 Da Flavia Vizzari

» ARTEINCENTRO "messinaweb.eu"
Mar 16 Mag 2017 - 15:49 Da Flavia Vizzari

» Premio di Poesia, Narrativa e Teatro “Memorial Giovanni Leone” – I valori della famiglia - 1^ Edizione
Gio 11 Mag 2017 - 17:35 Da carmy77

» Poesia e recensione per Giovanni Fontana di Castellammare del Golfo
Sab 22 Apr 2017 - 20:16 Da Giuseppe La Delfa

» IL MAGGIO DEI LIBRI dell'ASAS 2017
Sab 22 Apr 2017 - 8:24 Da Flavia Vizzari

» LUIGI TERRANOVA
Sab 22 Apr 2017 - 8:19 Da Flavia Vizzari

» RENATO DI PANE: BIOGRAFIA E NOTIZIE
Lun 3 Apr 2017 - 11:56 Da Flavia Vizzari

» Premio Letterario Nazionale “L’ANFORA DI CALLIOPE”
Lun 3 Apr 2017 - 9:14 Da Flavia Vizzari

» Tempo
Lun 3 Apr 2017 - 9:11 Da Flavia Vizzari

» Premio RENATO GUTTUSO
Mer 29 Mar 2017 - 16:49 Da Flavia Vizzari

» Benvenuto Pino
Mer 29 Mar 2017 - 16:47 Da Flavia Vizzari

» GRAMMATICA SISTEMATICA di Arturo Messina - Sr
Mer 29 Mar 2017 - 9:22 Da Giuseppe La Delfa

» recensione avuta nel 2008 e dimenticata
Mer 29 Mar 2017 - 9:10 Da Giuseppe La Delfa

» Mons. Giovanni Accolla, ordinazione episcopale
Dom 26 Feb 2017 - 22:43 Da Giuseppe La Delfa

» Il potere salvifico della poesia di Giovanni Albano 
Mer 11 Gen 2017 - 1:47 Da Flavia Vizzari

» Presentazione Silloge di S. Gaglio (IV Premio Asas 2016)
Sab 7 Gen 2017 - 18:54 Da Flavia Vizzari

» PREMIO POESIA A.S.A.S.
Sab 7 Gen 2017 - 18:53 Da Flavia Vizzari

» Arte & Parole
Sab 3 Dic 2016 - 12:38 Da ninnetta

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Ottobre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Calendario Calendario

Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  

Conserva e condivide l’indirizzo di Il Forum della Lingua siciliana sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di FORUM - SEMINARIO di ARTE e POESIA - LINGUA SICILIANA sul tuo sito sociale bookmarking

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



BOTTA E RISPOSTA IN RIMA

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

BOTTA E RISPOSTA IN RIMA

Messaggio  GIUSEPPE GERBINO il Mer 4 Feb 2009 - 14:07

Cari amici poeti del forum della lingua siciliana, sono un amante sfegatato della lingua siciliana e della poesia siciliana in rima.
Purtroppo, negli ultimi anni, sempre meno poeti si dedicano a questo tipo di poesia, che prevede una metrica corretta, nonchè l'uso appropiato degli accenti e una rima perfetta.
Ho avuto l'idea così, di aprire questa sezione dedicata ai "BOTTA E RISPOSTA" in rima.
Lo scopo è quello di riprendere quella forma di corrispondenza molto in auge fra i poeti del passato con i "BOTTA E RISPOSTA" appunto in rima; ma anche quello di studiare le nozioni della metrica e tutto quello che concerne la poesia dialettale in rima, evitando di far perdere questa forma di scrittura molto antica.
sono consapevole del fatto che tutti sappiamo fare versi, ma non tutti sappiamo fare POESIA; e che quando di POESIA si tratta, questa scaturisca a prescindere dalla forma e dal linguaggio con i quali essa si esprime.
perciò non voglio assolutamente screditare le altre forme di poesia, ma credo che per questo tipo di "BOTTA E RISPOSTA", quella in rima sia la più indicata.
Spero che la mia iniziativa possa essere accolta da tutti voi con simpatia ed invito tutti a cimentarsi in questi "BOTTA E RISPOSTA" rigorosamente in rima.

Apro io la sezione con l'argomento "LU DIALETTU SICILIANU"
Chi ama il nostro dialetto, sa quanto pregiudizio e quanta scarsa considerazione si abbia nei confronti di esso.
La cosa che mi ferisce di più è che siamo noi siciliani stessi per primi a nutrire avversione nei confronti del dialetto, anzi della nostra LINGUA SICILIANA.

un saluto a tutti

peppe

LU DIALETTU SICILIANU

Ma picchì quannu parru 'n dialettu
sugnu vistu comu unu 'gnoranti?
Comu 'n omu di scarsu 'ntillettu
chi rovescia palori 'rritanti?

A sta genti "allittrata" ci dicu:
"Stanni fiera chi si' SICILIANA!
Chi lu nostru dialettu è 'u chiù anticu,
è lu patri d''a lingua 'taliana!

Di lu nostru dialettu mi vantu
tra li idiomi 'u chiù riccu e brillanti
eu lu parru, 'un mi vriognu, 'un mi scantu.

picchì è chinu di storia 'mpurtanti
nun è rozzu, è pi veru 'n incantu;
cu' 'un ci cridi è lu veru 'gnoranti!
avatar
GIUSEPPE GERBINO
bazzicaturi
bazzicaturi


Tornare in alto Andare in basso

QUANNU PARRAMU ‘N DIALETTU

Messaggio  Rosetta Di Bella il Gio 5 Feb 2009 - 12:20

QUANNU PARRAMU ‘N DIALETTU

Si quannu parramu ‘n dialettu
a li gnuranti paremu “ ‘n gnuranti”
è picchì pensunu ca pi cumannari,
l’italianu a sapiri parrari,
spicialmenti lu “pulitichisi”
ca, na lu mumentu di li elizioni,
ti fa chiù megghiu acchianari
finu a la cima iauta e svittanti
unn’è assittatu lu re di li ‘gnuranti.


(Chiedo a Ninni Magrì di correggere i miei errori di scrittura nel siculo idioma perchè sono ... ai primi passi e i capitomboli sono inevitabili, ma questa iniziativa mi è sembrata molto simpatica.
Grazie Giuseppe Gerbino)
avatar
Rosetta Di Bella
affamatu
affamatu


Tornare in alto Andare in basso

Re: BOTTA E RISPOSTA IN RIMA

Messaggio  nino barone il Gio 5 Feb 2009 - 14:05

Cu' li dissi sti cosi Gerbinu?
Cu' è chi parla accussì d''u dialettu
di sicuru ch'è 'mbriacu e lu vinu
sai, ci fici straviàri 'u 'ntillettu!

S''un è 'mbriacu? Sarà ch'è cretinu
e 'un capisci che fora cuncettu,
'un s'adduna di quantu è cianinu
stu "parlari", di quantu è perfettu?

Vaiu avanti, Pippuzzu, chi 'mporta!
Fazzu finta chi mancu sintivi!
A quarcunu 'un ci piaci? Supporta,

jò, di certu, nun dicu:"finivi!"
Vaiu avanti e ci grapu la porta
sulu a cu'è chi lu parla e lu scrivi!


Ultima modifica di nino barone il Gio 5 Feb 2009 - 19:24, modificato 1 volta
avatar
nino barone
nicareddu
nicareddu


http://nino.easyfreeforum.com/index,eff,12098.html

Tornare in alto Andare in basso

Re: BOTTA E RISPOSTA IN RIMA

Messaggio  GIUSEPPE GERBINO il Gio 5 Feb 2009 - 15:14

Cara Rosetta, intanto grazie per aver apprezzato questa iniziativa.

io non ce l'ho con la lingua italiana, anzi, sono consapevole di quanto sia importante conoscerla.
quello che mi dispiace è solo la mancanza di considerazione della lingua siciliana.

Caro Nino, sono d'accordo con te; di sicuro solo dei cretini possono parlar male della lingua siciliana.


Nun è curpa d''a lingua 'taliana!
E' la nostra parrata ufficiali;
ma soccu è chi firisci e a mali
ch''un si calcula 'a lingua nustrana.

Dintra d'idda c'è tutta la storia
di li populi d'ogni Nazioni
Greci, Siculi, Turchi, Borboni...
Lu dialettu ci l'àvi 'n mimoria!

E pi chissu ci voli rispettu
pi sta lingua ch'è senza cunfini;
sai cu' l'àvi la curpa, 'u difettu?

Certi genti chi sunnu cretini,
nun capisci ch''u nostru dialettu
comu sangu nni scurri nta 'i vini.
avatar
GIUSEPPE GERBINO
bazzicaturi
bazzicaturi


Tornare in alto Andare in basso

Re: BOTTA E RISPOSTA IN RIMA

Messaggio  nino barone il Ven 6 Feb 2009 - 10:31

Caru Peppi, fu giustu affruntari
st'argumentu, p'aviri opinioni;
picchì sulu 'u cunfruntu, 'u parlari,
duna e pasci risposti chiù boni!

Ma fratuzzu lu sai soccu a fari
quannu senti di certi 'ntinzioni?
Pigghia un fogghiu, ti metti a cantari,
picca 'mporta nta quali occasioni!

Si 'nsistemu, ni sugnu sicuru,
caru Peppi, chi pigghia lu volu;
stu dialettu scavarca ogni muru,

già su' pronti la strata e lu solu.
Ti lu dissi na vota, poi chiuru,
lu dialettu è lu nostru cunsolu!
avatar
nino barone
nicareddu
nicareddu


http://nino.easyfreeforum.com/index,eff,12098.html

Tornare in alto Andare in basso

PROVOCAZIONE

Messaggio  GIUSEPPE GERBINO il Gio 5 Mar 2009 - 14:37

Cari amici Poeti, ho aperto questa sezione con molto entusiasmo, sperando che foste in molti a scrivere.
Invece tutto si è ridotto in un duetto con Nino Barone, salvo un intervento di Rosetta.
Sinceramente mi sarebbe puaciuto che questa sezione si fosse animata, ma a malincuore devo pensare che:

-non è piaciuta a nessuno la mia iniziativa.

-forse molti credono che la rima e la metrica siano una forma di "GABBIA" per il poeta che non consente la massima espressione del verso.

-peggio ancora, siano rimasti in pochi quelli che coltivano questa forma di scrittura.

Per quanto riguarda la seconda opzione, credo che non ci sia niente di più sbagliato, infatti, chi come me decide di scrivere in rima, lo fa per passione, perchè il verso nasce così e non è affatto ingabbiato da nessuna forma di "schiavitù" da metrica.
Naturalmente questi sonetti fatti qua, in "botta e risposta" non si possono considerare Poesia, ma rappresentano senza dubbio un modo per allenare la Musa, e spesso (pur se fatti per scherzare), sono molto piacevoli e a volte c'è anche della Poesia.



Naturalmente il sonetto che segue vuole solo essere una forma di provocazione per spronarvi a scrivere.


PRUVUCAZIONI


Picciotti,ma picchì nun rispunnìti?!
Nun vi piacìu st'iniziativa mia?
E' troppu bellu veru si scriviti
qualchi sunettu oppuru na puisia!

Sta 'mprisa chi vi pari troppu tosta?
O forsi l'argomentu 'un vi piacìu?
Nun apprizzati 'a botta cu 'a risposta?
Grapìvi sta sizioni cu gran prìu!

Ora vi dicu st'autra cosa ccà,
videmu si scriviti quantu prima
e si vi scoti un pocu la mirudda.

Ma ci l'aviti la capacità
di dari na risposta cu la rima?
O vi firati a fari sulu fudda?!


Ultima modifica di GIUSEPPE GERBINO il Ven 6 Mar 2009 - 14:30, modificato 3 volte
avatar
GIUSEPPE GERBINO
bazzicaturi
bazzicaturi


Tornare in alto Andare in basso

Pi Gerbinu

Messaggio  nino barone il Ven 6 Mar 2009 - 13:55

Granni Peppi, nun vogghiu pinzari
ch''un ci sunnu pueti, gran mastri,
- 'n menzu a tanti culonni e pilastri -
bravi e pronti pi lu verseggiari.

M'aspittava risposti cu 'i nastri,
cu li scocchi, capisci? E macari,
nta stu situ, c'è troppu "chi fari"
o nun vonnu sti novi puddastri.

M'ammitaru na vita, pi posta,
pi lassari cca dintra un cummentu,
dai, Ninuzzu, si trasi nun costa!

Dissi, allura, ci trasu 'n mumentu!
Quali fu, granni Peppi, 'a batosta?
Chi parlamu jò e tu cu lu ventu!
avatar
nino barone
nicareddu
nicareddu


http://nino.easyfreeforum.com/index,eff,12098.html

Tornare in alto Andare in basso

Re: BOTTA E RISPOSTA IN RIMA

Messaggio  antonina il Ven 6 Mar 2009 - 18:30

Ju nun mi sentu 'n gabbia no! davveru
attia Peppi arrispunnu amicu caru.


Socchè chi t'abbilisci 'nta stu situ?
è forsi chi d'amici 'u nnà truvatu?
Ma tanta genti forsi un l'ha capitu
chi scriviri di rima nun è salatu.
Je sentu lu me' corpu cchiù pulitu
e si nun trovu rima è cchiù malatu.
Si jetta focu comu fussi spitu
quannu di nenti tantu,tu ha criatu.
avatar
antonina
frischeru
frischeru


Tornare in alto Andare in basso

Re: BOTTA E RISPOSTA IN RIMA

Messaggio  Maria Lucia Riccioli il Ven 6 Mar 2009 - 23:43

'I nonni mei mureru, ora havi assai,
però 'na cosa nun m''a scoddu mai:
'a lingua ca pi doti mi lassaru.
Pruverbi, detti e storii m'insignaru,
l'amuri e lu rispettu p''o passatu...
'n lassutu ca è 'n tisoru vurricatu
rintr''o me' cori e dintra alli me' vini.
E lu pottu cu mia finu alla fini.
Puisii n'hae scrittu, cunti a mai finiri,
e sempri a vuci fotti voju riri:
"Viva la Sicilia e lu so' dialettu!".
Amici, hae finutu e m'arrizzettu.

avatar
Maria Lucia Riccioli
nicareddu
nicareddu


http://www.marialuciariccioli.splinder.com

Tornare in alto Andare in basso

A proosito di poesie in rima o a versi sciolti

Messaggio  Ospite il Sab 7 Mar 2009 - 8:16

Carissimi amici siciliani tutti, di certo forse, sono l'ultima ruota del carro a poter parlare di poesia a versi sciolti oppure rimata, ma, mi riferisco a chi la sente nel cuore questa grande passione.
La poesia a versi sciolti si può anche scrivere, ma se alla base c'è una certa musicalità che cade con settenari, ottonari, fino all'endecasillabo: se poi si scrive così come viene, quello resta prosa, solamente un fatto e non altro. In Sicilia ci sono stati e ci sono ancora dei VERI Maestri, poi, ogni Regione si è pregiata di Poeti che ancora oggi danno onore alla nostra letteratura! Ma, secondo me, anche se qualche volta ho scritto in versi sciolti (fatemi tutte le critiche che volete), ma, quando si scrive in rima è tutta un'altra cosa Però... bisogna stare attenti con le "assonanze" perchè se ci sono, diventano difetti imperdonabili: quindi, scrivere una poesia con i dovuti canoni, non è tanto semplice. Quello che adesso vi sottopongo è un mio sonetto che scrissi tempo fa, guardando una foto in bianco e nero di quando mi sposai; vi ringrazio se la leggete.

Niente è cagnato

Quanno me guardo 'sta fotografia
muntata dinto 'a 'na curnice 'argiento,
penzo: - Quant'è felice 'a vita mia
cu te, tutta passione e sentimento."

Tu, cu 'o vestito janco; 'na puisia.
Chi se po' scurdà cchiù chillu mumento!...
Te veco ancora nfaccia ll'alleria
e te cunfesso...io pure ero cuntento.

Ascevamo d"a Chiesia già spusate
doppo dduje anne 'ammore...ire 'na stella.
Ma ll'anne 'nzieme a te...nun so' ppassate.

E' sempe ajere e, sarraje sempe bella,
pecché nuje simmo 'e stesse 'nammurate
e tu, si sempe 'a stessa figliulella.

Rino Vittozzi....imbrattacarte napoletano

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Botta e risposta

Messaggio  francesco leone il Sab 7 Mar 2009 - 8:47

<<BOTTA E RISPOSTA>> è signu di cuntrastu.
Cu' ti cuntrasta supra lu dialettu?
Nna stu forum 'un trovu nuddu rastu
di cu' 'un ci porta lu giustu rispettu.

Ninu e cumpagni vòcanu a la para;
d'iddi nun hai "risposta", ma cunsensu.
Nna lu me pettu vugghi 'na carcara
pi lu dialettu, e sai comu la pensu.

Tu, Peppi, dici: - Facili è lu versu;
chiù difficili è fari puisia. -
Allura cuntrastari è tempu persu.

Si cori batti, si nciamma, smanìa,
pàlpita nsemi a tuttu l'universu,
<rima o nun rima> è sulu firnicìa.
avatar
francesco leone
nicareddu
nicareddu


Tornare in alto Andare in basso

Congratulazioni

Messaggio  francesco leone il Sab 7 Mar 2009 - 10:15

Carissimo Sig. Vittozzi,
mi compiaccio per il bel sonetto, sia per i sentimenti che esprime, sia per la particolare accuratezza della verseggiatura.
Bravo!
avatar
francesco leone
nicareddu
nicareddu


Tornare in alto Andare in basso

Re: BOTTA E RISPOSTA IN RIMA

Messaggio  GIUSEPPE GERBINO il Sab 7 Mar 2009 - 10:36

Ho notato con molta felicità, che la mia provocazione ha dato buoni frutti.
Caro prof. Leone, non mi riferisco ai poeti di questo forum quando dico che il dialetto non è rispettato; ma ad alcune persone che pur essendo siciliane lo rinnegano considerandolo sinonimo di ignoranza.
Volevo solo che i poeti scrivessero qualcosa in merito e che lo facessero in rima.
Comunque, invito tutti i poeti ad aprire un argomento qualsiasi, sempre con la "clausola" della rima.


Eu nun cercu cuntrasti, ma sulu
qualchi d'unu chi scrivi cu 'a rima;
qualchi mastru di chiddi cu 'a scrima.
Chista 'un fù na pigghiata p''u culu!

Pruvucavi pi dari la spinta
e liggennu li vostri risposti,
lu cunfermu chi su' veru tosti,
nun ci n'è mancu menza ch'è tinta.

Ora sugnu pi veru cuntentu
e pi viatri rinnovu la stima.
Forza, sutta cu 'n autru argomentu!

Tutti 'nzemi tuccamu la cima;
era chista 'a 'ntinzioni, lu 'ntentu
fari versi cu metrica e rima.


PEPPE
avatar
GIUSEPPE GERBINO
bazzicaturi
bazzicaturi


Tornare in alto Andare in basso

Botta e risposta

Messaggio  francesco leone il Sab 7 Mar 2009 - 11:58

Caro Peppe,
precisiamo: alle "persone che pur essendo siciliane lo rinnegano [il dialetto] considerandolo sinonimo d'ignoranza" abbiamo fatto un baffo! La "botta" era per loro, ma non li abbiamo avuto né potremo averli come interlocutori. Gli intervenuti siamo tutti fautori del dialetto.
Altro discorso è quello della rima. Volerla imporre con una "clausola", anche per un altro argomento, non credo che renda un buon servizio né al dialetto né alla Poesia.
Il dialetto parlato va per conto suo; quello letterario si impone non con i contrasti rima-non rima, ma con i BUONI COMPONIMENTI in prosa e in versi, e con la loro più larga diffusione possibile. Impegnamoci quindi a scrivere delle vere poesie, senza argomento obbligato né altre limitazioni di qualsiasi tipo e natura; postiamole nell'apposito forum e impariamo ad apprezzarle attraverso una critica costruttiva.
avatar
francesco leone
nicareddu
nicareddu


Tornare in alto Andare in basso

Re: BOTTA E RISPOSTA IN RIMA

Messaggio  Antonino Magrì il Sab 7 Mar 2009 - 13:11

Caru Gerbinu, tu non ti n'ha' a fari
si nuddu t'arrispunni cu 'n sunettu,
ormai 'sti metri sunnu cosi rari,
vicchiumi antichi privi d'ogni affettu;

li versi non su' fatti pi sunari,
lu munnu cancia e cancia lu pruspettu
di comu la puisia s'ha' a 'mpustari...
si persi di li Patri lu rispettu.

E' libbiru lu versu c'oggi s'usa,
li formi novi sunnu chiù 'mpurtanti,
ci voli ciriveddu chiù ca Musa!

Si riturnassi ancora patri Danti...
com'oggi non avissi nudda scusa:
ristassi 'n puiteddu comu tanti!




Antonino Magrì

 .......

Sito :  http://www.siciliachiamamondo.it

avatar
Antonino Magrì
affiziunatu
affiziunatu


http://www.siciliachiamamondo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: BOTTA E RISPOSTA IN RIMA

Messaggio  Lucio Musto il Sab 7 Mar 2009 - 13:47

GIUSEPPE GERBINO ha scritto:Cari amici Poeti, ho aperto questa sezione con molto entusiasmo, sperando che foste in molti a scrivere.
Invece tutto si è ridotto in un duetto con Nino Barone, salvo un intervento di Rosetta.
Sinceramente mi sarebbe puaciuto che...

Due righe

Due righe brevi col finale uguale,
due righe brevi col rumore dentro
un palpito d’amore singhiozzato
lagrime amare che non sanno uscire.

Cose non dette, passioni non patite
sogni perduti e sogni mai sognati.
Io metto queste cose tutt’assieme
fò una poesia e non ci penso più.


Lucio Musto 26 settembre 2007



Dici bene Giuseppe, ma non dici tutto.
E'vero forse che la tua iniziativa non sia piaciuta
- perché prosodia e metrica sono ormai desuete, e sconosciute ai più; infatti nemmeno si insegnano nelle scuole più frequentate ma solo (immagino) in qualche istituto specializzato o di nicchia.
- perché non è più nella nostra filosofia sociale il sottostare a norme e vincoli rigidi e rigorosi, e quelli della poesia tradizionale lo sono, eccome!
- il battere le sillabe e gli accenti, esprimendosi in endecasillabi o martelliani è una questione di costante allenamento, certo, ma rispecchia anche, e forse soprattutto, un ordine interiore, ed un'armonia ormai considerata sorpassata, non più patita dentro, ed artefatta!.

E' vero pure il vuoto di entusiasmi che lamenti
- ma non sono i poeti a far difetto, che anzi di quelli ce ne son pure troppi! sempre s'intende a che si dia ragione a chi millanta doti e professione!
- ma i poeti come gli scrittori, amano comporre testi e melodie, ma poi li leggano altri, e siano tanti! prodighi di applausi ed ovazioni.
- solo un salotto ricco e frequentato, fa gola a chi si pavoneggia, d'esser d'Euterpe discepolo stimato
sia che parli d'amore o se sc........!
avatar
Lucio Musto
affiziunatu
affiziunatu


Tornare in alto Andare in basso

Re: BOTTA E RISPOSTA IN RIMA

Messaggio  Flavia Vizzari il Sab 7 Mar 2009 - 22:53

Cari picciotti, iò non scrivu in prosodia

pi chistu a mia cca non mi liggiti

ma si a lu Pippuzzu ci piaci tantu assai

a cu non ci piaci poti canciari cammara

appressu c'è un beddu saluttinu

http://artevizzari.italianoforum.com/salotto-dialettale-f56/

'nchianati susu e vi accumudati

ringraziu tutti pi li risposti dati

e mi piaciria si li continuati :-)
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Pi Gerbinu

Messaggio  nino barone il Dom 8 Mar 2009 - 12:32

Era chistu, Gerbinu, lu scrusciu
chi vulivi cca dintra stu situ?
Pirchì dopu dda speci di 'nvitu
ora 'i versi nni càrinu a frusciu.

Cca liggivi un dialettu pulitu!
La 'mprissioni? Chi nuddu c'è musciu!
A quarcunu, sai, già lu canusciu,
atri foru 'n rigalu squisitu.

Fari versi cu "botta e risposta",
ora, Peppi, diventa un piaciri
e, di certu, lu 'ntentu, 'a pruposta

parti e speru chi parti a duviri.
Speru crisci, matura e chi 'ntosta,
li cuntrasti? Li fa cu li viri!
avatar
nino barone
nicareddu
nicareddu


http://nino.easyfreeforum.com/index,eff,12098.html

Tornare in alto Andare in basso

All'aut. Pippo Germino per la sua trovata

Messaggio  pietro bitto il Dom 8 Mar 2009 - 15:21

A RISPOSTA


nun sugnu modennu
a pensu all'antica
e si sti cosi vaiu sintennu
subutu rispunnu e attaccu brica

a tia chi facisti prennu
senza poi tanta fatica
tu dico e non ti fennu
punci chiu' assai di nà fuddica

a rima da puisia è amica
ni fai ben accennu
si bravu chi n'poca rica
a mentiri a genti n'to' fennu

chista nun iè a solita puisia
ma na banali risposta
chi fici propriu pi tia
chi mi sconcichi ca posta

e mancu fallu a posta
mischinu capitasti a mia
chi medicu ca supposta
soddisfa a tò bramusia

ta tutta sta parracia
accetta sta pruposta
puru sa genti mummuria
cuntinua cu sta facci tosta!

versu toi furtuitu
invidiu veraminti assai
e rima e a to' truvata


ammirevuli u tò intuitu
niunu avia pinsatu mai
facisti cosa si ranni e grata.
Pietro Bitto




Andare verso: Selezionare un forum||--Delegazione Regione Sicilia A.N.PO.S.DI.| |--Delegazione Regione Sicilia A.N.PO.S.DI.| |--Convegno di Primavera 2009 - CASCIA (PG)| |--Le Assemblee della Regione Sicilia| |--Comunicazioni del delegato Regionale A.N.PO.S.DI. Sicilia: AVVISI IMPORTANTI| |--Elaborati per "Vuci di Sicilia"| | |--Quota sociale regionale| | | |--Delegazione Sicilia: PROSSIMO RADUNO POETICO| |--Censimento dei poeti e scrittori dialettali di Sicilia| |--Progetto "Antologia dei poeti siciliani"| |--Delegazione provinciale A.N.PO.S.DI. di Messina| |--Invito al Forum da Flavia Vizzari| | |--Guida per il Forum| | |-- Pippa Bacca| | | |--Poeti e scrittori della provincia di Messina| |--I Soci A.N.PO.S.DI. di Messina| |--Le Associazioni Culturali Messinesi| |--Attività Interregionali A.N.PO.S.DI.| |--Ministero Attività Interregionali A.N.PO.S.DI.| |--Attività Interprovinciali A.N.PO.S.DI.| |--Ministero Attività Interprovinciali A.N.PO.S.DI.| |--Delegazione di Agrigento A.N.PO.S.DI.| |--Delegazione di Caltanissetta A.N.PO.S.DI.| |--Delegazione di Catania A.N.PO.S.DI.| |--Delegazione di Enna A.N.PO.S.DI.| |--Delegazione di Siracusa A.N.PO.S.DI.| |--Delegazione di Palermo A.N.PO.S.DI.| |--Delegazione di Ragusa A.N.PO.S.DI.| |--Delegazione di Trapani A.N.PO.S.DI.| |--Eventi nazionali| |--Novità & notizie| |--Concorsi letterari, artistici e canori| |--Manifestazioni e Inviti| |--Testi e pubblicazioni| |--Case editrici e Riviste Lett. nazionali| |--Biblioteche Nazionali & Musei| |--Tradizioni & leggende| |--Inserimenti vari| |--Le "opinioni"| |--Argomenti su letteratura, lingue e dialetti| |--I dialetti siciliani| |--I dialetti nazionali| |--I generi letterari| |--la mia lettura preferita:| |--"Salotto dialettale"| |--LINGUA SICILIANA| |--CONVEGNI per una koinè della scrittura siciliana| |--Lingua Siciliana| |--Botta e risposta "in Rima"| |--L'Angolo della Poesia| |--L' "Angolo della Poesia| |--Il racconto breve| |--Le poesie in italiano| |--Le poesie in siciliano| |--La poesia in dialetto| |--Poeti e Letterati| |--I poeti dell' A.N.PO.S.DI.| |--poeti dialettali| |--poeti e scrittori| |--Arte| |--Gli artisti dell'A.N.PO.S.DI.| |--artisti| |--connubio arte-poesia-musica| |--I luoghi| |--I Palazzi| |--Le fontane e i monumenti| |--Viali, ville e piazze principali| |--Panorama e feste tradizionali| |--Giro d'Italia| |--Off Topic |--Gli Amici tutti del Forum |--I nostri Auguri |--"La piazza virtuale"

pietro bitto
frischeru
frischeru


Tornare in alto Andare in basso

Re: BOTTA E RISPOSTA IN RIMA

Messaggio  Flavia Vizzari il Dom 8 Mar 2009 - 16:49

ho l'autorizzazione di Anita ad inserire la sua risposta:

Caro poeta mi sei piaciuto in questo sonetto Ora ho fretta ma ti scrivo una mia poesia per dirti che è questione di "murudda " e non di altro

La lingua matri

L'apprupiatu usu da parola
è u fini ultimu di la nostra scola
ma ppi taluni è quasi marziali
lu usu di la lingua naziunali
e guardunu cu veru gran suspettu
cu usu fa do nostru dialettu.

Ma, binidittu Diu, testi di petri,
vulissiru ro 'ntuttu cancillatu
ddu pocu patrimoniu c' ha ristatu
di chidda ca si chiama lingua matri????

Anita POPOLO
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: BOTTA E RISPOSTA IN RIMA

Messaggio  Flavia Vizzari il Dom 8 Mar 2009 - 16:54

pietro bitto ha scritto:A RISPOSTA


nun sugnu modennu
a pensu all'antica
e si sti cosi vaiu sintennu
subutu rispunnu e attaccu brica

a tia chi facisti prennu
senza poi tanta fatica
tu dico e non ti fennu
punci chiu' assai di nà fuddica

a rima da puisia è amica
ni fai ben accennu
si bravu chi n'poca rica
a mentiri a genti n'to' fennu

chista nun iè a solita puisia
ma na banali risposta
chi fici propriu pi tia
chi mi sconcichi ca posta

e mancu fallu a posta
mischinu capitasti a mia
chi medicu ca supposta
soddisfa a tò bramusia

ta tutta sta parracia
accetta sta pruposta
puru sa genti mummuria
cuntinua cu sta facci tosta!

versu toi furtuitu
invidiu veraminti assai
e rima e a to' truvata


ammirevuli u tò intuitu
niunu avia pinsatu mai
facisti cosa si ranni e grata.
Pietro Bitto




Andare verso: Selezionare un forum||--Delegazione Regione Sicilia A.N.PO.S.DI.| |--Delegazione Regione Sicilia A.N.PO.S.DI.| |--Convegno di Primavera 2009 - CASCIA (PG)| |--Le Assemblee della Regione Sicilia| |--Comunicazioni del delegato Regionale A.N.PO.S.DI. Sicilia: AVVISI IMPORTANTI| |--Elaborati per "Vuci di Sicilia"| | |--Quota sociale regionale| | | |--Delegazione Sicilia: PROSSIMO RADUNO POETICO| |--Censimento dei poeti e scrittori dialettali di Sicilia| |--Progetto "Antologia dei poeti siciliani"| |--Delegazione provinciale A.N.PO.S.DI. di Messina| |--Invito al Forum da Flavia Vizzari| | |--Guida per il Forum| | |-- Pippa Bacca| | | |--Poeti e scrittori della provincia di Messina| |--I Soci A.N.PO.S.DI. di Messina| |--Le Associazioni Culturali Messinesi| |--Attività Interregionali A.N.PO.S.DI.| |--Ministero Attività Interregionali A.N.PO.S.DI.| |--Attività Interprovinciali A.N.PO.S.DI.| |--Ministero Attività Interprovinciali A.N.PO.S.DI.| |--Delegazione di Agrigento A.N.PO.S.DI.| |--Delegazione di Caltanissetta A.N.PO.S.DI.| |--Delegazione di Catania A.N.PO.S.DI.| |--Delegazione di Enna A.N.PO.S.DI.| |--Delegazione di Siracusa A.N.PO.S.DI.| |--Delegazione di Palermo A.N.PO.S.DI.| |--Delegazione di Ragusa A.N.PO.S.DI.| |--Delegazione di Trapani A.N.PO.S.DI.| |--Eventi nazionali| |--Novità & notizie| |--Concorsi letterari, artistici e canori| |--Manifestazioni e Inviti| |--Testi e pubblicazioni| |--Case editrici e Riviste Lett. nazionali| |--Biblioteche Nazionali & Musei| |--Tradizioni & leggende| |--Inserimenti vari| |--Le "opinioni"| |--Argomenti su letteratura, lingue e dialetti| |--I dialetti siciliani| |--I dialetti nazionali| |--I generi letterari| |--la mia lettura preferita:| |--"Salotto dialettale"| |--LINGUA SICILIANA| |--CONVEGNI per una koinè della scrittura siciliana| |--Lingua Siciliana| |--Botta e risposta "in Rima"| |--L'Angolo della Poesia| |--L' "Angolo della Poesia| |--Il racconto breve| |--Le poesie in italiano| |--Le poesie in siciliano| |--La poesia in dialetto| |--Poeti e Letterati| |--I poeti dell' A.N.PO.S.DI.| |--poeti dialettali| |--poeti e scrittori| |--Arte| |--Gli artisti dell'A.N.PO.S.DI.| |--artisti| |--connubio arte-poesia-musica| |--I luoghi| |--I Palazzi| |--Le fontane e i monumenti| |--Viali, ville e piazze principali| |--Panorama e feste tradizionali| |--Giro d'Italia| |--Off Topic |--Gli Amici tutti del Forum |--I nostri Auguri |--"La piazza virtuale"


Pietro devo precisarti, a te e a tutti coloro a cui non è chiaro, che chi ti ha 'sconcicato' non è stato il nostro Peppe...il quale si è limitato ad esporre qui, il suo pensiero... chi ha inviato la domanda per Newsletter a tutti gli iscritti al Forum sono stata io, appunto per 'molestarvi' e 'incitarvi' o 'risvegliarvi' nel rispondere :-)

Non ho capito perchè hai copiato tutti gli argomenti del Forum ?!?...
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: BOTTA E RISPOSTA IN RIMA

Messaggio  Gandolfo Salvatore il Dom 8 Mar 2009 - 18:08

La rima caru Peppi è gargia aperta
chi ferru nun nni metti 'nta la porta.
La metrica sicuru è cchiù sufferta,
ch'unn'è cirasa 'n capu di la torta.
Ma siddu acchi sunettu po' ti 'nzerta,
la Musa scurri e nesci di la orta.
Oggi cc'è veru tanta genti 'sperta,
chi cu' tri strofi zzoppi, si cunorta.


Ultima modifica di Gandolfo Salvatore il Mer 11 Mar 2009 - 9:40, modificato 1 volta
avatar
Gandolfo Salvatore
nutrìcu
nutrìcu


Tornare in alto Andare in basso

x NINNI MAGRì

Messaggio  GIUSEPPE GERBINO il Lun 9 Mar 2009 - 0:47

Caro Ninni, forse sono io allora che ho avuto la sfortuna di nascere in un epoca nella quale non mi rivedo.
E' vero, i tempi cambiano e io sono figlio de questo tempo, ma devo dire che non mi trovo affatto d'accordo con certi modi di pensare di questi tempi.


Ma no, nun mi ni fazzu, Gran Maestru!
Mi dispiacìu però ch''un fu caputa
la me 'ntinzioni a 'nzullintari l'estru
parrannu cu la rima chiù 'nfudduta.

Eu di stu tempu sugnu puru figghiu
e forsi chi niscivi fora rera?
Picchì 'un accettu mai lu so cunsigghiu,
li 'mpusizioni cu la so manera.

Forsi pi chissu 'un sugnu comu Cinu
o comu Frescobaldi o comu Danti;
o comu Lapogianni fiorentinu

chi d''a puisia su' 'i patri chiù 'mpurtanti.
Eu sugnu sulamenti lu Gerbinu,
un puiteddu, propiu comu tanti...

avatar
GIUSEPPE GERBINO
bazzicaturi
bazzicaturi


Tornare in alto Andare in basso

x LUCIO MUSTO

Messaggio  GIUSEPPE GERBINO il Lun 9 Mar 2009 - 1:08

Caro Lucio, sinceramente non capisco se con queste due quartine tu vuoi dirmi che per fare una poesia in rima basta far combaciare quattro versi senza sentimento, oppure vuoi dirmi che questa forma di scrittura non ti appartiene.
Per quanto riguarda Euterpe, modestamente mi sento suo discepolo ma non sono nè in cerca di applausi, nè in cerca di ovazioni.
RIBADISCO, ho aperto questa sezione, solo per iniziare una forma di scambio epistolare in rima, simpatico e con la consapevolezza che non si tratta affatto di poesia, ma di versi.
Ti chiedo scusa se magari ho frainteso il tuo messaggio, ma di conseguenza a quello che ho capito ti rispondo così:

Pò DARSI...

Pò darsi chi li mei su' sulu versi,
chi sunnu nichi e fannu sulu scrùsciu,
chi 'un ànnu la passioni e 'un sunnu "tersi"
e d''a cultura 'un nèscinu cu frùsciu.

Pò darsi chi 'a passioni 'un m'apparteni
e soccu vogghiu diri 'un veni fora;
ma scrivu ed è accussì chi a mia mi veni,
tu lu capisti o l'à spiegari ancora?

Ma 'ntantu scrivu e scrivu di cuntinu,
nun sacciu si lu modu è chiddu giustu;
nun sacciu si lu versu è supraffinu

ma scrivu comu piaci a lu me gustu.
Pò darsi chi nun sugnu 'n granni vinu
ma caru Luciu tu, si' sulu "MUSTU!"
avatar
GIUSEPPE GERBINO
bazzicaturi
bazzicaturi


Tornare in alto Andare in basso

X PIETRO BITTO

Messaggio  GIUSEPPE GERBINO il Lun 9 Mar 2009 - 1:19

Caro Pietro ti ringrazio per la tua poesia molto simpatica.
Non potevo esimermi dal risponderti.

Eu ti ringraziu Petru, sti palori
mi dannu l'ammuttuni a jiri avanti.
Scrivennu soccu detta lu to cori
capisti chiddu ch''un caperu tanti.

Tu penzi chi fu bella sta truvata?
Mi duni cu la rima lu cunzenzu?
Eu dicu 'nveci chi nun fu accittata,
fu chista 'a me 'mprissioni e soccu penzu...

Capivi chi p''a rima provi amuri
e chi pusseri puru facci tosta;
chi scrivi cu passioni e cu l'arduri

e ti ringraziu pi la to pruposta.
Sicuramenti tu si 'n gran dutturi
ma p''u me culu Petru, 'un ài supposta!
avatar
GIUSEPPE GERBINO
bazzicaturi
bazzicaturi


Tornare in alto Andare in basso

Re: BOTTA E RISPOSTA IN RIMA

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum